Fastweb

Infinity Flex Display, lo schermo flessibile Samsung per smartphone pieghevoli

Samsung Galaxy S10 Smartphone & Gadget #samsung #galaxy Samsung Galaxy S10, tutte le anticipazioni 5G? 3 modelli? 6 telecamere? Prezzo e data di uscita del nuovo smartphone Samsung
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Infinity Flex Display, lo schermo flessibile Samsung per smartphone pieghevoli FASTWEB S.p.A.
Il Samsung Infinity Flex Display
Smartphone & Gadget
Nel corso della conferenza dedicata agli sviluppatori, la casa sudcoreana ha mostrato un prototipo di smartphone pieghevole e la nuova interfaccia One UI

Doveva arrivare il Samsung Galaxy X (o Galaxy F, a seconda di chi riportava l'indiscrezione) e, invece, alla fine ci si è ritrovati con l'Infinity Flex Dispaly. Segno che il tanto agognato smartphone pieghevole – già presentato da un'azienda statunitense con il nome di FlexPai – ancora non è pronto e bisognerà attendere la seconda metà del 2019 prima di poterlo vedere sul mercato. Ciò non vuol dire, però, che la casa sudcoreana abbia deluso le aspettative, tutt'altro: durante la sua conferenza dedicata agli sviluppatori, infatti, ha mostrato un prototipo di come potrebbe essere il suo smartphone pieghevole.

Nel corso della conferenza, infatti, è stato mostrato un ibrido smartphone/tablet che integra un doppio display: uno "normale" presente sulla cover esterna del dispositivo e uno schermo pieghevole – chiamato, per l'appunto, Infinity Flex Display – all'interno con diagonale da 7,3 pollici. Una soluzione differente rispetto a quella adottata da Royole per il suo FlexPai, ma non è da escludere che la casa sudcoreana apporti ancora qualche modifica al design del suo smartphone pieghevole prima che questo arrivi sul mercato.

 

Lo schermo pieghevole Samsung chiuso e aperto

 

Lo smartphone con schermo flessibile, comunque, non è stata l'unica novità mostrata da Samsung nel corso della conferenza. La casa sudcoreana, infatti, ha anche svelato una nuova interfaccia utente, chiamata One UI, progettata appositamente per gli smartphone con schermo di grandi dimensioni e per rendere meno stressante l'uso di questa tipologia di telefoni (sempre più diffusi, soprattutto se si guarda ai top di gamma). Insomma, un nuovo modo per interagire in maniera immediata con il proprio dispositivo.

Com'è lo smartphone flessibile di Samsung

Anche se, molto probabilmente, quello mostrato sul palco è solo uno dei tanti prototipi di Galaxy F che Samsung ha testato internamente nel corso degli ultimi mesi, ci permette di "dare sostanza" alle tante voci e indiscrezioni che si erano rincorse negli ultimi mesi. Come detto, la scelta della casa sudcoreana è opposta a quella dello sconosciuto produttore statunitense Royole: mentre lo smartphone pieghevole presentato la scorsa settimana in Cina ha un unico display OLED che si piega a metà, il prototipo di Samsung Galaxy F ha due schermi: uno esterno da 4,58 pollici con risoluzione di 840 x 1960 pixel, che ci permette di interagire con un dispositivo formato smartphone, e uno interno, simile per forma e dimensioni a un piccolo tablet con display da 7,3 pollici e con risoluzione di 1536 x 2152 pixel.

 

 

Per il resto, si sa ben poco su questo dispositivo. Segno che molte tessere devono ancora andare al loro posto. La casa sudcoreana, ad esempio, non ha lasciato trapelare alcuna informazione su quelle che possono essere le specifiche tecniche del suo dispositivo, né lo ha mostrato per intero. Come ammesso dagli stessi dirigenti sudcoreani, infatti, molti particolari del design sono stati "nascosti" in attesa della presentazione ufficiale. Insomma, più che alla presentazione dello smartphone flessibile, si è assistito alla presentazione dello schermo pieghevole Infinity Flex Display.

Quando esce lo smartphone con schermo pieghevole di Samsung?

Se qualcuno sperava di poter comprare lo smartphone flessibile di Samsung già nel corso di queste vacanze natalizie resterà fortemente deluso. I vertici della casa sudcoreana hanno ammesso che la produzione di massa delle varie componenti inizierà solamente nei prossimi mesi: insomma, probabile che il Galaxy F, nella sua forma definitiva, sarà presentato nel corso del Mobile World Congress 2019 di Barcellona, previsto come al solito per fine febbraio, mentre dovrebbe essere messo in vendita a partire dalla seconda metà dello stesso anno.

Com'è One UI, la nuova interfaccia degli smartphone Samsung

 

La nuova interfaccia grafica degli smartphone Sasmung

 

La seconda parte dell'evento, come detto, è stata interamente dedicata alla presentazione di One UI, la nuova interfaccia grafica che dovrebbe essere ben presto integrata all'interno dei suoi smartphone. Definito come "un nuovo approccio ai contenuti e al controllo", dovrebbe facilitare l'utilizzo dei dispositivi dotati di schermo di grandi dimensioni. Stando a quanto mostrato nel corso della conferenza sviluppatori, infatti, la nuova interfaccia dovrebbe essere divisa in due blocchi: la parte superiore sarà dedicata alla visualizzazione delle funzionalità, mentre la parte sottostante, raggiungibile con facilità dal pollice, sarà l'area interattiva. In questo modo, hanno spiegato i designer Samsung, utilizzare lo smartphone dovrebbe essere meno stressante rispetto a quanto lo sia oggi. Oltre a questo, è stata introdotta anche una modalità scura e rivisto il design di alcune app native Samsung.

La nuova interfaccia sarà rilasciata su Galaxy S9, S9 Plus e Note 9 a partire da gennaio 2019, per poi essere integrata nativamente negli smartphone che saranno lanciati nel corso del prossimo anno.

A una settimana dalla presentazione, un nuovo report della Corea del Sud afferma di conoscere il nome, il prezzo e la data di rilascio del dispositivo. La fonte, la Yonhap News Agency, suggerisce che il telefono sarà soprannominato "Galaxy F" - un nome che era stato diffuso in precedenza, insieme a "Galaxy X" - e debutterà a marzo, circa un mese dopo l'uscita del Galaxy S10 abilitato per il 5G . Ma non sarà economico: Yonhap ritiene che il telefono pieghevole potrebbe costare fino a 1,770 dollari, anche se aggiunge che la compagnia non ha dichiarato un prezzo.

8 novembre 2018 (aggiornato il 13 novembre 2018)

copyright CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #samsung #smartphone #tablet

© Fastweb SpA 2018 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.