Pagamento

Le migliori app per dividere le spese

Gli smartphone possono aiutare a risolvere il problema dei pagamenti in caso di cene con amici o vacanze di gruppo. Ecco le migliori app per dividere le spese
Le migliori app per dividere le spese FASTWEB S.p.A.

 In vacanza con un gruppo di amici. A cena con i colleghi di lavoro. Un regalo acquistato con tutti i familiari. In queste, come in decine di altre situazioni analoghe, fare i conti e dividere le spese in parti uguali può essere davvero un grosso problema. Per non parlare, poi, della raccolta dei soldi, che il più delle volte si trasforma in una vera e propria colletta: chi preferisce dividere tutto in parti uguali e mettere la sua quota; chi vorrebbe, invece, pagare solo quello che gli spetterebbe e non un centesimo di più; chi, infine, non ha abbastanza soldi nel portafogli e assicura che salderà il debito il prima possibile. In una parola: caos.

C'è un modo, però, per mettere ordine in situazioni come quelle appena descritte: lo smartphone. Esistono moltissime app, tanto nel Play Store per smartphone e tablet Android quanto nell'App Store per iPhone e iPad, che aiutano a fare i conti e dividere le spese nel modo che più si preferisce.

Settle up

Tra le operazioni più complicate ? e allo stesso tempo antipatiche ? delle vacanze tra amici è riuscire a tenere conto di tutte le spese e capire chi ha pagato cosa. L'obiettivo finale, naturalmente, è fare in modo che ognuno tiri fuori esattamente la sua parte, senza dover ricorrere a collette di ogni tipo. Settle Up conosce davvero pochi rivali in questo campo.

 

 

Disponibile per iOS e Android, funziona tanto online quanto offline. Basta creare un conto (la spesa per la cena, una vacanza, le spese condivise con il coinquilino) e inserirvi all'interno i vari pagamenti effettuati. Nelle pagine riepilogative sarà possibile capire chi tra i vari partecipanti ha tirato fuori la somma maggiore e come vanno ripartite le spese. Finalmente, capire chi deve i soldi a chi non sarà più un problema e, grazie alla sincronizzazione automatica ? con Google o Facebook ?, nessun pagamento verrà più dimenticato.

Splittr

 

 

Niente più fogli di carta, matite e calcolatrici. Con Splittr (solo per iOS) sarà possibile dividere le spese della cena o della vacanza senza alcuna fatica. Esattamente come accade con Settle Up, Splittr si occuperà di fare il lavoro sporco, registrando i pagamenti effettuati e dividendo le spese nella maniera più adeguata. Nella pagina riepilogativa si potranno consultare i conti fatti, scoprendo quale tra i partecipanti avrà tirato fuori la parte maggiore e dovrà ricevere indietro i soldi.

Splitwise

 

Splitwise

 

Disponibile per iOS, Android e come portale web, Splitwise unisce le funzionalità di Settle up e Splittr a quelle di un'applicazione per i pagamenti online. Come nei casi precedenti, infatti, questa applicazione permette di segnare i pagamenti effettuati in gruppo (come al solito: cene, vacanze, regali, ecc.) e conteggiare la ripartizione delle spese. Rispetto alle altre due, però, Splitwise permette di onorare i propri debiti utilizzando un conto PayPal. Niente più colletta tra gli amici, insomma: basta un indirizzo di posta elettronica e il gioco è fatto.

Venmo

Più che un'applicazione per dividere le spese, un modo per evitare la noiosa raccolta dei soldi da restituire a chi ha tirato fuori la parte maggiore. Venmo è un metodo di pagamento elettronico che permette di saldare i propri debiti in maniera facile e immediata. L'ideale, insomma, in abbinamento con app come Settle Up e Splittr. Si sceglie un amico (tramite il numero di telefono, l'indirizzo di posta elettronica o l'account Facebook), si digita l'ammontare della somma e si effettua il pagamento: nel giro di pochi secondi il conto sarà saldato.

Billr

 

 

Tra le app più utili se si va spesso a cena tra amici. Billr calcolerà al centesimo quale sia il conto del ristorante per ognuno degli amici seduti al tavolo, eliminando le antipatiche code polemiche sulla divisione delle spese e delle portate. Basterà creare un tavolo e scegliere il numero dei partecipanti, annotando per ognuno di essi l'ordinazione fatta e il relativo prezzo. A fine cena Billr si occuperà di fare le somme per tutti gli astanti, tenendo conto delle portate condivise, delle bibite ed, eventualmente, della mancia.

Divvy

 

 

Nemmeno la fatica di trascrivere. Con Divvy basterà fare una foto allo scontrino per sapere come dividere le spese tra i partecipanti alla cena (alla colazione, al regalo o all'aperitivo). Dopo aver fotografato la ricevuta, bisognerà verificare che l'app riconosca tutti i prezzi e poi suddividerli tra gli amici, trascinandoli verso le persone che dovranno pagarli. Basterà attendere ancora qualche istante e finalmente si consocerà come dividere le spese.

SpotMe

Avete acquistato un regalo ad un amico e pagato per tutti, con l'intento di farvi restituire i soldi il prima possibile? SpotMe vi aiuterà nell'impresa integrando la rubrica dell'iPhone all'interno dell'app, permettendo così di contattare tutti quegli amici in ritardo con il saldo del "debito". L'applicazione creerà un elenco delle varie spese, suddividendole tra dare e avere e fornendo un totale personalizzato per ogni nominativo presente nella lista.

 

Copyright © CULTUR-E
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail