%MAINIMGALT%

Come funziona HomeToGo, il motore di ricerca per case vacanza

Intuitivo e semplice da utilizzare, permette di ottenere risparmi fino al 40% confrontando tutti i prezzi presenti in Rete
Come funziona HomeToGo, il motore di ricerca per case vacanza FASTWEB S.p.A.

Uno dei grandi vantaggi di prenotare il volo low cost o l'albergo tramite il web sta nella possibilità di poter utilizzare dei motori di ricerca che indicizzano tutte le varie offerte per poi mostrarle (in ordine crescente do prezzo) non appena un internauta effettuerà una ricerca. Una funzionalità finora assente per case vacanza, stanze o appartamenti dati in affitto grazie al web: è l'utente, in questo caso, a dover effettuare una ricerca manuale sui vari portali che offrono case in affitto e trovare l'offerta migliore. Questo almeno fino all'estate 2015, quando anche in Italia è sbarcato HomeToGo, motore di ricerca per trovare case vacanza (con lo sconto) in tutto il mondo.

 

HoeToGo

 

Che cos'è HomeToGo

Nato nel 2014 a Berlino, HomeToGo offre la possibilità di trovare una stanza o una casa in affitto a prezzi scontati andando a spulciare le offerte presenti sui maggiori portali di case vacanza presenti nel web. Il motore di ricerca per case vacanza raccoglie e indicizza tutte (o quasi) le offerte disponibili online, così da garantire agli utenti di prenotare al prezzo più basso.

HomeToGo, come ogni altro motore di ricerca pensato per i viaggi, organizza i risultati in base al prezzo e permette agli utenti di confrontare le varie offerte disponibili sulla stessa casa vacanza. In questo modo, secondo i dati diffusi dai gestori tedeschi, l'utente può risparmiare fino al 40% grazie agli sconti e alle offerte che è possibile trovare sul web.

 

I tre co-founder di HomeToGo

 

Il motore di ricerca per case vacanza nasce in Germania nell'aprile 2014 e inizia il processo di internazionalizzazione nel febbraio 2015 grazie a un round di finanziamenti da 6 milioni di euro.  I servizi del portale sono disponibili anche in Francia, Italia, Paesi Bassi, Polonia, Svizzera, Austria e Regno Unito, mentre i piani di espansione prevedono lo sbarco anche in Spagna, Croazia e Stati Uniti.

Come funziona HomeToGo

Oltre ai servizi offerti, anche la user experience ha contribuito (probabilmente in maniera preponderante) al successo di HomeToGo. Il motore di ricerca per case vacanza, B&B e appartamenti in affitto fa dell'intuitività e della facilità di utilizzo i suoi punti di forza.

Per trovare una casa in affitto sarà sufficiente inserire il nome della località nel campo di ricerca, selezionare la data di arrivo e quella di partenza (oppure lasciare il campo vuoto e scegliere il periodo in un secondo momento) e il numero di persone che la casa vacanza dovrebbe contenere. Nel giro di qualche istante si sarà reindirizzati verso la pagina dei risultati, dove poter raffinare ulteriormente la ricerca. L'utente, ad esempio, potrà scegliere se affittare una casa o un appartamento, la distanza dal mare (o dal lago) e la cifra massima che si vuole spendere (su base giornaliera o settimanale). Impostate tutte le opzioni a disposizione, sarà possibile consultare i risultati sia sotto forma di elenco (nella parte sinistra della schermata) oppure navigare la mappa con tutte le offerte trovate. Grazie alla mappa, gli utenti potranno restringere il range geografico di scelta: in questo modo sarà possibile trovare la casa in affitto nel quartiere che si vuole, senza perder troppo tempo a spulciare i risultati. Per ogni struttura è disponibile una breve scheda riassuntiva con tutti i servizi a disposizione e le foto fornite dall'utente.

 

Risultati di ricerca HomeToGo

 

Individuata la struttura che fa al proprio caso, si può procedere con la prenotazione: HomeToGo reindirizzerà l'utente verso il portale che offre il prezzo migliore, così da partire in vacanza con lo sconto. Grazie a una capillare indicizzazione delle offerte in Rete, il portale di ricerca per case vacanza ha un database composto da oltre 2,5 milioni di  proprietà e collabora con oltre 150 portali internazionali.

copyright CULTUR-E
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail