Fastweb

Toys to life, come i videogames incontrano la realtà

Persona dubbiosa con PC in mano Web & Digital #ram #cpu 15 acronimi per capire l'informatica e gli smartphone Prima di acquistare un nuovo smartphone, PC o televisore, ci sono alcuni termini che è bene conoscere. Ecco quali
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Toys to life, come i videogames incontrano la realtà FASTWEB S.p.A.
toys to life
Videogames
Skylanders, Disney Infinity e Lego Dimension sono alcuni dei titoli che permettono l'interazione tra le action figure, l'utente e il gioco, creando un nuovo genere videoludico

In principio fu Skylanders: Spyro's Adventure, seguito successivamente da Disney Infinity e Lego Dimensions, tre videogiochi che hanno coniugato l'amore dei bambini e dei ragazzini per le action figures con quello per le console. Grazie a un particolare dispositivo che riconosce il chip inserito nel pupazzo (tramite la tecnologia NFC), sarà possibile sbloccare il suo alter-ego all'interno del gioco. In questo modo l'esperienza videoludica diventa inclusiva, con l'utente che ha la possibilità di poter "toccare" il personaggio interpretato nel gioco.

Uno dei primi esperimenti in tal senso fu lanciato da Activsion con Skylanders: Spyro's Adventure, un platform game che permetteva di impersonare vari personaggi della serie Skylanders (tra cui Spyro, il draghetto che nei primi anni del 2000 impazzava sulle console di tutto il mondo), sbloccabili attraverso l'acquisto della action figures. Il successo è stato tale, che ogni anno l'azienda fattura oltre tre miliardi di dollari e vende oltre 250 milioni di statuine.

 

 

Il titolo di Activision non è l'unico del genere: anche Disney Infinity e Lego Dimension possono vantare un largo successo tra i più giovani, attratti dall'idea di poter interagire in maniera diversa con i loro "eroi". Grazie a questi videogames, le software house hanno potuto sviluppare una linea produttiva che va ben oltre il semplice gioco per console (action figures, magliette, oggetti di culto per gli appassionati) facendo lievitare il prezzo dei vari componenti aggiuntivi. Il mercato toys-to-life avrà un impatto sempre maggiore negli anni a venire, con nuovi titoli pensati per "carpire" nuove fette di mercato.

Skylanders: SuperChargers

Disponibile nei negozi dal 20 settembre 2015, Skylanders: SuperChargers è il quinto capitolo della saga sviluppata da Vicarious Vision e distribuita da Activision. Nonostante le tante novità introdotte sotto il profilo del gameplay (la possibilità di guidare le autovetture e venti nuovi personaggi che si vanno ad aggiungere ai 117 di Skylanders: Spyro's Adventure) il fulcro principale del videogame restono le action figures. Tramite il Portale della Forza (un dispositivo che viene venduto insieme allo starter pack) e la tecnologia NFC, l'utente può richiamare il proprio alter ego nel gioco e iniziare l'avventura nel mondo fatato di Skylanders. Grazie agli anni di esperienza accumulati, Skylanders riesce a far vivere a pieno l'esperienza del toys to life all'utente, che interagisce in maniera attiva con il personaggio interpretato nel gioco. Come in tutti i platform game, anche in Skylanders: SuperChargers l'utente dovrà affrontare vari livelli di gioco e sconfiggere il mostro finale.

 

 

Con l'introduzione delle automobili, inoltre, è stato aggiunto un mini-gioco in stile Mario Kart, in cui il giocatore dovrà partecipare a delle gare e primeggiare sugli avversari, cercando di bloccare la loro corsa lanciando oggetti e sortilegi magici. Il costo dello starter pack (due personaggi più un veicolo) si aggira intorno ai 60 euro e l'acquisto di ogni componente aggiuntivo (action figures e automobili) è di circa quindici euro. Durante le varie missioni è necessario avere diversi tipi di veicoli: automobili per i terreni scoscesi, elicotteri per l'attraversamento del mare, quindi l'utente è obbligato pian piano a fornirsi di nuovi gadget.

Disney Infinity 3.0

Con un bacino di personaggi praticamente infinito (Topolino, protagonisti dei film Pixar, Marvel, Star Wars) Disney Infinity può ritenersi come uno dei giochi più completi del genere toys-to-life. Arrivato alla terza edizione, Disney Infinity ha ogni volta aggiunto dei nuovi protagonisti (prima i personaggi Marvel e nell'ultima versione quelli di Star Wars), conquistando sempre nuovi utenti. In Disney Infinity 3.0 il gameplay, da sempre punto debole del videogame, ha fatto un passo in avanti: il gamer potrà sorvolare l'universo a bordo del Millenium Falcon e sfoderare la spada laser nel momento del bisogno.

 

 

Anche la scatola venduta insieme al videogame regala sorprese all'appassionato: "smontandola" potrà costruire nuovi livelli di gioco e sfidare gli altri personaggi Disney in emozionanti corse in giro per l'universo. Lo starter pack (due action figures) ha un costo di circa cinquanta euro. Ogni componente aggiuntivo accresce di molto il prezzo finale, ma per gustare in toto l'esperienza di Disney Infinity 3.0 non è necessario acquistare un gran numero di gadget.

Lego Dimension

Anche Lego, leader mondiale nel settore dei giocattoli per bambini, è scesa in campo e ha lanciato Lego Dimension, un toys-to-life unico nel suo genere. Rispetto ai suoi concorrenti, Lego Dimension si differenzia per alcune caratteristiche: il gameplay è molto più sviluppato, con livelli e indovinelli difficili da risolvere. Inoltre, la società danese ha acquisito le licenze di moltissime serie tv e film (The Simpson, Doctor Who, Scooby Doo, Batman solo per citare le più famose) e ogni personaggio ha una proprio punto di forza da sfruttare durante i combattimenti.

 

 

Altra peculiarità di Lego Dimension sono le action figures: all'interno dello starter pack (acquistabile a poco più di cento euro) il portale e le statuine non sono montati; sarà compito dell'appassionato assemblare mattoncino per mattoncino. Rispetto a Disney Infinity, per poter vivere a pieno l'esperienza di Lego Dimension è necessario acquistare alcuni componenti aggiuntivi, affinché ogni missione sia portata al termine al 100%.

copyright © CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #videogames #nfc

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.