dispositivi smart home cosa regalare

Cosa considerare prima di regalare un device per la smart home

Un device smart è quasi sempre un regalo gradito, ma solo se scelto con cura: ecco tutti i fattori che dovremmo prendere in considerazione
Cosa considerare prima di regalare un device per la smart home FASTWEB S.p.A.

Con il mercato della domotica e della smart home in costante crescita è sempre più una buona idea prendere in considerazione un dispositivo smart per un regalo di Natale, o per altre feste e ricorrenze: sono sempre di più gli utenti degli ecosistemi digitali di Amazon, Google, Apple come sono anche moltissimi i device tra i quali possiamo scegliere il regalo.

Regali del genere, se sono ben mirati e studiati in base ai gusti e alle esigenze di chi li riceverà, saranno sicuramente graditi. Tra l'altro non devono neanche essere per forza regali tech costosi, visto che ormai si trovano smart device di tutti i tipi e per tutte le tasche.

Ciò non vuol dire, però, che tutti i dispositivi smart saranno un regalo azzeccato per tutti i tipi di utenti: ci sono dei parametri da valutare, che in alcuni casi possono rendere il regalo persino inutile o inutilizzabile. Ecco cosa considerare prima di regalare qualsiasi dispositivo per la smart home.

Ha già uno smart speaker?

amazon echo dot

La prima domanda da farsi è anche la più importante: chi riceverà il regalo ha già uno smart speaker? Dalla risposta a questa domanda dipende ogni successivo ragionamento.

Se chi riceverà il regalo non ha ancora uno smart speaker, innanzitutto bisogna chiedersi se voglia avere in casa uno smart speaker: non tutti, infatti, per questioni di privacy accettano l'idea di mettere in soggiorno dei dispositivi dotati di microfono e/o telecamera collegati ad Internet. Alcuni, invece, accettano l'idea ma ritengono questi strumenti difficili da capire e da usare.

Altri ancora, invece, vorrebbero entrare nel mondo della smart home ma non l'hanno ancora fatto. Infine c'è chi ha già uno smart speaker, che ci condizionerà nell'acquisto del device intelligente.

Questo perché alcuni dispositivi smart sono compatibili con tutti i principali ecosistemi digitali (Amazon Alexa, Google Home e Apple HomeKit) mentre altri solo con alcuni di essi. La compatibilità con Apple HomeKit, ad esempio, è molto meno scontata di quella con Alexa o Google Home/Assistant.

Tutto questo, poi, va valutato insieme ad un altro fattore: che smartphone ha chi riceverà il regalo? Saperlo è molto importante, perché parecchi dispositivi smart vengono utilizzati soprattutto tramite l'app del telefono e, purtroppo, certe volte ci sono grandi differenze tra la qualità di un'app per Android e l'equivalente per iOS.

Cosa può fare per lui la domotica

telecamera smart nest

La seconda domanda da farsi è: cosa può fare per lui (o per lei) un dispositivo per la smart home? La risposta varia da utente ad utente: chi è molto attento alla sicurezza in casa, ad esempio, sarà felice di ricevere una videocamera di sorveglianza IP, un sensore di fumo o di CO2 o un sensore di apertura di porte e finestre.

Chi è attento al risparmio energetico, invece, gradirà uno termometro smart o delle valvole intelligenti per i termosifoni, che si possono comandare dallo smartphone e possono avviare automaticamente il riscaldamento quando il padrone di casa si sta avvicinando all'abitazione.

Chi è invece un patito delle videochiamate con amici e parenti potrebbe gradire un dispositivo come il nuovo Amazon Echo Show da 15 pollici, un vero e proprio schermo smart da appendere al muro. Chi ama creare ambientazioni rilassanti con le luci, poi, gradirà un pacchetto di lampade smart Philips Hue.

Ad un amante della musica, invece, farà piacere ricevere uno smart speaker Amazon Echo Studio, dotato di audio Dolby Atmos. O, se possiamo spendere parecchio per il regalo, farà ancor più piacere ricevere un Bose Home Speaker 500.

Quanto costano i device smart (e quanto possiamo spendere)

google nest mini

Una volta valutati tutti questi fattori, dobbiamo valutare l'ultimo: il prezzo massimo che vogliamo spendere. Basta fare un giro su Amazon, infatti, per trovare dispositivi smart di ogni tipo e prezzo, già a partire da pochi euro e fino a centinaia e centinaia di euro.

Va detto che non sempre ad un prezzo superiore corrisponde maggiore qualità, anzi: spesso si trovano smart speaker, smart display e dispositivi smart relativamente economici ma ottimi. Come a volte si resta delusi dal prodotto super dal prezzo altissimo.

Va detto anche che Amazon ha una politica dei prezzi molto aggressiva per i suoi prodotti della linea Echo, che sono in sconto quasi tutto l'anno. In questo momento, ad esempio, per entrare nell'ecosistema Amazon comprando un Amazon Echo dot di terza generazione bastano 40 euro, mentre per entrare in quello Google con un Nest Audio ne servono 99 (Google Nest Mini non è più in vendita).

Tuttavia, come già accennato prima, non è detto che la scelta migliore per il nostro portafoglio sia la migliore anche per chi riceverà il regalo. Ancora una volta, quindi, informarsi bene su quale ecosistema ha già in casa la persona alla quale vogliamo fare un regalo (sempre che ne abbia già uno) è la prima cosa da fare.

Copyright CULTUR-E
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail