installare macOS Sierra

Come installare macOS Sierra e perché

Il nuovo sistema operativo per iMac e MacBook porta con sé tante novità. Ma non è sempre detto che valga la pena installarlo
Come installare macOS Sierra e perché FASTWEB S.p.A.

La novità più evidente sta nel nome. Dopo anni di "onorato servizio", Apple ha deciso di mandare in pensione la vecchia denominazione e allinearla a quella degli altri suoi sistemi operativi (iOS, watchOS, tvOS). OS X è così diventato macOS – nello specifico della sua prima iterazione con questo nome macOS Sierra 10.12. Presentato nel corso del WWDC 2016, il nuovo sistema operativo Apple è disponibile per il download dal 21 settembre 2016.

 

presentazione macos sierra

 

Le novità, ovviamente, non si fermano al nome: pur non essendo un sistema operativo "rivoluzionario", mac OS Sierra aggiunge ai computer della mela morsicata decine di nuove funzionalità, tutte capaci di andare incontro alle esigenze degli utenti. La più importante è l'integrazione di Siri, capace ora di controllare anche l'iMac e il MacBook, ma non è la sola: con mac OS Sierra fanno il loro esordio un nuovo file sstem, lo sblocco con l'Apple Watch, l'ottimizzazione dello spazio di archiviazione grazie a iCloud e un miglior supporto a Continuity.

Già diversi milioni di utenti hanno effettuato il passaggio da OS X El Capitan a macOS Sierra, spinti anche dalle recensioni tutto sommato positive. I giornalisti di settore hanno apprezzato gli sforzi degli ingegneri Apple, anche se tutti sottolineano che la rivoluzione si ferma al nome. Prima di vedere come installare macOS Sierra, cerchiamo di capire se vale la pena fare il passaggio dal vecchio OS X El Capitan. Molto, è anche inutile sottolinearlo forse, dipende dalle proprie aspettative

Recensioni macOS Sierra

 

 

  • The Verge. Gli entusiasmi di Jacob Kastrenakes, redattore di The Verge, sono legati in particolare a due funzionalità: all'integrazione di Siri e all'optimized storage, che consente di liberare spazio in memoria in maniera automatizzata. Non è tutto oro quello che luccica, però: lo spazio gratuito a disposizione su iCloud è estremamente limitato e, nel caso si vogliano sfruttare le funzionalità di ottimizzazione dello spazio di archiviazione, si sarà "costretti" a sottoscrivere quanto meno il piano base da 50 gigabyte. Per il resto si tratta di un aggiornamento "ordinario", utile a implementare qualche nuova funzionalità e rendere più sicuro l'intero sistema informatico
  • Ars Technica. Con il passaggio a mac OS Sierra le cose non sono cambiate molto: secondo Andrew Cunningham e Lee Hutchinson di Ars Technica Apple continua a "inseguire" le evoluzioni di iOS, presentando un sistema operativo per computer che somiglia sempre più a quello per iPhone e iPad. L'obiettivo, insomma, è quello di creare un unico ecosistema operativo, all'interno del quale gli utenti possano muoversi senza grosse difficoltà. Oltre ai già citati Siri e optimized storage, nella recensione macOS Sierra di Ars Technica si sottolineano le nuove funzionalità (e le nuove interfacce grafiche) legate agli applicativi (Foto e iMessage su tutti) e il nuovo file system
  • Digital Trends. Secondo Matt Smith del sito web Digital Trends il nuovo sistema operativo macOs Sierra è un buon aggiornamento che permette ad Apple di fare un passo in avanti, ma non sufficiente per sorpassare Windows 10. Rispetto al proprio concorrente, mac OS Sierra ha delle mancanze sotto il profilo delle novità: oltre a Siri non c'è nulla di veramente nuovo. Se fino a qualche anno fa il sistema operativo sviluppato da Apple era il più intuitivo, il più stabile e il più attraente, ora non è più così. Tra le cose positive da mettere in evidenza sicuramente il grande lavoro svolto dagli sviluppatori per integrare Siri con le applicazioni ufficiali Apple: l'assistente vocale risponde velocemente e permette di velocizzare l'utilizzo dei software. Siri, però, non accetta le ricerche testuali: gli utenti sono costretti a utilizzare la propria voce per effettuare delle richieste. In definitiva un aggiornamento che non supera la sufficienza, come evidenziato dalla valutazione finale del giornalista.

 

macos sierra

 

Come installare macOS Sierra

Per installare macOS Sierra è necessario avere un Mac successivo a quello prodotto nel 2009 e almeno 8,8 GB di spazio libero sull'hard disk. Per scaricare il sistema operativo è necessaria una connessione a internet abbastanza veloce per completare l'installazione nel minor tempo possibile. Il secondo passaggio da effettuare riguarda la compatibilità delle applicazioni. I programmi che funzionano su OS X El Capitan dovrebbero funzionare anche su macOS Sierra, ma per essere sicuri al 100% è necessario verificare la disponibilità di aggiornamenti sul Mac App Store. La verifica va fatta soprattutto per le applicazioni che si usano maggiormente a lavoro per non avere una brutta sorpresa dopo aver concluso l'installazione del nuovo sistema operativo.

Dopo aver completato le fasi preliminare, si potrà finalmente installare macOS Sierra sul proprio Mac. Per effettuare il download del sistema operativo è necessario aprire il Mac App Store e scegliere macOS Sierra tra le applicazioni da aggiornare. Una volta terminato il download, dovrebbe partire in automatico l'installazione del sistema operativo: l'utente dovrà solamente seguire il processo di completamento affinché non ci siano intoppi o problemi.

 

come installare macos sierra

 

Dopo aver effettuato l'installazione, sarà necessario configurare macOS Sierra. Nulla di così complicato, basterà sincronizzare il proprio account iCloud, attivare Siri e decidere quali applicazioni mettere sulla Scrivania del proprio Mac. Un'operazione di pochissimi minuti che permetterà di sfruttare al meglio le funzionalità del nuovo macOs Sierra.

Perché installare macOS Sierra

  • Se si hanno problemi con OS X El Capitan. OS X El Capitan era un buon sistema oeprativo: ma dopo alcuni anni di onorata carriera mostra tutte le sue criticità. Computer lento, problemi con il Wi-Fi: in questi casi l'unica soluzione possibile è installare macOS Sierra che risolverà tutti i problemi scaturiti negli ultimi mesi. Se il Mac mostra gravi problemi per quanto riguarda la velocità di esecuzione dei processi, la soluzione migliore è effettuare un'installazione pulita di macOS Sierra, con la formattazione del disco rigido e il back-up dei dati
  • Se si ama Siri. La funzionalità più apprezzata del nuovo macOs Sierra è sicuramente l'implementazione dell'assistente vocale Siri sul personal computer. Amato da tutti gli utenti iOS, Siri permette ad Apple di offrire un servizio esclusivo integrato in tutte le applicazioni ufficiali. Siri permette di essere sempre aggiornato sulle breaking news e sui risultati delle proprio squadre del cuore grazie al supporto a Twitter. Se si è ama alla follia Siri, non si può non avere macOS Sierra sul proprio personal computer
  • Se si vuole maggior sicurezza. Il sistema operativo macOs Sierra è la risposta Apple ai problemi sul fronte sicurezza riscontrati da alcuni utenti. Gli sviluppatori hanno implementato nuove funzionalità che permettono agli utenti di mettere in sicurezza i propri dati personali

 

 

  • Se si vuole usare la nuova app iMessage. Si potrà utilizzare l'applicazione iMessage indifferentemente sia sui device mobile sia sul Mac. Il nuovo aggiornamento permette di utilizzare emoji personalizzate, scambiarsi link musicali tutto all'interno dello stesso ambiente. Un modo più veloce e carino di comunicare con i propri amici.

Copyright CULTUR-E
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail