Telecomando universale

I migliori telecomandi universali: guida all'acquisto

Oggi possibile acquistare telecomandi grazie ai quali controllare non solo il TV, ma anche tutti gli altri dispositivi "smart" che abbiamo in casa. Ecco i migliori
I migliori telecomandi universali: guida all'acquisto FASTWEB S.p.A.

In un mondo digitale che va sempre di più verso i comandi vocali c'è ancora chi è disposto a pagare, e anche parecchio, per un telecomando. Già, un telecomando. Ma smart, evoluto e soprattutto universale. Perché non serve solo a cambiare canale sulla smart Tv, ma può controllar anche una enorme quantità di altri dispositivi con i quali, essendo per l'appunto universale, è compatibile: impianti hi-fi, condizionatori, decoder, lettori DVD, luci e termostati smart e molto altro.

Ma prima di proseguire, dobbiamo fare una doverosa premessa: fino a qualche anno fa, prima che la casa diventasse una smart home, per telecomando universale si intendeva un'altra cosa. Cioè un telecomando che funzionava con tutti i dispositivi di un determinato tipo: c'erano quindi i telecomandi universali per le televisioni (che funzionavano con tutte le televisioni), i telecomandi universali per i cancelli elettrici (che funzionavano con tutti i cancelli elettrici), i telecomandi universali per i condizionatori (che funzionavano con tutti i condizionatori). Ma col telecomando universale per il condizionatore non ci potevi comandare il TV. Adesso, invece, sì: con un "universal remote" ci comandi tutto. O almeno tutto quello con cui è compatibile.

Come scegliere il telecomando universale perfetto

La prima cosa da controllare in un telecomando universale prima di comprarlo, ma ormai è quasi una formalità, è la compatibilità con gli apparecchi che abbiamo già in casa e che dovrà controllare.

Telecomando

Dopo si passa alle funzionalità: una app per la configurazione automatica del telecomando e per il suo accoppiamento ai dispositivi è assai gradita, altrettanto lo è la compatibilità con Alexa, Assistant o altri assistenti digitali (e quindi la presenza di un microfono sul telecomando), per non sottovalutare la presenza di uno schermo LCD di buona qualità, di una batteria ricaricabile di lunga durata e, infine, senza dimenticare la qualità dei materiali.

Quest'ultimo dettaglio, in realtà, dettaglio non è per un motivo molto semplice: i telecomandi cadono, sempre e da sempre. Un telecomando che costa oltre 100 euro e si rompe alla prima caduta non è un buon affare.

Logitech Harmony Elite

Il telecomando universale Logitech Harmony Elite è probabilmente il più completo del mercato e, infatti, è tra i più cari: 389,99 euro sul sito ufficiale di Logitech. È compatibile con 270.000 dispositivi elettronici per la domotica e l'intrattenimento e può fare veramente di tutto: abbassare le tapparelle smart, accendere le luci, permetterci una fruizione altamente personalizzata di Netflix, Apple Tv e molto altro. Ha un display touch oltre alla normale tastiera.

Con l'app di controllo del Logitech Harmony Elite possiamo creare un numero illimitato di attività personalizzate da richiamare con un singolo tocco del telecomando e combinare le funzioni di un massimo di 15 telecomandi in un singolo dispositivo. Il Logitech Harmony Elite funziona infatti tramite un hub, con il quale è possibile comandare dispositivi tramite infrarossi, Wi-Fi o Bluetooth. Probabilmente questo telecomando universale ha solo due difetti: un peso di 163 grammi e un prezzo simile a quello di uno smartphone di fascia media.

Xiaomi Universal Remote

Chi non vuole spendere centinaia di euro per un telecomando universale e non ha bisogno di comandare dispositivi smart, ma solo apparecchiature come televisori, lettori DVD, console da gaming o altri apparecchi che possono essere controllati tramite infrarossi (ad esempio i condizionatori) può scegliere lo Xiaomi Universal Remote.

Con appena 20 euro, infatti, questo telecomando universale può controllare tutto ciò che dialoga tramite IR nel raggio di venti metri, a 360 gradi. In realtà non è un vero e proprio telecomando, ma un ripetitore di comandi: il telecomando vero e proprio è nel nostro smartphone che, tramite l'apposita app, invia i comandi allo Xiaomi Universal Remote che poi li invia ai vari dispositivi.

Broadlink RM4 Pro

Broadlink RM4 Pro

Simile allo Xiaomi, ma più flessibile, è il telecomando universale Broadlink RM4 Pro che può inviare comandi a molti più dispositivi tramite infrarossi, radio frequenze, reti Wi-Fi, 3G, 4G (manca solo il Bluetooth). È anche compatibile con Alexa e può funzionare come un hub per la smart home visto che è possibile impostare dei timer per accendere o spegnere le nostre apparecchiature elettroniche, anche creando routine con lo standard IFTTT. Anche in questo caso, se non vogliamo usare i comandi vocali ma le mani, il telecomando vero e proprio è nel nostro smartphone, tramite l'app. Il Broadlink RM4 Pro costa circa 45 euro.

One For All Essence 4

L'Essence 4 di One For All è un telecomando universale dedicato ai soli dispositivi di intrattenimento e ne può controllare fino a quattro. Si tratta di un dispositivo molto più semplice dei precedenti, che funziona solo tramite infrarossi, ma che costa poco: meno di 30 euro. È un dispositivo fisico, niente app di controllo, che si programma all'antica: tramite una sequenza di codici, uno per ogni dispositivo da controllare.

 

5 maggio 2020

copyright CULTUR-E
Condividi
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail