Fastweb

Realtà virtuale, quale visore VR regalare a Natale 2017

festa della mamma 2019 Smartphone & Gadget #idee regalo #guida acquisto Festa della Mamma 2019, idee regalo tech Dallo smartphone alla serra idroponica: ecco una guida all'acquisto con i regali tecnologici da acquistare per la Festa della Mamma 2019
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Realtà virtuale, quale visore VR regalare a Natale 2017 FASTWEB S.p.A.
regali natale 2017 realtà virtuale
Smartphone & Gadget
Un visore VR è un'idea originale di Natale 2017 adatta soprattutto agli amici amanti della tecnologia. Ecco i migliori sul mercato

Acclamata da tutti come "the next big things", la realtà virtuale non ha ancora espresso al meglio tutte le proprie potenzialità. Molti si interrogano sui possibili problemi di salute (malessere generale) che l'utilizzo di un visore VR può portare, mentre altri sono scettici sull'utilità della tecnologia. Dopo molti anni in cui si parla di realtà virtuale, lo sviluppo di applicazioni e di dispositivi ad hoc è abbastanza bloccato. Sono poche le aziende che investono nello sviluppo di visori VR e nella maggior parte dei casi i modelli presenti sul mercato necessitano di uno smartphone o di un computer per funzionare. Ma se abbiamo un amico con la passione per la tecnologia, un visore VR è un'ottima idea regalo per Natale 2017.

I modelli disponibili non sono molti e per scegliere quello adatto come regalo di Natale 2017 bisogna conoscere bene le caratteristiche di ogni visore VR. Per gli amanti dei videogame la scelta migliore è il PlayStation VR, il visore di Sony che si collega con la PlayStation 4 o PlayStation 4 Pro. Se il budget non è molto elevato, si può pensare al Google Cardboard, un visore VR realizzato completamente in cartone ma che assicura delle discrete prestazioni. Per scoprire gli altri visori VR da regalare a Natale 2017 non vi resta che leggere la nostra guida con i consigli.

Samsung Gear VR con controller

 

samsung gear vr

Samsung Gear VR è un visore che supporta solamente gli smartphone dell'azienda sudcoreana. La versione 2017 integra anche un controller per poter interagire con la realtà virtuale senza nessun compromesso. Samsung ha anche cambiato leggermente il design rispetto ai modelli passati per renderlo più confortevole. Le applicazioni supportate sono più di 600, tra cui molti videogame da giocare con il controller del Gear VR. Il visore VR offre una visione di 101 gradi e grazie alle lenti da 42mm è possibile notare ogni singolo dettaglio. Samsung Gear VR è disponibile sul sito dell'azienda sud-coreana a un prezzo di 129 euro.

PlayStation VR

 

playstation vr

Sony ha lanciato lo scorso anno PlayStation VR, il primo visore per la realtà aumentata dedicato esclusivamente al mondo dei videogame. Si tratta di un dispositivo che va collegato esclusivamente alla PlayStation 4 o PlayStation 4 Pro e offre un nuovo modo di giocare. Ci si immerge completamente all'interno del videogame e si vive un'esperienza unica. Anche se bisogna tenere in considerazione i problemi legati alla salute: non è consigliato un uso prolungato del visore. Passando alle caratteristiche tecniche del PlayStation VR, il visore monta uno schermo OLED da 5,7 pollici che garantisce 120 fotogrammi al secondo. La visione è a 360 gradi per rendere ancora più coinvolgente il gioco, grazie anche all'audio 3D: PlayStatio VR può essere acquistato sui principali siti di e-commerce a poco meno di 280 euro. Per gli appassionati di videogame e di realtà virtuale si tratta del regalo di Natale 2017 perfetto.

Google Cardboard

 

google cardboard

Non tutti I visori sono uguali. I Google Cardboard ne sono la dimostrazione. Non è il classico visore dall'aspetto voluminoso e realizzato con materiali di qualità, si tratta di un dispositivo VR completamente in cartone che integra due lenti che permettono di utilizzare le applicazioni per la realtà virtuale presenti sul proprio smartphone. Si tratta del visore VR low-cost più venduto sulla Rete: con una spesa che varia tra i 15 e i 25 euro (a seconda del modello che si sceglie di acquistare) si acquista un dispositivo che funziona bene e che è perfetto per muovere i primi passi nel mondo della realtà virtuale. L'azienda di Mountain View ha realizzato negli anni anche dei modelli di Google Cardboard più "resistenti", ma il modello in cartone resta tra i preferiti degli utenti. Per un regalo di Natale 2017 lowcost, Google Cardboard è sicuramente una buona idea.  

Google Daydream View

 

google daydream view

Daydream View è l'ultimo modello di visore VR realizzato da Google. Rispetto al Cardboard è realizzato in tessuto e ha la forma tipica dei visori VR. Il dispositivo si adatta perfettamente al viso degli utenti e permette un'esperienza immersiva e coinvolgente. Per utilizzarlo è necessario inserire uno smartphone nel vano presente nella parte frontale (i telefonini che supportano il visore VR sono: Pixel, Pixel 2, Galaxy Note 8, Galaxy S8, Zenfone AR, Axon 7, Mate 9 Pro, Moto Z e Moto Z2). Le applicazioni possono essere scaricate direttamente dal Google Play Store e riguardano gli argomenti più svariati: documentari, videogame e film. Daydream View integra anche un controller da utilizzare soprattutto con i videogame. Il visore VR può essere acquistato sul sito dell'azienda di Mountain View a un prezzo di 109 euro.

HTC Vive

 

htc vive

HTC Vive è uno dei visori top di gamma presenti sul mercato. Per caratteristiche e funzionalità è uno dei migliori dispositivi VR che un utente possa acquistare. Dispone anche di due Steam VR Controller che possono essere utilizzati per interagire nella realtà virtuale: ad esempio si trasformano in due armi in un gioco di guerra. Ha anche due sensori ambientali da posizionare all'interno della stanza e che riconoscono i movimenti del corpo di una persona. HTC Vive integra una telecamera frontale che avvisa l'utente di eventuali pericoli presenti nel mondo circostante. HTC Vive può essere acquistato online a un prezzo di circa 800 euro.

Oculus Rift

 

oculus rift

L'Oculus Rift è un altro visore top di gamma presente sul mercato. Se per Natale 2017 volete regalare un dispositivo VR, l'Oculus Rift è una delle idee migliori. Uno degli investitori principali del progetto Oculus Rift è Mark Zuckerberg che ha finanziato il visore VR con oltre tre miliardi di dollari. Ha uno schermo OLED con risoluzione 2160x1200 pixel e un angolo di visione di 110 gradi. Per utilizzarlo è necessario collegarlo a un computer VR ready, ovvero capace di supportare i programmi e i giochi per la realtà virtuale (costano mediamente interno ai 1200-1300 euro). L'Oculus Rift può essere acquistato online per una cifra di circa 860 euro.

Oculus Touch

 

oculus touch

Se non avete a disposizione un budget molto elevato per il regalo di Natale 2017, potete optare per un accessorio per la realtà virtuale. Come ad esempio gli Oculus Touch, dei controller da abbinare all'Oculus Rift e che permettono di immergersi completamente nel "mondo parallelo". Tracciano alla perfezione il movimento delle mani e sono comodi da tenere. Possono essere acquistati per un prezzo di circa 130 euro.

 

14 dicembre 2017

Copyright © CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #natale 2017 #idee regalo #guide all'acquisto #visore vr

© Fastweb SpA 2020 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.