Stonex ONE

Stonex ONE, specifiche tecniche dello smartphone virale

Specifiche tecniche di fascia alta e una campagna pubblicitaria virale hanno trasformato lo smartphone italiano in un vero e proprio campione della Rete
Stonex ONE, specifiche tecniche dello smartphone virale FASTWEB S.p.A.

A impressionare sono soprattutto i numeri raccolti in un mese o poco più. Ogni video conta almeno due milioni di visualizzazioni e decine di migliaia di interazioni, tra commenti, like e condivisioni. Si calcola che l’intera campagna marketing abbia attirato le attenzioni di 10 milioni di utenti italiani. Probabilmente una delle campagne di maggior successo mai realizzate nel nostro Paese, soprattutto se si tiene conto che ha fatto ricorso esclusivamente ai mezzi del web 2.0: il portale web ufficiale, blog, ma soprattutto social network, con un occhio di riguardo per Facebook.

 

Stonex ONE

 

Un successo (mediatico al momento) figlio anche delle scelte strategiche di Francesco Facchinetti, musicista i Creative director di Stonex. È grazie anche ai suoi video su Facebook che lo Stonex ONE, smartphone di punta della casa produttrice italiana, è riuscito ad entrare nelle abitazioni di milioni di italiani nonostante sulle sue caratteristiche e sulle sue effettive potenzialità tecniche aleggi ancora qualche dubbio.

Break the rules

Break the rules. Rompere le regole, rompere gli schemi. Questo il grido di battaglia che sembra esser diventato non solo lo slogan per il lancio dello Stonex ONE, ma una vera e propria filosofia di vita per la startup italiana con sede a Monza. La campagna per il lancio dello Stonex ONE è partita nella seconda metà di aprile 2015 e, sin dalle sue primissime battute, è stata contraddistinta dalla trasparenza nei confronti degli utenti e degli internauti.

 

 

Un esempio su tutti: l’azienda brianzola indicherà il costo di ogni singolo componente utilizzato per assemblare lo Stonex ONE, in modo che gli utenti sappiano dal momento dell’acquisto quali siano state le spese necessarie per sviluppare e creare il dispositivo e quale il margine di guadagno dell’azienda stessa.

Le specifiche tecniche

Andando oltre il mero aspetto mediatico, a leggere le specifiche tecniche dello Stonex ONE si può anche immaginare perché ci sia così tanta attesa attorno a questo dispositivo mobile. Nel caso in cui l’ottimizzazione tra l’hardware (di primissima fascia) e il sistema operativo (una versione moddata di Android Lollipop 5) fosse ottimale, ci si potrebbe ritrovare tra le mani uno smartphone di fascia alta a prezzi da discount.

 

 

Ad annunciare le specifiche tecniche il solito Francesco Facchinetti in uno dei video realizzati per la startup brianzola. Sotto il display da 5,5 pollici con risoluzione QuadHD (2560×1440 pixel, 534 ppi) trovano spazio un SoC octacore Mediatek MT6795 a 64 bit e con frequenza operativa di 2 gigahertz (secondo alcuni benchmark anche più potente del Qualcomm Snapdragon 810), 3 gigabyte di RAM e 32 gigabyte di memoria Flash (espandibile fino a 64 gigabyte grazie a schede microSD). La batteria, da 3.000 milliampere, sarà rimovibile.

 

 

Molto interessante anche la fotocamera posteriore dello Stonex ONE. Il sensore Sony IMX230 da 21 megapixel assicura immagini ad altissima risoluzione e ricchissime di dettagli. Merito anche dei 192 punti di messa a fuoco, del supporto agli scatti HDR e la messa a fuoco ad alta velocità per realizzare foto perfette anche se il soggetto è in movimento. Sul fronte dei filmati, invece, lo Stonex ONE è in grado di registrazioni video 4K a 30 fps, in HD (1080p) a 60 fps e lo slow motion fino a 720p/120fps. La connettività è garantita dal modulo Wi-Fi, dal modulo Bluetooth, dal GPS, dal modulo NFC e dal supporto alla tecnologia 4G/LTE.

 

 

A muovere il tutto la versione stock di Android 5.0 Lollipop chiamata per l’occasione Ciao OS. La personalizzazione dell’interfaccia e delle funzionalità è affidata alla community di sviluppatori che decideranno di sposare la causa di Stonex ONE. In questo modo chiunque potrà ottimizzare il funzionamento del dispositivo made in Italy con nuove funzioni e app realizzate ad hoc.

Come acquistare Stonex ONE

La startup brianzola si è presentata ai nastri di partenza forte di uno stock di 10.000 dispositivi pronti per essere venduti ad un prezzo compreso tra i 300 e i 330 euro. Viste le specifiche del dispositivo, un prezzo assolutamente competitivo e che dovrebbe far gola a moltissimi utenti.

 

Fotocamera dello Stonex ONE

 

Non tutti, ovviamente,  potranno acquistare lo Stonex ONE: ci si dovrà prima di tutto registrare al portale dell’azienda, giocare con SmashPhone e tentare di superare i 350 punti. Superando questa cifra si acquisirà automaticamente il diritto di prelazione sul dispositivo e lo si potrà acquistare direttamente dallo store online di Stonex.

Copyright © CULTUR-E
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail