Fastweb

Android N, caratteristiche e uscita

iPhone soldi Internet #iphone #guida Come i ladri sbloccano un iPhone rubato Apple ha sviluppato diversi sistemi di sicurezza per proteggerti dai furti di melafonino. Alcuni trucchi, però, permettono di aggirarli
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Android N, caratteristiche e uscita FASTWEB S.p.A.
Android N
Web & Digital
Tra le novità più importanti troviamo il multitasking, possibilità di effettuare lo split view e il nuovo sistema Vulkan che ottimizza i processi dell'hardware

Atteso da tempo, Android Nougat è stato il vero protagonista di Google I/O 2016, la conferenza annuale di Big G dedicata agli sviluppatori. Molte le novità in arrivo dai laboratori di Mountain View, ma la più attesa era sicuramente Android N 7.0, la nuova versione del sistema operativo, che introduce novità interessanti nel mondo degli smartphone e dei tablet.

 

 

Funzione multitasking con la possibilità di attivare lo split view, nuove emoji e un sistema di notifiche totalmente rinnovato: queste alcune delle nuove caratteristiche introdotte da Google con Android 7.0. Per il nome, invece, dopo la consultazione online la scelta è ricaduta su Nougat, che in italiano vuol dire torrone. Rispetto al passato, l'uscita della nuova versione molto probabilmente sarà anticipata all'estate e sarà disponibile al download per tutti i possessori dei device Nexus.

Multitasking

Seguendo i feedback dei propri utenti Google ha deciso di introdurre con Android Nougat la funzione multitasking: premendo un'icona presente sulla user interface sarà possibile attivare lo split view e lavorare contemporaneamente su due applicazioni. È molto utile per tutte gli uomini d'affari o per gli studenti che devono monitorare, ad esempio, sia la propria email sia un documento di lavoro.

 

 

Molte applicazioni presenti sul Google Play Store non dovranno essere aggiornate per supportare la funzione multitasking: sarà necessario lanciarle e premere il tasto in basso a destra sullo schermo per attivare lo split view. L'utente potrà vedere un video su YouTube e nello stesso momento controllare il testo della canzone sul browser. Inoltre, per semplificare la vita dei propri utenti, Big G ha deciso di introdurre la funzione "Pulisci tutto": nel caso ci siano molte applicazioni aperte, cliccando il tasto dedicato sarà possibile "killare" tutte le app.

Notifiche

 

notifiche android N

 

Il sistema delle notifiche ha subito un restyling completo nell'ottica di ottimizzare lo spazio e migliorare l'usabilità di Android N. Le icone per l'accesso rapido al Wi-Fi e alla rete dati sono state rimpicciolite per renderle più funzionali e semplici da utilizzare. Gli utenti potranno rispondere ai messaggi direttamente dalla preview mostrata nel centro notifiche. Per bloccare le notifiche che arrivano in continuazione da giochi o applicazioni è possibile disattivarle premendo per qualche secondo sul messaggio e silenziale definitivamente.

Impostazioni

Anche il menu dedicato alle Impostazioni ha subito un pesante restyling. Dopo avere effettuato l'accesso al menu gli utenti troveranno dei suggerimenti dati dal sistema operativo per sfruttare al meglio tutte le potenzialità di Android 7.0. Inoltre, ogni singola sezione delle Impostazioni permette alla persona di scoprire delle informazioni utili come lo spazio libero rimasto sulla memoria dello smartphone o la RAM occupata dalle applicazioni lanciate.

Nuovi colori per la tastiera

 

colori tastiera android 7.0

 

Non sarà sicuramente la novità più importante del nuovo Android N, ma sicuramente farà felici milioni di utenti. Infatti, è stata introdotta la possibilità di cambiare il colore alla tastiera, scegliendo tra le varie tonalità proposte da Google. Le persone potranno abbinare il colore della tastiera con lo smalto delle unghie o con l'outfit del giorno.

Miglioramenti nelle performance

Gli sviluppatori della nuova release di Android hanno lavorato molto per migliorare le performance del sistema operativo mobile. Android Nougat adotta delle nuove API grafiche (Application Programming Interface) denominate Vulkan che permette a chi sviluppa i videogame di sfruttare al massimo le potenzialità della GPU. Le API introdotte da Google sono le stesse utilizzate da Nvidia e id Software per far girare DOOM a 200 frame al secondo.

Alcuni miglioramenti sono stati apportati anche a Doze, il sistema introdotto in Android Marshmallow, per ottimizzare il consumo della batteria e aumentare la longevità dello smartphone. Infine, per gli sviluppatori è stato presentato il nuovo compilatore JIT che permette di installare le applicazioni con un quarto del tempo. Per la sicurezza dei propri dati personali, invece, sono state introdotte delle tecnologie come la crittografia file-based.

Nuove emoji

 

nuove emoji

 

Oltre alle due nuove applicazioni per la messaggistica istantanea (una che permetterà di effettuare le videochiamate, mentre l'altra sarà dedicata alle chat con gli amici), Google ha presentato un nuovo set di emoji dedicate al mondo femminile: infatti, rappresentano tutte donne impegnate sul lavoro.

Android Instant Apps

 

 

Per un mondo sempre più veloce e frenetico, Google ha voluto introdurre delle nuove applicazioni che non necessitano di nessuna installazione: per poter accedere ad alcune funzionalità dell'app basterà lanciarla e sarà immediatamente disponibile all'utilizzo. Questa nuova funzione sarà disponibile anche per gli utenti che non hanno l'ultima versione del sistema operativo mobile.

Daydream

 

Daydream

 

Daydream è la nuova piattaforma sviluppatta da Google per la realtà virtuale. Permetterà agli utenti di accedere a contenuti esclusivi sfruttando le potenzialità della VR. Per poter utilizzare Daydream è necessario possedere uno dei cellulari supportati dalla nuova tecnologia: Samsung, LG, Huawei e tutte le aziende più importanti sono già al lavoro per implementare la realtà virtuale all'interno dei propri software.

Copyright © CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #android #guida

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.