recensione lg q6

Recensione LG Q6

LG Q6 monta un chipset Snapdragon 435 supportato da 3GB di RAM e da 32GB di memoria interna. Schermo da 5,5 pollici con rapporto d'aspetto di 18:9
Recensione LG Q6 FASTWEB S.p.A.

Il 2017 è stato un anno importante per il mondo degli smartphone: la rivoluzione tanto attesa sotto il profilo del design è arrivata. Il merito è soprattutto di LG e Samsung, le due aziende sudcoreane che hanno presentato a inizio anno il Samsung Galaxy S8 e il LG G6, due smartphone con uno schermo con rapporto d'aspetto di 18:9 che occupa oltre l'80% della parte frontale del device, riducendo la minimo le cornici. Per il settore dei telefoni intelligenti una vera e propria rivoluzione.

LG ha inserito sui nuovi top di gamma lo schermo FullVision, display con rapporto d'aspetto di 18:9 che regala una visione perfetta dei contenuti multimediali, dai video fino ad arrivare alle immagini. Pensato inizialmente solo per gli smartphone top di gamma, ben presto lo schermo FullVision è stato utilizzato anche per altri smartphone realizzata dall'azienda sudcoreana. Stiamo parlando del LG Q6, che dal proprio "fratellone" non riprende solamente il nome, ma anche il design. Come successo anche negli anni precedenti, LG ha deciso di lanciare sul mercato delle copie quasi perfette del proprio top di gamma (in questo caso LG G6), ma con caratteristiche inferiore.

Nelle ultime settimane abbiamo potuto provare LG Q6 e possiamo dire che si tratta di un ottimo smartphone per il suo settore di riferimento, anche se il prezzo è leggermente troppo alto. La scheda tecnica del LG Q6 non è proprio quella di un medio di gamma (all'interno troviamo un chipset Snapdragon 435) e rispetto ai concorrenti diretti ha un costo superiore di almeno un centinaio di euro. Anche se bisogna tenere in considerazione la presenza del display FullVision che gli permette di stare un gradino sopra e di non essere considerato alla stregua di un entry level. Ecco la nostra recensione del LG Q6.

Caratteristiche tecniche LG Q6

 

recensione lg q6

 

Tenere in mano il LG Q6 è quasi un'esperienza "mistica". Per la propria fascia di prezzo si tratta di uno smartphone "speciale": mettendo da parte i cinesoni sono pochi gli smartphone entry level che montano uno schermo 18:9. E la differenza la si nota subito: nonostante lo schermo abbia una diagonale di 5,5 pollici, lo smartphone si tiene benissimo in mano e le dimensioni sono molto contenute, grazie soprattutto alle cornici sottilissime (per questo motivo manca il lettore di impronte digitali).

Passiamo alla scheda tecnica del LG Q6: lo smartphone monta un chipset Qualcomm Snapdragon 435 supportato da 3GB di RAM e da 32GB di memoria interna. LG poteva osare un po' di più montando un SoC della serie 600? Decisamente sì, avrebbe creato uno smartphone con pochi eguali. Come detto, il display è un FullVision da 5,5 pollici con rapporto d'aspetto di 18:9 e una risoluzione 2160 x 1080 pixel. Il comparto fotografico non è certo il punto forte dello smartphone, ma riesce a scattare delle immagini di buona qualità: la fotocamera posteriore è da 13 Megapixel con aperura focale di 2.2, mentre quella anteriore è di 5 Megapixel. Tra i sensori si nota la mancanza della bussola e del giroscopio, mentre è presente l'accelerometro, il sensore di prossimità, il GPS, il Wi-Fi 802.11b/g/n e il Bluetooth 4.2.

Per far posto allo schermo è stato eliminato il sensore per le impronte digitali. Per proteggere lo smartphone dai malintenzionati o dagli scherzi dei propri amici è possibili attivare il classico PIN, la sequenza o il riconoscimento del volto. Quest'ultima è una funzionalità molto interessante soprattutto per uno smartphone di questa fascia di prezzo: funziona discretamente bene e non presenta grossi problemi. Anche se è preferibile continuare a utilizzare un PIN o una sequenza.

Ecco il riassunto con le caratteristiche del LG Q6:

· Dimensioni e peso. 142.5 x 69.3 x 8.1 mm e 149 grammi

· SoC. Qualcomm Snapdragon 435

· GPU. Adreno 505

· RAM. 3GB

· Memoria interna. 32GB con la possibilità di espanderla con una scheda microSD fino a 256GB

· Batteria. 3000mAh

· Display. 5,5 pollici IPS con risoluzione 2160x1080 pixel e rapporto d'aspetto 18:9. Densità pixel pari a 439ppi

· Fotocamera. Nella parte posteriore si trova un sensore da 13 Megapixel con apertura focale da 2.2. La fotocamera anteriore è da 5 Megapixel con angolo di visione di 100 gradi

· Connettività. Wi-FI 802.11b/g/n, Bluetooth 4.2 con A2DP/LE, USB Type B

· Geolocalizzazione. A-GPS

Design ed ergonomia LG Q6

 

design q6

 

Lo schermo da 5,5 pollici potrebbe far pensare che le dimensioni del LG Q6 siano molto generose, ma in realtà non è così. Il pannello con rapporto d'aspetto di 18:9 rende il dispositivo più snello, migliorando l'economia e l'usabilità del device. Inoltre, lo schermo FullVision rende lo smartphone molto bello da vedere. La cornice è realizzata in alluminio 7000, mentre il retro del device è in plastica con effetto metallo spazzolato.

Sul lato destro è presente il tasto di accensione, mentre su quello sinistro ci sono i tasti per alzare e abbassare il volume e il carrellino dove alloggiare la nano SIM e la scheda microSD. Nella parte inferiore trova posto l'uscita USB Type B e il jack audio da 3,5 millimetri. Lo speaker, invece, è posto nella parte posteriore dello smartphone.

Schermo LG Q6

 

scehrmo fullvision lg q6

 

La caratteristica che di certo non passa inosservata è lo schermo FullVision. Si tratta di un pannello IPS LCD da 5,5 pollici con risoluzione 2160x1080 pixel e rapporto d'aspetto 18:9. I bordi sono leggermente arrotondati e creano un effetto molto particolare. Lo schermo non è altro che una versione più piccola di quella montata su LG G6 e LGV30.

Prestazioni LG Q6

Non è un medio di gamma, ma nemmeno un entry level. LG Q6 fa parte di quel limbo di smartphone che non riescono a raggiungere le stesse prestazioni dei medio di gamma (anche se il prezzo dice il contrario), ma allo stesso tempo è molto superiore agli entry level. A bordo troviamo un processore Qualcomm Snapdragon 435 octa core da 1,4 GHz supportato da una GPU Adreno 505, 3GB di RAM e 32GB di spazio di archiviazione, espandibile fino a 256GB con una scheda microSD. Con una scheda tecnica del genere le prestazioni non sono elevate, ma nella vita di tutti i giorni si comporta discretamente. Per aprire applicazioni pesanti (come ad esempio Real Racing 3) è necessario aspettare un po', ma per il resto funziona abbastanza bene. Certo, un po' più di "potenza" non avrebbe guastato. Anzi.

Software LG Q6

A bordo troviamo Android Nougat nella versione 7.1.1 con l'interfaccia utente di LG. La caratteristica principale è la mancanza di un drawer (che può essere comunque aggiunto tramite le impostazioni) e la presenza di app sviluppate direttamente dall'azienda sudcoreana che permettono di migliorare le prestazioni del device (ad esempio Smart Doctor segnala se lo smartphone ha qualche problema).

Fotocamera LG Q6

 

fotocamera lg q6

 

Il comparto fotografico non è sicuramente il punto forte dello smartphone, ma non è da disprezzare. La fotocamera principale è da 13 Megapixel e ha un'apertura focale da 2,2. Il sensore soffre le condizioni di poca luce, ma con una tale apertura focale è abbastanza normale. Quando la luce è ottimale, invece, le immagini sono di buona qualità. Il software fotografico è molto semplice: tra le funzionalità "avanzate" è possibile scattare foto panoramiche. Nella fotocamera anteriore, invece, è possibile utilizzare filtri ed effetti per migliorare il colore del proprio volto.

Batteria LG Q6

La batteria da 3000mAh si comporta molto bene e permette di arrivare a fine giornata con il 30-35% di energia anche se messa sotto stress. D'altronde il comparto tecnico non è tale da richiedere una grande quantità di energia per alimentarlo.

Prezzo e data di uscita in Italia

LG Q6 è già disponibile in Italia a un prezzo di listino di 349 euro, ma è possibile trovarlo online a un prezzo inferiore ai 300 euro.

 

back cover lg q6

 

Considerazioni finali

LG Q6 è uno smartphone che porta una ventata di novità anche all'interno degli entry level/medio di gamma. L'azienda sudcoreana è una delle prime che adotta un design bezel less e uno schermo con rapporto d'aspetto di 18:9 all'interno di questa nicchia di mercato. E il risultato è veramente notevole. Sotto il profilo dell'usabilità e dell'ergonomia, il device è un passo avanti rispetto ai propri competitor, anche se non mancano alcuni difetti. In primis il prezzo: 349 euro con una scheda tecnica che recita Snapdragon 435, 3GB di RAM e 32GB di memoria interna è troppo elevato. Inoltre, in queste settimane di utilizzo abbiamo avuto qualche problemino con la ricezione delle chiamate: ogni tanto perdeva il segnale e non riusciva a recuperarlo nemmeno dopo 5 minuti, nonostante avessimo cambiato posizione.

LG Q6 è sicuramente uno smartphone da tenere in considerazione se si sta pensando di acquistare un telefono nuovo e non si è alla ricerca di un top di gamma. Il prezzo di 349 euro non è molto concorrenziale, ma è possibile trovarlo online a una cifra inferiore. In questo caso diventa uno dei best buy del momento nella nicchia entry level/medio di gamma.

 

17 ottobre 2017

Elio Teodonio
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail