Photoshop per iPad

Photoshop approda sull'iPad con Sketch e Line

Nei giorni passati Adobe ha presentato quattro app di grafica e fotoritocco per iPhone e iPad. Scopriamole assieme
Photoshop approda sull'iPad con Sketch e Line FASTWEB S.p.A.

Una delle maggiori carenze da sempre “denunciate” da chi possiede uno smartphone o un tablet è la mancanza di applicazioni per grafica e fotoritocco di livello professionale. Per intendersi, alla Photoshop, Corel, Lightroom et similia. Adobe, software house statunitense, tenta di rimediare a questa deficienza con una suite di applicazioni grafiche per iPhone iPad che ricordano, per funzionalità e potenza di elaborazione, le controparti per computer Windows e Mac.

Poker d'assi

Adobe sbarca nel mondo Apple – a dir la verità era già presente con diverse applicazioni, tra le quali Adobe Photoshop Touch – calando un “poker d'assi” con funzioni di tutto rispetto. Sono già disponibili sull'App Store Adobe Sketch, Adobe Line, Adobe Lightroom for mobile e Adobe Photoshop Mix, applicativi che permettono di realizzare lavori di grafica e fotoritocco di livello professionale o quasi. Tutti e quattro i titoli, infatti, implementano funzionalità presenti anche nelle versioni per computer desktop e laptop, trasformando lo smartphone e il tablet di casa Apple in una camera oscura portatile.

Due facce della stessa medaglia

 

Adobe Line

 

Line e Sketch sono due facce della stessa medaglia. Entrambe mettono a disposizione dell'utente strumenti e funzionalità per creare disegni tanto a mano libera (con Sketch) quanto utilizzando delle linee rette (con Line). In entrambi i casi, l'utente può decidere di disegnare utilizzando i polpastrelli delle dita oppure Ink e Slide, le nuove periferiche realizzate da Adobe appositamente per questa nuova serie di applicazioni.

Il fotoritocco a portata di touch

Le altre due app, Photoshop Mix e Lightroom for mobile, ricordano molto da vicino le loro controparti per computer. Photoshop Mix permette di creare collage fotografici ritagliando o eliminando parti di alcuni scatti e incollandoli tra di loro. Mette a disposizione, inoltre, funzionalità e strumenti presenti in Photoshop e pensati per chi realizza fotografie per scopi professionali.

 

Lightroom per iPhone

 

Lightroom for mobile, invece, offre una completa suite di strumenti per il fotoritocco, trasformando i dispositivi mobili della mela morsicata in delle camere oscure digitali di tutto rispetto.

Facilità e intuitività

Tutte e quattro le applicazioni sono caratterizzate da un'interfaccia grafica semplice e lineare e da comandi intuitivi e semplice da utilizzare. Apple ha voluto creare delle applicazioni che potessero essere utilizzate senza troppi problemi da chiunque, offrendo, allo stesso tempo, degli strumenti e delle funzionalità avanzate pensate per quegli utenti con necessità professionali o quasi. Adobe ha lavorato a lungo anhe sui menu, personalizzandoli e rendendo semplice la ricerca delle varie voci.

 

Photoshop per iPad

 

Molto lavoro è stato fatto per automatizzare il più possibile i processi. Se, ad esempio, si volesse eliminare lo sfondo di una fotografia con Photoshop Mix, basterà selezionarlo a “grandi linee” e lasciare che l'applicazione faccia il suo lavoro. Per non sovraccaricare l'hardware del dispositivo, parte del processo sarà svolto su Adobe Creative Cloud, la suite di servizi Adobe ospitata sulla nuvola. Con questo stratagemma, il lavoro pesante viene svolto al di fuori del dispositivo, rendendo però necessario un abbonamento a Adobe Creative Cloud e una connessione al web attiva durante le operazioni di fotoritocco.

Copyright © CULTUR-E
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail