Favij

Chi Favij, il re degli youtuber italiani

Appena 19 anni e un diploma di perito informatico in tasca, ma gi con pi di un milione di iscritti sul canale YouTube. Ecco chi Lorenzo Ostuni, in arte Favij
Chi Favij, il re degli youtuber italiani FASTWEB S.p.A.

Capello sbarazzino, tono di voce spigliato e accattivante, parlantina sciolta e spiccato senso dell'umorismo. A leggere questa brevissima descrizione, Lorenzo Ostuni è un ragazzo del 1995 come tanti altri se ne possono trovare in giro per le università italiane. A differenza dei suoi coetanei, però, Lorenzo può vantare un record tutto suo: è lo youtuber più famoso e influente d'Italia. Il canale di Favij (questo il nome con cui il giovane torinese è conosciuto sul web) conta oltre 1 milione di utenti iscritti (1 milione 162 mila e pochi spicci, a voler essere pignoli) e oltre 240 milioni di visualizzazioni (quasi 246 milioni, sempre per la storia della pignoleria) per le centinaia di video caricati sulla piattaforma posseduta da Google. Niente male, dato che è riuscito a costruire tale "impero" virtuale in appena 1 anno e mezzo di permanenza sul social.

 

 

Chi è Favij

Da poco diplomato, Lorenzo Ostuni a.k.a. (acronimo di "also know as", "conosciuto anche come" in italiano) Favij inizia la sua carriera di youtuber a 14 anni, producendo alcuni video con un piccolo gruppetto di amici. A 16 anni la decisione di "mettersi in proprio" e aprire un canale YouTube tutto suo dove parlare di videogames in particolare e del mondo dell'informatica e del web in generale. Il canale Favij nasce nel dicembre 2012 e nel giro di poche settimane inizia ad accumulare video, visualizzazioni e nuovi iscritti.

Videogames che passione

Se si dovesse chiedere a Favij di descriversi utilizzando solamente una parola, probabilmente gamer arriverebbe ben prima di youtuber. Il giovane piemontese, infatti, nutre una gran passione per i videogames sin dall'età di quattro anni, quando si sedeva sul divano di casa di fianco al papà e lo guardava giocare con la PlayStation. "Giocava con Metal Gear Solid e io ho imparato ad amare questo mondo vedendolo giocare". Nonostante da quel giorno siano passati 15 anni, la passione per Metal Gear Solid resta intatta ("È il mio gioco preferito" ammette candidamente Lorenzo Ostuni), mentre le console sono state messe da parte a favore dei computer da gaming.

 

 

Un video al giorno

C'è da dire che, nonostante la giovane età, Lorenzo ha preso molto sul serio la gesitone del suo canale YouTube. Come racconta Luca Casadei, fondatore dell'agenzia Web Stars Channel e agente di diverse stelle del web nostrano (tra cui Frank Matano e, per l'appunto, Favij), la vera forza del diciannovenne piemontese sta nella costanza. "Lorenzo ha una particolarità che pochissimi altri hanno, pubblica un video al giorno e questo richiede sacrificio perché dedica quotidianamente 5 ore di tempo per girarli e montarli – ha affermato Casadei in una recente intervista sul web -. Così facendo, tutti i suoi fans ogni giorno trovano un contenuto diverso ed il suo pubblico cresce in modo esponenziale. La celebrità è ciclica, però se sei in grado di rinnovarti e ascoltare il tuo pubblico, hai vita lunga".

Un impegno non da poco, se si pensa al lavoro che c'è dietro ogni video. Con il passare dei mesi Lorenzo Ostuni ha affinato la propria tecnica di montaggio e i filmati somigliano sempre più a cortometraggi di livello professionale. Cresce, di conseguenza, il tempo necessario a lavorare il materiale video: il solo montaggio richiede ormai 5 ore di post-produzione, mentre la scelta del titolo e dell'immagine principale di ogni filmato può portare via anche un'ora.

 

 

Fenomeno temporaneo?

Molti si interrogano sul successo, improvviso e inatteso, ottenuto da Favij e sulla sua capacità di poterlo mantenere nel tempo. Di fianco alle molte voci critiche che si sono sollevate – alcuni, ad esempio, trovano che Lorenzo non sia affatto divertente; altri si chiedono come mai i video riescano a catalizzare così tante visualizzazioni e così via – più di qualcuno fa notare come Favij sia un fenomeno dei nostri tempi e sia stato più bravo di altri a saper intercettare le necessità dei teenager di oggi.

Tra questi anche Giorgio Taverniti, tra i massimi esperti italiani di marketing e SEO, che utilizza le pagine del suo frequentatissimo forum per analizzare quella che per molti resta una "cavalcata trionfale" difficile da comprendere. Il marketeer italiano sottolinea più volte come, nonostante alcuni punti critici, Lorenzo Ostuni sia stato bravo nell'intercettare prima di altri una tendenza crescente a livello globale (quella degli youtuber che parlano di videogames) e nel creare contenuti capaci di interessare una fetta molto ampia di audience. Se dovesse riuscire anche a cambiare in corso d'opera, adattandosi alla mutevolezza della piattaforma, dovrebbe allora essere in grado di dare continuità al suo successo.

Copyright CULTUR-E
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail