Cameraphone

Photoshop mobile in arrivo con il project Rigel di Adobe

La software house statunitense dovrebbe lanciare prima della fine del 2015 l'app per fotoritocco sia su App Store sia su Google Play Store. Ecco come sarà
Photoshop mobile in arrivo con il project Rigel di Adobe FASTWEB S.p.A.

Di applicazioni fotografiche dotate di filtri e app per creare foto divertenti ce ne sono a decine su App Store e Google Play Store. A latitare, invece, sono delle applicazioni per fotoritocco professionale, che permettano di ottenere con tablet e smartphone (per prestazioni sempre più simili a computer laptop) gli stessi risultati fotografici ottenuti con programmi per computer. A dir la verità, un tentativo di Adobe in tal senso c'è già stato, ma la software house statunitense non ha ottenuto probabilmente il successo sperato.

 

Adobe Photoshop mobile

 

 

Il lancio dell'iPad Pro, datato settembre 2015, deve aver cambiato le carte in tavola e spinto Adobe a lanciare una nuova applicazione prima per dispositivi iOS e successivamente per sistemi Android. Questa volta, però, si fa sul serio: sta per arrivare Photoshop mobile.

Project Rigel

Al momento l'applicazione è in fase di ultimazione nelle segrete stanze di Adobe, dove è conosciuta con il nome di Project Rigel (Progetto Rigel in italiano). Gli ingegneri del software statuninse, però, lasciano già trapelare qualche informazione su Photoshop mobile: l'obiettivo è quello di creare un prodotto in grado di rendere accessibile alle masse (ovvero ai miliardi di persone che ogni giorno utilizzano un dispositivo mobile) le potenzialità e le funzionalità di Photoshop. Per questo, il team di sviluppo di project Rigel ha lavorato prima di tutto sull'interfaccia utente della nuova applicazione.

 

Adobe Photoshop mobile

 

A portata di tutti

Nei piani di Adobe il nuovo Photoshop mobile dovrà essere in grado di soddisfare le attese di tutti quei professionisti che già utilizzano il programma di fotoritocco nella versione per computer. Ma non solo: con il project Rigel Photoshop dovrà essere accessibile e utilizzabile da una platea il più ampia possibile: per questo gli strumenti per modificare e migliorare le foto dovranno essere letteralmente a portata di dito.

 

Adobe Photoshop mobile

 

Nella parte bassa della schermata trova spazio una barra contenente i vari strumenti per il fotoritocco (taglia, ridimensiona, filtri e altre voci di menu posizionate nella barra superiore nella versione per PC), mentre nella parte di sinistra ci sarà una colonna grazie alla quale selezionare le varie opzioni di modifica (un pennello piuttosto che un altro, un pattern piuttosto che un altro e così via). La colonna di destra, infine, sarà dedicata alle opzioni di zoom, così che l'utente possa ingrandire le immagini e lavorare con precisione millimetrica.

 

Esca

I progetti di Adobe per la sua nuova creatura, però, non finiscono qui. Più volte, infatti, la software house statunitense ha provato la strada delle applicazioni di fotoritocco per piattaforma mobile, senza grosso successo. Con Photoshop mobile, invece, l'obiettivo è duplice: da un lato permettere a tutti di modificare le foto scattate con lo smartphone direttamente dal dispositivo mobile; dall'altro attrarre gli utenti (o clienti, il confine è realmente sottile) verso gli altri prodotti della piattaforma creativa di Adobe. Non solo su smartphone e tablet, ma anche su computer desktop e laptop.

 

Adobe Photoshop mobile

 

Per questo motivo l'app derivante da project Rigel potrà essere scaricata e utilizzata gratuitamente da tutti, ma con funzionalità limitate. Sottoscrivendo un abbonamento, infatti, gli utenti potranno apportare i primi ritocchi da smartphone, per poi terminare l'opera da computer: i risultati saranno salvati sulla piattaforma cloud proprietaria e accessibili da qualunque dispositivo dotato di connettività alla Rete.

 

copyright © CULTUR-E
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail