Fastweb

Chi è Mark Zuckerberg

Autenticazione a due fattori da smartphone Smartphone & Gadget #autenticazione a due fattori #smartphone Come creare codici di recupero per autenticazione a due fattori L'autenticazione a due fattori è un ottimo sistema di sicurezza, ma che fare se perdiamo il telefono sul quale riceviamo i codici d'accesso? Basta creare codici di backup. Ecco come
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Chi è Mark Zuckerberg FASTWEB S.p.A.
Mark Zuckerberg e il logo di Facebook
Web & Digital
Il successo di Zuck nasce dall'annuario di foto di scuola che gli studenti chiamano "The Facebook". Il padre dei social network lo rende navigabile e aperto a tutti

Il 4 febbraio 2004 Mark Zuckerberg lancia un sito di social network dal suo dormitorio di Harvard. A ispirarlo è l'annuario "The Photo Address Book", che gli studenti chiamano "The Facebook" e che usano per rintracciare compagni di corso o per conoscere nuovi amici. Zuckerberg lo rende navigabile e aperto a tutti: è subito un successo. Nell'impresa, "Zuck" non è solo, ma viene aiutato dall'amico Eduardo Saverin  insieme ad Andrew McCollum ? specializzato in informatica ? e ai compagni di stanza Moskovitz e Hughes. Da esclusiva per gli studenti di Harvard, l'annuario digitale viene introdotto in altre università e nel giro di pochi anni conquista i computer di mezzo mondo. 

"È il mio bambino, voglio continuare ad occuparmene e a farlo crescere"

Zuckerberg, nato il 14 maggio 1984 a White Plains (Stato di New York) da Harvard si trasferisce con alcuni amici a Palo Alto, in California, dove affitta una piccola abitazione che diventa il suo ufficio. Mentre l'amico Saverin si trova a New York in cerca di nuovi investitori, Zuck stringe accordi con alcuni venture capitalist californiani, che investono nella società ricevendo in cambio - pare - le quote di Saverin. Eduardo Saverin fa però causa a Zuckerberg, che è costretto a riconoscere all'amico il titolo di co-fondatore di Facebook, ricevendo in cambio un accordo firmato di non divulgazione. Con i nuovi investimenti, Zuckerberg rifiuta tutte le offerte che gli sottopongono per acquistare il social media. Rispedisce al mittente anche la proposta di un miliardo di dollari presentata da Yahoo. In un'intervista del 2007, Zuckerberg spiega che "non fu per la somma che ci offrirono. Per me e i miei colleghi, la cosa più importante era creare un flusso di informazioni per la gente". 

 

Mark zuckerberg durante una conferenza f8 riservata agli sviluppatori

 

L'idea di Facebook è originale?

Quella di Saverin non è l'unica causa contro Zuckerberg. Nel 2008 i gemelli Cameron e Tyler Winklevoss, compagni universitari di Zuck, accusano il giovane Mark di furto di proprietà intellettuale. Quattro anni prima, infatti, i due fratelli avevano già pensato di creare un social network dal nome 'HarvardConnection', poi cambiato in ConnectU. Per gli aspetti tecnici coinvolsero Zuckerberg, che però dopo poco si rese irreperibile e realizzò il suo progetto. In realtà Facebook si dimostra molto più innovativo rispetto a 'ConnectU', tanto che il giudice riconosce la paternità dell'idea a Zuckerberg e dei 600 milioni di dollari chiesti dai gemelli, Zuck ne verserà solo 65. 

 

Copertina del Time dedicate a Mark Zuckerberg, personaggio dell’anno

Un miliardo di accessi, è un record

Sciolte le difficoltà legali, Zuckerberg può godersi il trionfo del suo progetto. Facebook diventa il secondo sito più visitato al mondo, preceduto solo da Google. Disponibile in oltre 70 lingue, nell'ottobre del 2012 raggiunge 1 miliardo di utenti, classificandosi come primo servizio di rete sociale per numero di utenti attivi. L'attività degli iscritti si traduce anche in 1,13 trilioni di voti "mi piace" e 17 miliardi di check-in nei luoghi. Inoltre, sono 185mila  le applicazioni per iOs e Android integrate, 235 milioni di iscritti giocano attraverso il social network e il totale di applicazioni e siti web integrati sono 9 milioni. Per Zuckerberg  "aiutare un miliardo di persone a connettersi è la cosa di cui sono più orgoglioso nella mia vita."  

Perché Facebook è blu?

La predominanza dei colori blu nelle pagine del social network non deriva da una ragione estetica. Il nuovo re della Silicon Valley è daltonico e non riesce a distinguere bene il rosso ed il verde. L'unico colore che vede senza problemi è il blu. Da qui la scelta è stata obbligata.

Essere una star internazionale prima dei trent'anni

 

Mark Zuckerberg con la moglie Priscilla Chan nel giorno del matrimonio

Nel 2007 Mark Zuckerberg viene nominato dalla MIT Technology Review TR35 uno dei migliori innovatori sotto i 35 anni del mondo, e nel 2010 la rivista Time lo elegge personaggio dell'anno dedicandogli una copertina, mentre il magazine Vanity Fair lo posiziona al primo posto nella classifica delle "100 persone più influenti dell'Era dell'Informazione". Nel 2009 esce il libro Miliardari per caso - L'invenzione di Facebook: una storia di soldi, sesso, genio e tradimento dello scrittore Ben Mezrich. Diventato presto un bestseller, il testo viene tradotto in pellicola, nel film The Social Network di David Fincher. Mark non vive da solo la sua notorietà: nel maggio del 2012 sposa Priscilla Chan, sua fidanzata da 8 anni. Priscilla diventa la  moglie di Zuckerberg durante la sua festa di laurea in medicina. 

Zuck ha un suo profilo Facebook, anche se le impostazioni della privacy non consentono di aggiungerlo come amico. E proprio dal suo account il 31 luglio 2015 ha annunciato di aspettare una bambina da sua moglie Priscilla Chan. Il patron di Facebook ha spiegato che stava provando ad avere un ''figlio da un paio di anni, durante i quali ci sono stati tre aborti''. ''Siamo molto emozionati e il nostro cane Beast non ha idea di quello che sta per accadere''. ''Questo sara' un nuovo capitolo nella nostra vita'', ha aggiunto.

Il 4 novembre 2015 Zuckerberg condivide su Facebook un'altra foto con sua moglie, stavolta realizzata dalla fotografa Annie Leibovitz. "Questa è una foto meravigliosa di Priscilla. Amo la sua espressione, intensa ma gentile, forte ma amorevole, da leader ma a sostegno degli altri. Grazie Annie Leibovitz per aver catturato il suo spirito in modo così bello", commenta Zuckerberg.

Il 1 dicembre diventa padre e va in paternità due mesi. Per l'occasione lui e sua moglie si impegnano a donare il 99% delle loro azioni nel social network con la creazione della Chan Zuckerberg Initiative

L'impegno umanitario e filantropico

Il 2 novembre 2015 Mark Zuckerberg e la moglie lanciano il progetto "The Primary School", una scuola che offre copertura sanitaria gratuita a tutti gli studenti, dalla nascita al diploma. L'apertura è prevista in agosto del 2016 a Palo Alto in California. Destinata agli studenti a basso reddito, in alcuni casi accetterà iscrizioni ancora prima della nascita. "E' un nuovo tipo di scuola - ha spiegato Zuckerberg - che unisce istruzione e sanità. Le due cose sono connesse perché se gli studenti non godono di buona salute non apprendono con la stessa facilità". Non a caso la scuola sarà attrezzata di infermeria e avrà una partnership con un centro sanitario nelle vicinanze.

The primary school, però, non è l'unica iniziativa umanitaria e filantropica della coppia Zuckerberg-Chan. Nel settembre 2016 i due annunciano l'intenzione di donare almeno 3 miliardi di dollari nel decennio successivo alla ricerca scientifica per "curare, prevenire e gestire tutte le malattie che possono colpire i nostri bambini". A capo dell'iniziativa scientifica viene posta Cori Bargmann, celebre neuroscienziata della Rockfeller University di New York.

Parallelamente, la Chan Zuckerberg Initiative finanzia con un fondo decennale di 600 milioni di dollari la creazione del Chan Zuckerberg Biohub, un centro di ricerca indipendente con sede a San Francisco e nato dalla collaborazione con la University of California – Berkeley, University of California – San Francisco e Stanford. L'obiettivo principale del Biohub è di offrire una "casa comune" a ingegneri, scienziati informatici, biologi, chimici e altri membri della comunità scientifica internazionale impegnati nello studio dei grandi problemi di salute che affliggono la popolazione mondiale.

La seconda paternità

 

 

 

Nel marzo 2017, Mark e Priscilla annunciano (tramite il profilo Facebook di Zuckerberg, ovviamente) di essere in attesa di un secondo bambino. Poco altro è stato rivelato a proposito del secondogenito della coppia Zuckerberg-Chan, anche se il papà spera si tratti di un'altra femminuccia: sia lui sia Priscilla sono cresciuti con delle sorelle al loro fianco e vorrebbero che lo stesso accadesse anche per Max. "Siamo tutti delle persone migliori – si legge nell'ultimo paragrafo del post – grazie alle donne che troviamo al nostro fianco nel corso della vita".

23 novembre 2012 (aggiornato il 2 agosto 2017)

 

Copyright © CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #biografie #mark zuckerberg #facebook #social network

© Fastweb SpA 2018 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.