Instagram

Come aumentare il numero di mi piace su Instagram

Avere mi piace su Instagram un'impresa tutt'altro che semplice. Ecco alcuni consigli che possono tornare utili per non passare inosservati
Come aumentare il numero di mi piace su Instagram FASTWEB S.p.A.

I follower sono molto, ma non sono tutto. Un secondo fattore imprescindibile nel determinare il successo di un account di Instagram è rappresentato dal numero di like ottenuto dai vari scatti postati sul social network di condivisione fotografica. Maggiore il numero di mi piace ricevuti, maggiore il numero di persone che avrà visualizzato la foto e maggiori le probabilità di veder rimbalzare la propria creazione artistica sui profili delle centinaia di milioni di utenti iscritti alla piattaforma.

 

Instagram

 

Al pari delle tattiche per aumentare il numero di follower, le modalità per avere mi piace sulle proprie foto somigliano a delle acute strategie di guerra: bisogna essere dotati di tempismo, avere al proprio fianco i giusti alleati e utilizzare le giuste parole (chiave) per spronare “la truppa” a dare il meglio (ossia i like). Ecco alcuni suggerimenti utili

Scegli un tema

Mai scattare a caso. Il primo consiglio di cui fare tesoro riguarda le proprie abitudini fotografiche: nel caso in cui non si individui un tema ben preciso, è altamente probabile che gli utenti non restino molto impressionati dalle proprie abilità fotografiche. Variare troppo spesso soggetto delle foto, infatti, può indurre in confusione chi ci segue e lasciarli un p' interdetti: una volta individuato un filone “vincente” varrà la pena sfruttarlo, riuscendo a capitalizzare al massimo i propri sforzi. Che si tratti di cuccioli di cani o gatti, di pozzanghere, di cibo o sfilate di moda non importa: scegliete un argomento e fatelo vostro.

Gli hashtag

 

TagsForLikes

 

Alla giusta foto devono essere accompagnate le giuste parole. Scegliete con accuratezza gli hashtag da inserire: sono necessari affinché le immagini compaiano tra i risultati delle ricerche, ma non devono essere troppi (c'è chi suggerisce di aggiungerne al massimo sette). Sul sito TagsForLikes è possibile accedere a liste precompilate di hashtag a seconda del tema dello scatto, anche se il tag #NoFilters non dovrebbe mai mancare: secondo alcuni esperti del settore è quello che permette di avere il maggior numero di “mi piace”.

Il momento esatto

Affinché un'immagine su Instagram riceva l'attenzione che merita deve essere caricata al momento giusto, altrimenti si rischia di fare un clamoroso buco nell'acqua indipendentemente dalla qualità dello scatto. Gran parte degli oltre 200 milioni di utenti che Instagram conta hanno un'età media bassa (solitamente gli utenti più attivi non superano i 40 anni di età) e se si vorranno avere “mi piace” sui propri scatti, si dovrà postare quando questi utenti saranno connessi. Evitare, quindi, il venerdì sera e il sabato sera, quando i giovani sono fuori per locali e raramente aggiornano il loro profilo; molto meglio postare nel bel mezzo della giornata durante i giorni feriali o a tarda sera, quando moltissime persone si ritrovano a navigare sul web durante i break dal lavoro o dallo studio; sfruttate al massimo le festività (Capodanno, Natale, San Valentino) e, soprattutto, bisogna postare con regolarità.

Il filtro più adeguato

Instagram deve gran parte della sua fortuna ai filtri preimpostati. Allo stesso modo, le immagini con maggior numero di “mi piace” sono quelle ritoccate con il filtro più adatto alla situazione. Ad esempio, foto con colori più accesi attireranno maggiormente l'attenzione rispetto a foto con tonalità spente. Sono le immagini in bianco e nero (il filtro Willow, ad esempio), però, quelle capaci di calamitare il maggior numero di “mi piace”.

La giusta luminosità

 

Un'immagine ben bilanciata calamiterà mi piace molto più facilmente

 

È di Kim Kardashian e Kanye West la foto con maggior numero di like su Instagram. Lo scatto, tratto dal loro album matrimoniale, regala un insegnamento prezioso: non bisogna mai essere troppo frettolosi nel pubblicare un'immagine. I due sposini, infatti, hanno speso ben 4 giorni nel modificare l'immagine e trovare la giusta alchimia tra i colori dello sfondo e la luminosità della scena. Non lasciatevi quindi prendere dalla fretta e sfruttate al massimo gli strumenti di modifica che mette a disposizione Instagram. Nel caso riteniate che non siano sufficienti, utilizzate anche altre applicazioni per il fotoritocco, sino a che non si trova l'armonia perfetta tra luminosità, contrasto e saturazione. I follower sapranno ripagare i vostri sforzi con carrellate di like.

Interagire

Mai ignorare i propri follower o gli utenti, anche sconosciuti, che spendono un poco del loro tempo per guardare la nostra (o le nostre) foto e per lasciare un loro pensiero. Che si tratti di un semplice “mi piace”, di un commento o di una piccola critica, bisogna sempre essere cortesi e ricambiare nei limiti del possibile: non appena si ha l'occasione, sarebbe utile visitare il profilo dell'altro utente e ricambiare la gentilezza. Magari, spulciando tra le foto, si riescono a carpire i segreti dell'altro e migliorare la propria tecnica per avere mi piace.

Fare belle foto

 

Una bella foto è fondamentale

 

Alla base di tutto, però, c'è la qualità degli scatti realizzati. Per quanto si possa spaccare il secondo, per quanto si possa essere bravi nello scegliere filtro, impostazioni di fotoritocco e hashtag, se la foto di partenza non è all'altezza delle altre sarà ignorata dagli altri utenti della piattaforma sociale. Prima di scattare, quindi, valutate bene la posizione e l'illuminazione della scena, tenente a mente la regola dei terzi e provate a giocare con la messa a fuoco dell'obiettivo. Insomma, comportatevi come se aveste tra le mani una fotocamera digitale reflex e non uno smartphone: il vostro profilo Instagram ne gioverà in termini di follower e nel numero di “mi piace” ricevuti.

Copyright CULTUR-E
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail