Fastweb

Redmi Note 7, la nostra recensione

scatole device Smartphone & Gadget #smartphone #garanzia Bisogna conservare le scatole dei device elettronici? Per legge è necessario tenere la scatola dei dispositivi solo fino al periodo del reso, ma in alcuni casi bisogna conservarla fino al termine della garanzia: ecco il perché
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Redmi Note 7, la nostra recensione FASTWEB S.p.A.
redmi note 7
Smartphone & Gadget
Abbiamo provato per due settimane il Redmi Note 7, nuovo smartphone medio di gamma dell'azienda cinese. Ecco la nostra recensione

Il Redmi Note 7 segna il debutto ufficiale del brand cinese nel mondo degli smartphone. Come già fatto in passato con Pocophone e con Black Shark, Xiaomi ha deciso di far diventare Redmi un'azienda vera e propria. Sarà sempre Xiaomi a controllare la società, ma i tecnici Redmi avranno la massima libertà nello sperimentare nuovi design e soluzioni.

Gli smartphone Redmi non tradiscono la filosofia Xiaomi: dispositivi dall'ottimo rapporto qualità-prezzo e che garantiscono un'ottima affidabilità. Il Redmi Note 7 risponde perfettamente a questa descrizione: smartphone medio di gamma che monta componenti hardware di alto livello. Come ad esempio la fotocamera posteriore da 48 megapixel che nessun altro competitor utilizza. Altra novità è lo schermo e il design: il Redmi Note 7 ha un notch a goccia che permette al display di conquistare spazio (diagonale di 6,3 pollici).

Disponibile in tre versioni (si parte da 3/32GB e si arriva a 4/128GB), il Redmi Note 7 è stato lanciato sul mercato a un prezzo davvero concorrenziale. Si parte da 179,90 euro della versione base e si arriva a 249,90 euro per il modello top. Difficile trovare sul mercato altri dispositivi che garantiscono le stesse prestazioni a un prezzo così basso. Abbiamo provato il Redmi Note 7 per alcune settimane e lo abbiamo testato a fondo: ecco la nostra recensione.

Scheda tecnica Redmi Note 7

redmi note 7

Per la sua fascia di prezzo il Redmi Note 7 è uno smartphone completo sotto ogni punto di vista e probabilmente tra i migliori per rapporto qualità-prezzo.

La versione che abbiamo provato monta un processore Snapdragon 660 con a supporto 4GB di RAM e 64GB di memoria interna espandibile tramite MicroSD. Lo schermo è da 6,3 pollici con risoluzione FullHD+ e rapporto d'aspetto di 19:9. Il design è al passo con i tempi con un notch a goccia e cornici piuttosto marcate ma che non inficiano l'usabilità a una mano.

Buono anche il comparto fotografico. Nella parte posteriore troviamo una doppia fotocamera con sensore principale da 48 Megapixel e apertura focale di 1.8 e sensore secondario da 5 Megapixel per la profondità di campo. La fotocamera anteriore è da 13 megapixel con apertura focale di 2.0.

Batteria da 4.000 mAh con supporto alla ricarica veloce, anche se nella confezione il caricabatteria è da 10W e impiega circa 2 ore e mezza per una ricarica completa. Il display per le impronte digitali è inserito nella scocca posteriore ed è molto veloce. Presente anche il riconoscimento del volto, ma è un po' più lento.

Ecco la scheda tecnica del Redmi Note 7:

  • Dimensioni e peso: 159 x 75 x 8 mm, 186 grammi
  • Processore: Qualcomm Snapdragon 660
  • RAM: 4GB
  • Memoria interna: 64GB di memoria interna espandibile fino a 256GB con scheda MicroSD
  • Batteria: 4000mAh
  • Display: 6,3 pollici con risoluzione FullHD+ e rapporto d'aspetto di 19:9
  • Fotocamera: Due fotocamere posteriori con sensore principale da 48 Megapixel e sensore secondario da 5 Megapixel. Fotocamera frontale da 13 Megapixel
  • Connettività: Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, Bluetooth 5.0. USB Type-C, GPS, GLONASS e BeiDou
  • Sensori: Accelerometro, Prossimità, Giroscopio, Bussola, Impronta digitale

 

Design ed ergonomia Redmi Note 7

ergonomia redmi note 7

Il Redmi Note 7 è uno smartphone che si discosta dai predecessori per quanto riguarda il design e segue le mode degli ultimi anni. Nella parte frontale troviamo il notch a goccia dove è inserita la fotocamera frontale, mentre le cornici avvolgono tutto lo smartphone. Il retro è realizzato in vetro lucido che dovrebbe garantire una resistenza maggiore agli urti. Lo smartphone è molto simile a diversi modelli usciti negli ultimi mesi, ma la colpa non è certo di Xiaomi se tutte le aziende si stanno orientando verso lo stesso design.

Nella parte posteriore trova posto anche una doppia fotocamera con le lenti poste in verticale. Nel retro c'è anche il sensore per le impronte digitali (veloce e reattivo).

Sul lato destro troviamo i tasti per regolare il volume e per accendere o spegnere lo smartphone. Sul lato sinistro, invece, trova posto il carrellino per la doppia scheda SIM e per la scheda MicroSD. In alto c'è il jack audio da 3,5mm, mentre in basso troviamo la porta USB Type-C e lo speaker audio.

Schermo Redmi Note 7

Diagonale da 6,3 pollici, risoluzione FullHD+ e rapporto d'aspetto di 19:9. Difficile chiedere di più a uno smartphone con un prezzo inferiore ai 200 euro. Lo schermo del Redmi Note 7 è uno dei punti forti dello smartphone: ottimi colori e luminosità elevata. La presenza del notch a goccia in alto non crea problemi agli utenti nella gestione delle notifiche, mentre le cornici non proprio sottilissime non inficiano l'usabilità.

Prestazioni Redmi Note 7

Lo Snapdragon 660 è sinonimo di affidabilità. Si tratta di uno dei processori medio di gamma più utilizzati dalle aziende e garantisce prestazioni più che discrete grazie all'octa-core da 2,2GHz. Il Redmi Note 7 arriva sul mercato italiano in diverse versioni: 3/32GB, 4/64GB e 4/128GB. Noi abbiamo provato la versione con 4GB di RAM e 64GB di memoria interna. Non abbiamo avuto problemi a utilizzare applicazioni come WhatsApp, Facebook e Instagram. Anche il multitasking non ha mostrato problemi. Logicamente con alcuni videogame e app un po' più pesanti lo smartphone ha mostrato dei rallentamenti. Ma nulla che va a inficiare l'utilizzo quotidiano.

Fotocamera Redmi Note 7

fotocamera redmi note 7

Per essere un medio di gamma, le foto scattate con il Redmi Note 7 sono molto buone. Il sensore fotografico da 48 megapixel garantisce una qualità piuttosto elevata, grazie anche al contributo del sensore secondario da 5 megapixel dedicato alla profondità di campo. Abbiamo scattato molte foto durante la nostra prova e possiamo ritenerci più che soddisfatti. L'unico neo sono le foto in notturna, nonostante la presenza di una modalità Notte che, però, non riesce a migliorare il risultato finale. Discreti anche i selfie con la fotocamera frontale.

Sistema operativo Redmi Note 7

MIUI 10.2 con sistema operativo Android 9.0 Pie e patch di sicurezza aggiornate a maggio. Questa la configurazione del sistema operativo del Redmi Note 7 che abbiamo provato in queste settimane. La MIUI 10 assicura prestazioni elevate e semplicità d'utilizzo. Grazie alle gesture è possibile utilizzare lo smartphone con una sola mano e passare da un'app all'altra con estrema facilità. La MIUI è uno dei segreti del successo dell'azienda cinese e offre agli utenti tante funzionalità uniche, come ad esempio la possibilità di clonare le app e di avere un doppio account nelle applicazioni di messaggistica (tipo WhatsApp). Presente anche una modalità gaming che blocca la ricezione delle notifiche mentre si sta giocando.

Batteria Redmi Note 7

L'autonomia della batteria è sempre stata una delle caratteristiche che hanno contraddistinto gli smartphone della serie Redmi. E ora che il marchio è diventato una vera e propria azienda, la filosofia non cambia. La batteria da 4000mAh garantisce un'autonomia superiore alle 24 ore. In una tipica giornata stress con 5 ore di schermo attivo, siamo arrivati a sera con oltre il 30% di autonomia.

Prezzo Redmi Note 7

redmi note 7 recensione

Il Redmi Note 7 può essere acquistato in uno dei negozi fisici che Xiaomi ha aperto in Italia, nelle principali catene di elettronica o sul sito online dell'azienda cinese. Lo smartphone è disponibili in tre diverse versioni:

  • 3GB RAM / 32GB di memoria interna: 179,90 euro (colore Blu e Nero)
  • 4GB RAM / 64GB di memoria interna: 199,90 euro (colore Blu e Nero)
  • 4GB RAM / 128GB di memoria interna: 249,90 euro (colore Blu).

 

Considerazioni finali Redmi Note 7

Best buy. Inutile fare troppi giri di parole: il Redmi Note 7 è lo smartphone di riferimento per coloro che vogliono acquistare un nuovo smartphone sotto i 200 euro. Il telefonino ha tutto quello che può servire a un utente: buon processore, 4GB di RAM e 64GB di memoria interna. Fotocamera da 48 megapixel per immortalare ogni momento della giornata. Difficile chiedere di più a uno smartphone che costa 199,90 euro.

5 maggio 2019

Copyright © CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #xiaomi #redmi note 7 #recensione #recensioni #smartphone

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.