fare backup foto

Come fare il backup delle foto in viaggio

Se si è in viaggio è possibile utilizzare i servizi di cloud storage o le memory card per effettuare il backup delle foto. Ma bisogna fare attenzione agli imprevisti
Come fare il backup delle foto in viaggio FASTWEB S.p.A.

Le fotografie sono importanti. Testimoniano giornate felici o eventi da dimenticare: i primi passi dei nostri bambini, il matrimonio dei nostri figli o molte semplicemente una vacanza dall'altra parte del mondo o in una delle bellissime capitali europee. Quando si è in viaggio, la fotocamera diventa l'alleato numero uno per immortalare tutti i momenti più belli e i monumenti che si sono visitati. Con gli smartphone è diventato molto più semplice scattare le immagini e tenerle al sicuro all'interno del proprio device. Ma se si è degli amanti della fotografia, nonostante la comodità degli smartphone, si preferirà scattare le immagini con una fotocamera professionale. Gli scatti sono più definiti, le immagini più luminose e belle.

L'unico problema è la difficoltà nell'effettuare un backup delle immagini. Quando si è in viaggio, può capitare che la fotocamera si rompa o che qualche ladro ve la rubi. Aver effettuato un backup delle immagini vi permette di stare tranquilli e di non vedere il sacrificio di intense giornate di lavoro scomparire in pochi secondi. Per effettuare il backup delle foto si dovrà scegliere lo strumento che meglio si adatta alle proprie necessità. Le possibilità sono molte: un servizio di cloud storage, una memory card o un backup automatico con lo smartphone.

Memory card

 

memory card

 

Il modo più economico per effettuare il backup delle foto mentre si è in viaggio è acquistare una decina di memory card. Sicuramente non è molto comodo, ma permettesia di scattare centinaia di immagini sia di essere sicuri che non andranno perse. Per effettuare il backup delle foto, si potranno acquistare degli accessori da collegare alla fotocamera che copiano l'immagine appena scattata all'interno di una memory card supplementare. Si spenderà un po' di più, ma almeno si avrà la sicurezza di non perdere le foto.  

Invece, alcune schede SD permettono di trasferire le immagini a uno smartphone o a un tablet tramite la connessione wireless: in questo modo il device sarà utilizzato come un hard disk portatile.

Hard disk portatile

 

hard disk esterno

 

La soluzione più comoda per effettuare il backup delle foto in viaggio è sicuramente un hard disk esterno. Dopo aver scattato le foto, si scaricano le immagini sul computer e le si trasferiscono su un hard disk portatile. Oramai con una spesa di poco superiore ai 50 euro si acquista un hard disk da un 1TB e il case dove alloggiarlo. In alternativa è possibile trasformare lo smartphone in un hard disk portatile, utilizzando, però, un metodo differente rispetto a quello mostrato in precedenza. Esistono dei cavi che permettono di collegare la memory card direttamente al dispositivo mobile e di trasferire in pochissimi minuti tutte le immagini. In questo modo si creerà una copia delle foto e si potrà continuare a scattare in tutta tranquillità.

Servizio di cloud storage

Se si vuole avere la sicurezza che i propri dati non andranno persi, il modo migliore per effettuare il backup delle foto è utilizzare un servizio di cloud storage. Ne esistono a decine, bisogna solo studiare le diverse offerte e trovare quello che meglio si adatta alle proprie necessità. Logicamente per trasferire le foto sul proprio account cloud sarà necessario avere una connessione a Internet, ma con la fine del roaming si potrà utilizzare l'abbonamento telefonico dello smartphone anche quando ci si trova all'estero. Tra le decine di servizi di cloud storage, WOW Space di Fastweb si distingue per la facilità di utilizzo e la possibilità di poter archiviare foto e video a piena risoluzione (anche in 4K) senza alcun limite. La nuvola di Fastweb, infatti, ti offre spazio illimitato per le tue immagini, i tuoi filmati e i tuoi documenti: dovrai solamente creare il tuo account, scaricare l'app sul telefonino e attendere che il caricamento delle immagini e degli altri file sincronizzati venga completato.

 

backup

 

Backup con lo smartphone

Se non si vuole partire con lo zaino della macchinetta fotografica, si può utilizzare anche lo smartphone. L'importante è che la fotocamera posteriore sia di buona qualità. Utilizzando il cellulare sarà possibile sfruttare anche i servizi di backup offerti direttamente da Apple e Google. Se avete un iPhone, potrete effettuare la sincronizzazione con iCloud, mentre Android offre tantissimo spazio per salvare le immagini all'interno di Google Foto.

Consigli per fare il backup delle foto

 

backup foto

 

Se siete dei viaggiatori incalliti e portate sempre con voi il vostro computer e la fotocamera, potrete seguire questi consigli per effettuare un velocissimo backup delle foto:

  • Catalogate le immagini. Rinominate ogni foto con la data e il luogo, in modo da poter catalogare più facilmente le immagini. Se le volete far vedere ai vostri amici, non perderete del tempo a ricercarle
  • Trasferite le immagini sul computer ogni giorno. Quando si è in viaggio bisogna rispettare delle semplici regole: effettuare il backup delle immagini ogni giorno è una di queste
  • Tagga le immagini. Era il Mare del Nord o le isole del Mediterraneo? Per non fare degli errori, è consigliabile taggare ogni immagine con il luogo dove è stata scattata.

Copyright CULTUR-E
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail