Fastweb

I migliori motori di ricerca anonimi alternativi a duckduckgo

Phishing Web & Digital #phishing #sicurezza Phishing, il lucchetto accanto alla URL non garantisce sicurezza La metà dei siti di phishing esistenti danno la sensazione di essere "sicuri" grazie al simbolo del lucchetto accanto alla URL
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
I migliori motori di ricerca anonimi alternativi a duckduckgo FASTWEB S.p.A.
Ricerche online
Smartphone & Gadget
Al giorno d'oggi gli utenti sono sempre più interessati a proteggere la propria sicurezza informatica e la propria privacy, usare la navigazione in incognito è un primo passo fondamentale per difendere i nostri dati, ecco come fare

Se stiamo navigando online e non vogliamo lasciare troppe tracce della nostra presenza in Rete, oppure se stiamo usando un dispositivo non nostro o in un edificio pubblico e vogliamo migliorare la nostra sicurezza informatica e la nostra privacy, la soluzione è solo una: navigare in incognito. Come detto più volte, il private browsing, o la modalità anonima, non garantisce a tutti gli effetti una totale certezza di non lasciare nessuna traccia online, ma è comunque meglio che navigare senza alcuna copertura che difenda i dati della nostra navigazione in Rete.

Data questa tendenza, anche i motori di ricerca hanno iniziato a guardare con più attenzione alla privacy degli utenti, garantendo ricerche prive di sistemi di tracciamento e di raccolta di informazioni sulle nostre preferenze. Il primo a battere questa strada è stato DuckDuckGo, motore di ricerca che, con oltre 20 milioni di ricerche al giorno, ha dimostrato che le ricerche online nel rispetto della privacy sono possibili.

Da allora, lo sviluppo di motori di ricerca focalizzati sulla privacy non si è più arrestata. Oggi esistono decine di alternative a DuckDuckGo che promettono di offrire funzionalità avanzate o una migliore protezione della privacy. Vediamo insieme quali sono i migliori motori di ricerca per la privacy che non siano DuckDuckGo.

Search Encrypt

 

 

Search Encrypt è un browser web che utilizza la crittografia end-to-end per mantenere le nostre ricerche online totalmente private. Si tratta di uno strumento nato nel 2016 che piano piano sta diventando sempre più popolare. Search Encrypt è molto comodo perché può essere usato sia come motore di ricerca che come estensione da aggiunger a Google Chrome, per esempio. È importante ricordare che come la maggior parte degli strumenti per la navigazione in incognito è più giusto parlare di motori di meta-ricerca invece che di motori di ricerca, questo perché ottengono in modo sicuro i risultati di ricerca da qualche altra parte, ossia da qualche altro browser, anziché utilizzare una propria tecnologia di ricerca. Quando effettuiamo una ricerca con questo programma il termine di ricerca viene crittografato localmente e quindi trasmesso ai server Search Encrypt in modo sicuro. In questo modo le nostre informazioni personali non sono mai collegate alle nostre ricerche. Dopo aver terminato la ricerca, la chiave di crittografia per il termine di ricerca viene cancellata e quindi non potrà essere associata a noi.

StartPage

StartPage è una soluzione per la navigazione in incognito che parte dal 1998, quando ancora l'attenzione verso argomenti come privacy o sicurezza informatica non era così elevata come oggi. StartPage usa i risultati di ricerca di Google (in completa privacy, però), e quindi può essere definito come un motore di meta-ricerca. StartPage è tra le alternative a DuckDuckGo più usate in Europa perché non memorizza i dati dell'utente e non condivide informazioni con terze parti.

Qwant

 

 

Qwant è tra i più recenti motori di ricerca focalizzati sulla privacy e protezione dei dati personali. Qwant non tiene traccia delle tue ricerche e non usa i tuoi dati personali per scopi pubblicitari. Un'opzione molto comoda che gli altri motori di questa lista non sempre hanno sono le scorciatoie. Qwant, infatti, offre molti filtri per trovare i risultati di ricerca giusti per te più velocemente. Tra i vari filtri di ricerca troviamo: notizie, social, immagini, video e musica. Esiste anche la versione Qwant Lite che può essere usata occupando meno spazio nella memoria e rallentando meno il computer in caso di dispositivi datati o con memoria interna quasi piena.

SearX

SearX è un motore di meta-ricerca privato completamente open source. Ciò consente a chiunque lo usi di creare le proprie impostazioni e di modificarlo e personalizzarlo in base alle proprie esigenze. Ovviamente è più adatto a chi ha un minimo di conoscenza in merito ma l'interfaccia intuitiva lo rende abbastanza semplice da utilizzare per chiunque. La pagina dei risultati di SearX offre molte categorie di ricerca, che aiutano a restringere i risultati della ricerca. Ha inoltre una scheda IT, con risultati di siti come Stack Overflow e GitHub, un'opzione sicuramente utile per gli sviluppatori. SearX sfrutta 70 diversi motori di ricerca per i suoi risultati e ha quindi una lista di risultati molto ampia e variegata.

Ecosia

 

 

Se oltre alla sicurezza informatica e la privacy una delle vostre più grandi preoccupazioni è anche la salvaguardia dell'ambiente allora Ecosia è il motore di meta-ricerca che fa al caso vostro. Si tratta di una soluzione per il private browsing che non tiene traccia delle nostre ricerche e non vende ad aziende terze i nostri dati di navigazione online. E, inoltre, Ecosia è alimentato solo da energie rinnovabili e dona l'80% dei profitti che genera alla riforestazione e a vari programmi di salvaguardia ambientale in giro per il mondo.

 

14 ottobre 2018

copyright CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #motore di ricerca #duckduckgo #qwant #privacy

© Fastweb SpA 2018 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.