Fastweb

4 cose da fare prima di vendere il pc, tablet o smartphone

limitare uso smartphone Smartphone & Gadget #smartphone #digital detox Come diminuire la dipendenza da smartphone Tra notifiche delle applicazioni e messaggi sui social, diminuire l'utilizzo del cellulare è veramente molto difficili. Ecco alcuni consigli per iniziare a disintossicarsi
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
4 cose da fare prima di vendere il pc, tablet o smartphone FASTWEB S.p.A.
vendere pc tablet e smartphone
Web & Digital
Cosa è necessario fare prima di vendere il proprio pc, tablet o smartphone

Prima di vendere pc, tablet o smartphone usato bisogna proteggere i propri dati sensibili e preparare al meglio i device. Che sia perché si ha voglia di cambiare device per acquistarne uno nuovo, o semplicemente perché il nostro ha ormai fatto il suo tempo, a tutti capita prima o poi di voler rivendere il proprio pc – ma anche il tablet o lo smartphone.

Anche nel caso in cui il device venga ceduto a una persona di fiducia, è fondamentale attenersi ad alcuni semplici ma fondamentali step per preparare il dispositivo al nuovo proprietario. Il rischio altrimenti è perdere importanti dati personali o – peggio – metterli involontariamente a completa disposizione del futuro acquirente.
Vediamo insieme i passaggi da compiere per preparare alla vendita il nostro pc, tablet o smartphone usato.

Fare un backup dei dati

Sembra una fase quasi scontata, e per questo viene trascurata da molti. Invece è il primo step da compiere, soprattutto se si sta passando a un nuovo pc (anche se dovreste già avere pensato a fare una copia di backup per ogni evenienza). Tutti i nostri dati vanno salvati per poi poterli utilizzare sul nuovo dispositivo. Fino a poco tempo fa il problema veniva risolto con hard disk esterni e altri supporti, mentre oggi tutto questo non serve più. Grazie al cloud, i nostri dati sono con noi in ogni momento. Servizi come Dropbox sono molto utili e grazie ad un account attivo avremo modo di salvare i nostri dati in maniera facile e veloce. Se si tratta di smartphone o tablet, potrebbe non essere necessario salvare i dati, poiché questi vengono sincronizzati e salvati in automatico (controllate le impostazioni del vostro telefono). In caso contrario, esistono diversi software (gratuiti o a pagamento) utili per fare il backup del proprio smartphone: una volta ultimato, potete cancellare tutto dal dispositivo e dormire sonni tranquilli.  

 

backup prima di vendere il pc

 

Rimuovere le autorizzazioni DRM

Spesso non ci si pensa, ma ogni volta che si acquista un contenuto protetto da DRM (Digital Rights Management) questo è in grado di “legarsi” indissolubilmente al nostro pc. Quando si compra su iTunes, per esempio, viene richiesta un’autorizzazione di accesso con l’Apple ID personale. Il numero massimo di pc autorizzati per uno stesso account è 5, quindi sarà necessario revocare il permesso dal dispositivo di cui ci si sta per sbarazzare per non avere brutte sorprese in futuro. È possibile farlo anche in un secondo momento: alcuni servizi non lo richiedono, ma altri non lo consentono in nessun caso. Dunque, meglio occuparsene prima.

 

DRM prima di vendere dispositivo

 

Pulire il disco rigido

Se il dispositivo che si sta per dare via è dotato di un disco rigido, bisogna sapere che è possibile recuperare i dati che vi erano memorizzati in precedenza anche una volta che questo è stato riformattato ed è stato installato il sistema operativo.
Per cancellare ogni singola porzione dell’hard disk, azzerandolo completamente, è possibile utilizzare un tool come DBAN, ma attenzione: con il wiping – questo il termine tecnico per indicare il procedimento di cancellazione “sicura” – saranno eliminati per sempre non solo i dati su disco, ma anche tutte le eventuali partizioni di ripristino presenti su questo.

Riportare il dispositivo alle condizioni di fabbrica

Una volta compiuti i primi tre step, non resta che riportare il vostro – ancora per poco – device alle condizioni originali di fabbrica.  Ogni dispositivo ha la sue regole: alcuni, soprattutto gli smartphone, mettono a disposizione dell’utente feature apposite per il ripristino delle impostazioni iniziali.

 

condizioni di fabbrica prima di vendere pc


Ultimi accorgimenti, forse banali ma proprio per questo dimenticati da molti venditori: non dimenticate di estrarre dal device ogni tipo di scheda e supporto esterno (SD, SIM, accessori). Il discorso cambia se, per esempio, avete deciso di vendere (poco consigliabile) anche la scheda SD o micro SD: in tal caso va formattata anche questa per tutelare la vostra privacy. Pulite infine l’apparecchio con un panno morbido e riponetelo nella sua custodia originale.
Ora siete davvero pronti per rivendere il vostro pc, tablet o smartphone e passare a un nuovo dispositivo in tutta tranquillità, soprattutto senza perdere nessuno dei vostri dati più importanti e tutelando la vostra riservatezza

Copyright © CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #pc #tablet #smartphone

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.