Fastweb

Chromecast, istruzioni per l'uso

Disney Plus Web & Digital #tv #streaming Disney+ si lancia all'inseguimento di Netflix Tra non molto il servizio Disney+, finora dedicato solo allo streaming, produrrà e lancerà serieTV e film, in netta concorrenza con Netflix
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Chromecast, istruzioni per l'uso FASTWEB S.p.A.
Google Chromecast
Web & Digital
Da pochi giorni in vendita anche in Italia, il dongle HDMI di Google è perfetto per lo streaming di contenuti multimediali sul televisore HD di casa

Da qualche giorno anche gli utenti italiani possono acquistare dal Play Store e da Amazon il Google Chromecast, dongle della casa di Mountain View per streaming di contenuti multimediali da tablet e pc al televisore ad alta definizione di casa. Nonostante il successo ottenuto al di là dell'Oceano Atlantico, pochi sanno a cosa serva effettivamente questo piccolo dispositivo che somiglia molto da vicino ad una pennetta USB. Tentiamo di capirlo assieme, partendo dall'analisi delle caratteristiche tecniche.

Le specifiche tecniche di Google Chromecast

Ciò che colpisce maggiormente del dongle HDMI prodotto da Google sono le sue dimensioni e il suo peso. Lungo 72 millimetri, largo 35 millimetri e alto 12 millimetri, il Chromecast pesa appena 34 grammi. In pochi centimetri cubici, quindi, sono presenti un SoC Marvell DE3005 della famiglia Marvell ARMADa 1500-mini (perfetto per la riproduzione di formati multimediali come MPEG-2, H.264, VC-1, MPEG-4, VP8, WMV9 e di audio Dolby, DTS, MP3 e AAC), 512 megabyte di RAM, 2 gigabyte di memoria Flash, Wi-Fi di classe N a banda singola e uscita HDMI 1080p.

 

Google Chromecast

 

A "coordinare" il tutto Chrome OS, sistema operativo web based sviluppato nelle segrete stanze di Mountain View. Il prezzo, piuttosto popolare, è di 35 euro.

Le funzionalità di Google Chromecast

Come già accennato, Chromecast è una chiavetta HDMI che permette di effettuare lo streaming dei contenuti multimediali e web dallo smartphone, dal tablet e dal computer verso un qualsiasi televisore in alta definizione.

 

Google Chromecast

 

Compatibile con Windows, OS X, iOS e Android, ad oggi - ma non è escluso un incremento delle funzionalità a breve giro di posta - Chromecast è in grado di effettuare lo streaming di una decina di applicazioni, sia video, sia audio. Oltre a Google Play TV & Movies, Google Play Music, YouTube e Vevo, il dongle HDMI è compatibile con Hulu, Netflix, HBO, RealPlayer Cloud, Red Bull TV, Post TV (la tv del Washington Post) e poche altre app. Non tutte, è bene notarlo, sono disponibili in Italia. Installando l'estensione per Google Chrome, inoltre, sarà possibile effettuare lo streaming di una scheda del browser Google verso il televisore HD di casa.

 

Google Chromecast

 

Ciò, ovviamente, espande le funzionalità del dongle: qualsiasi contenuto multimediale riprodotto tramite il web browser potrà essere visualizzato sullo schermo del TV: dai programmi satellitari di Sky Go, sino ai programmi della TV on demand, Google Chromecast potrebbe ben presto diventare un complemento irrinunciabile del proprio corredo hi-tech.

Come funziona Google Chromecast

Il principale punto di forza della chiavetta HDMI realizzata in quel di Mountain View, però, è la sua facilità di utilizzo. Nonostante ad una prima occhiata possa sembrare piuttosto complicato da configurare e utilizzare, il Chromecast è stato progettato per "gestirsi" in "piena autonomia". La configurazione, infatti, sarà più o meno automatica: basterà collegarlo alla presa HDMI del televisore e alla presa USB per l'alimentazione (in alternativa si può utilizzare l'alimentatore incluso nella confezione) e linkarlo alla rete locale grazie alla connettività Wi-Fi e allo smartphone.

 

Google Chromecast in fase di configurazione

 

A questo punto, l'utente ha terminato il suo "lavoro". Chromecast si configurerà in maniera autonoma, controllando in Rete la disponibilità di eventuali aggiornamenti del sistema operativo o delle app già incluse nel "pacchetto iniziale". Al termine di questa procedura, il dongle sarà pronto a ricevere gli input di qualsiasi dispositivo compatibile: dagli smartphone Android e iOS (grazie alle rispettive applicazioni gestionali) ai computer laptop e desktop che abbiano installati almeno OS X 10.7 e Windows 7.

Una volta che il dongle è connesso alla stessa rete locale di uno smartphone o di un computer, basterà scegliere Chromecast come dispositivo per lo streaming e il gioco è fatto.

 

20 marzo 2014

Copyright © CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #chromecast #google #tv #televisore #hdmi #smartphone #tablet #streaming #computer #youtube #sky go

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.