ebook

Come creare un e-book partendo da un testo di Word

Per fare un e-book basta semplicemente impostare correttamente Word o un qualsiasi altro programma di scrittura. Ecco come fare
Come creare un e-book partendo da un testo di Word FASTWEB S.p.A.

Pur restando la solita diatriba tra puristi della carta e lettori aperti a nuove tecnologie, gli e-book stanno recentemente riscuotendo un rinnovato successo, grazie anche alla diffusione di dispositivi come i Kindle di Amazon ottimizzati per la lettura di questo formato. Tra l'altro creare un e-book non è affatto difficile, si tratta principalmente di impaginarlo nel modo opportuno affinché venga correttamente visualizzato quando è stato esportato nel formato ePub. Quest'ultimo formato è stato standardizzato nel 2007 ed è oggi uno standard aperto, cosa che gli ha permesso di diventare il formato più diffuso nell'editoria digitale.

Si tratta di file di testo ottimizzati per la lettura su diversi dispositivi: in pratica grazie all'ePub il testo sarà ben visibile e impaginato sempre allo stesso modo sia che tu lo legga da un tablet, un Kindle, uno smartphone o da un computer. Ecco come puoi realizzare un e-book col formato ePub, partendo da un testo scritto con Microsoft Word o LibreOffice Writer.

Creare un e-book con Word

creare ebook

La prima cosa da fare per preparare un testo scritto in Word alla pubblicazione in formato ePub è sistemare la formattazione. Molto probabilmente avrai scritto il testo usando lo stile Normale, quindi partiamo da quello: vai sulla scheda Home e fai click destro su Normale, all'interno della barra degli stili, e poi scegli Modifica. Dal menu Formato dovrai ora scegliere Paragrafo e nel menu Speciale dovrai impostare i rientri dei paragrafi: per la Prima riga imposta il rientro a 5 millimetri e la spaziatura Prima e Dopo rispettivamente a zero e 2 punti. Seleziona poi un'interlinea singola e, infine, dai l'ok. Questi valori non sono assoluti e obbligatori, ma sono quelli che di solito non danno problemi una volta passati al formato ePub.

Poi dovrai realizzare i titoli dei paragrafi, che ti permetteranno successivamente di creare un indice cliccabile. Seleziona ogni titolo e scegli lo stile Titolo 1.

Un libro leggibile ha bisogno anche di interruzioni di pagina, cioè degli stop obbligatori per il testo. Ad esempio alla fine di ogni paragrafo, quando bisogna per forza passare alla pagina successiva. Se non imposti un'interruzione di pagina c'è un'altissima probabilità che il testo successivo venga mostrato nell'ePub subito dopo la fine del paragrafo. Posiziona il cursore in ogni punto dove vuoi inserire un'interruzione di pagina e premi la combinazione di tasti Maiusc+Invio.

In alcuni libri è utile inserire anche le note a piè pagina. Su Word le puoi creare posizionando il cursore nel punto dove vuoi inserire la prima nota e poi facendo click sulla tab Riferimenti e poi su Inserisci nota a piè pagina. Verrà creata in fondo alla pagina una zona dedicata alle note, che si muoveranno insieme al testo a cui si riferiscono.

Adesso è il momento di creare l'indice cliccabile. Vai all'inizio del testo e scegli la tab Inserisci e poi Pagina vuota (ospiterà l'indice, prima di tutto il resto). Posizionati all'inizio di questa pagina vuota e fai click su Riferimenti e poi Sommario. Devi adesso selezionare Tabella automatica 1 e comparirà l'elenco di tutti i capitoli (cioè di tutti i titoli formattati con Titolo 1). Ma non sarà ancora cliccabile. Ora seleziona il testo "Sommario" e scegli, dalla scheda Inserisci, la voce Collegamenti e poi Segnalibro. Subito dopo dovrai dare un nome al segnalibro: lo puoi chiamare semplicemente "Indice", poi clicca su Aggiungi. A questo punto non dimenticarti di inserire una ulteriore interruzione di pagina subito dopo l'indice, che deve restare in una pagina completamente dedicata e senza altro testo.

Non ti resta che salvare il file. Puoi salvarlo o in formato DOCX o in formato HTML. Il primo tipo di file è necessario se vuoi pubblicare il tuo e-book tramite una delle tante piattaforme online, come Amazon Kindle, Lulu, Google Play Libri, il secondo è necessario per la conversione in ePub con un programma specifico.

Creare un e-book con Writer

cosa è ebook

Se per scrivere usi LibreOffice Writer e non Microsoft Word, allora la procedura per creare un e-book è in parte diversa. Anche in questo caso, però, devi modificare lo stile standard, che su Writer si chiama Stile predefinito. Vai nel piccolo menu degli stili in alto a sinistra, aprilo e clicca sulla minuscola freccia a destra di Stile predefinito per poi scegliere Modifica stile. Adesso seleziona la tab Rientri e spaziature e imposta Prima riga a 0,5 cm e Sotto il paragrafo a 0,07 cm. Imposta anche l'interlinea singola e poi premi Ok.

Anche su Writer dovrai selezionare tutti i titoli dei paragrafi e scegliere lo stile Titolo 1. Le interruzioni di pagina le puoi inserire andando su Inserisci > Interruzione di pagina o con la combinazione di tasti Ctrl+Invio. Sempre dal menu Inserisci puoi aggiungere le note a piè di pagina.

Ora passiamo all'indice: vai su Inserisci > Indice generale e Indice analitico > Indice generale, indice analitico o bibliografia. Si aprirà una finestra dove dovrai dare un nome all'indice (quello predefinito è "Indice generale") e impostare Valuta fino al livello su 1 (predefinito 10). In Crea da devi scegliere Struttura e Contrassegni indice e poi devi fare click su Ok.

Anche in questo caso potrai scegliere di salvare il file come DOCX, per le piattaforme di autopubblicazione online, o come HTML, per la conversione manuale in ePub.

Come convertire il file in ePub o pubblicarlo online

creare ebook

L'applicazione più usata per convertire un file HTML in ePub è Calibre, ma ce ne sono anche molte altre dal funzionamento simile. Dopo aver aperto l'app di Calibre dovrai fare click su Aggiungi libri e selezionare il file da convertire. Poi potrai aggiungere un'immagine di copertina e i metadati come l'autore, l'anno e molto altro. Infine, dovrai cliccare su Converti libri e scegliere il formato ePub.

Se, invece, hai scelto una delle tante piattaforme di autopubblicazione online dovrai caricare il file DOCX, ma ogni piattaforma ha un funzionamento diverso. Devi solo stare attento ad una cosa: per pubblicare un libro ti serve un codice ISBN (altrimenti non riuscirai mai a rivendicare la paternità del testo). Alcune piattaforme offrono gratuitamente l'ISBN, su altre lo dovrai pagare.

Copyright © CULTUR-E
Condividi
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail