apple ios 15

iOS 15, caratteristiche e funzionalità

Il nuovo sistema operativo mobile prosegue lungo il solco tracciato da iOS 14: più integrazione tra le app proprietarie, più privacy e più intrattenimento
iOS 15, caratteristiche e funzionalità FASTWEB S.p.A.

Dopo la scossa data al mercato degli smarphone con iOS 14, che ha svecchiato di parecchio gli iPhone rendendoli di nuovo competitivi con Android, ora Apple prosegue il cammino con iOS 15, presentato in versione beta preliminare durante l'evento online WWDC 2021.

Il nuovo sistema operativo sarà disponibile per il download in autunno, per tutti gli iPhone a partire da iPhone 6s. Ecco le principali novità.

iOS 15: FaceTime e SharePlay

 

apple facetime

Con iOS 15 Apple potenzia molto le funzioni della sua app per le videochiamate FaceTime. Conscia del fatto che la videochiamata è definitivamente uscita dalla nicchia con il boom dello smart working, con la DaD e con l'aumento delle comunicazioni tra amici e parenti distanti a causa della pandemia da Covid-19, Apple ha deciso dopo 11 anni di aprire la piattaforma anche agli utenti Windows e Android.

Mentre oggi le videochiamate di FaceTime erano riservate ai soli utenti Apple, infatti, in futuro anche chi usa Windows o persino Android potrà unirsi ad una videocall: basterà inviargli un invito, poi potrà collegarsi con gli altri tramite un browser. Le videochiamate, anche via Web, rimarranno però criptate con la crittografia end-to-end.

Grazie a SharePlay, invece, più utenti di FaceTime potrà fare cose insieme a distanza. Ad esempio ascoltare musica su Apple Music, o vedere un film o un episodio di una serie TV trasmessa su Apple TV+, Disney+, ESPN+, HBO Max, Hulu, MasterClass, Paramount+, Pluto TV, TikTok, Twitch. La riproduzione sarà sincronizzata per tutti gli utenti, che potranno guardare insieme il film e commentarlo in diretta esattamente come è già possibile per gli utenti delle app di Netflix, Facebook e altre.

iOS 15: le funzioni per la concentrazione

apple ios 15 concentrazione

Con iOS 15 Apple introduce nuove funzionalità dedicate agli utenti che hanno bisogno di concentrarsi sul lavoro o su una attività in particolare. La funzione Concentrazione filtra ad esempio le notifiche in base ai contenuti su cui l'utente ha deciso di focalizzarsi, bloccando quelle che potrebbero distrarlo.

L'utente viene studiato finemente dal sistema operativo, che gli invia dei suggerimenti di Concentrazione basati sulle sue abitudini (ad esempio le ore di lavoro o l'orario in cui generalmente va a dormire). E' anche possibile creare delle schermate Home personalizzate con app e widget specifici per la concentrazione.

iOS 15: come cambiano le notifiche

apple ios 15 notifiche

La nuova funzione Concentrazione fa il paio con la nuova gestione delle notifiche, che sono state ridisegnate anche dal punto di vista grafico. Le notifiche sono ora raggruppate in più urgenti e meno urgenti, con l'intelligenza del sistema operativo che (sempre in base allo studio del comportamento dell'utente) riesce a capire quali sono prioritarie e quali no.

Le notifiche ritenute più importanti vengono mostrate subito, così come i messaggi che realmente interessano all'utente.

iOS 15: Testo live e nuovo Spotlight

apple ios 15 testo live

La funzione Testo Live riconosce la scrittura a mano, come anche un numero di telefono presente sull'insegna di un negozio. Si tratta di una funzione molto simile, per fare un paragone con Android, a quanto già fa da qualche anno Google Lens con molta efficacia. Similmente, con Visual Look Up, è possibile inquadrare un'opera d'arte e ricevere informazioni su di essa.

Tutto ciò è collegato con le nuove funzioni di ricerca di Spotlight, che può ad esempio cercare all'interno dell'iPhone una foto in base alla località, alle persone, agli oggetti proprio come si può fare su Google Foto per Android.

iOS 15: l'iPhone come porta documenti

apple wallet

Con iOS 15 debutta anche una rinnovata app Wallet, che ora supporta più tipi di chiavi ma permette (negli Stati Uniti) anche l'archiviazione di documenti personali come la carta d'identità o la patente.

L'uso delle chiavi digitali al posto di quelle fisiche, invece, adesso è più potente grazie all'implementazione della tecnologia Ultra Wide Band (la stessa usata dai nuovi Apple AirTag).

iOS 15: il nuovo setup iniziale

Insieme a iOS 15 arriva anche un nuovo servizio di setup per la configurazione iniziale dell'iPhone. Già oggi è possibile usare iCloud per fare un backup temporaneo al fine di cambiare dispositivo, anche se non si è abbonati ad un piano iCloud a pagamento.

Chi proviene da un dispositivo non Apple, invece, può usufruire di una migliore funzione Passa a iOS: foto, file, cartelle, impostazioni saranno migrate in modo automatico e al termine della procedura l'utente si troverà con un iPhone già in gran parte settato.

iOS 15: cosa cambia per la privacy

apple ios 15  privacy

A partire da iOS 14.5 Apple ha ristretto moltissimo la possibilità, prima concessa agli sviluppatori di app per iPhone, di raccogliere dati utili a profilare in modo univoco l'utente. iOS 15 fa ancora di più, soprattutto con le app proprietarie di Apple: ad esempio tutto il riconoscimento vocale e l'interazione con Siri vengono adesso processati direttamente sul dispositivo, senza passare dal cloud.

Il Resoconto sulla privacy offre un riepilogo accurato dei dati ai quali hanno accesso le app installate e permette agli utenti di revocare permessi ad ogni singola app. Il sistema operativo, invece, per offrire le nuove funzioni già descritte raccoglie più dati sul comportamento dell'utente.

Copyright Cultur-e
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail