smart home

Smart home: i dispositivi che fanno risparmiare sulla bolletta

Dalla presa smart al termostato smart: i device intelligenti assicurano un risparmio di energia? Sicuramente sì, ma occorre usarli correttamente. Scopri come
Smart home: i dispositivi che fanno risparmiare sulla bolletta FASTWEB S.p.A.

L'Internet Of Things continua a diffondersi a macchia d'olio nelle case italiane: oggi sono sempre di più le persone che acquistano dispositivi ed elettrodomestici intelligenti, che possono essere controllati da remoto tramite una semplice app. Questo consente di rendere la casa più sicura e confortevole, oltre a facilitare la quotidianità.

Pensiamo, per esempio, alle telecamere di sorveglianza smart che consentono di avere una panoramica esterna ed interna della casa ad ogni ora del giorno anche quando si è lontani. Pensiamo poi al forno intelligente che si accende dallo smartphone, al termostato smart o alla presa smart e così via.

Insomma, la domotica aiuta a vivere meglio. Se hai sempre pensato che sviluppare una casa intelligente fosse troppo oneroso, e installare questi prodotti causasse un picco di consumi, dobbiamo farti ricredere su tutta la linea. Il risparmio di energia elettrica è davvero notevole, anche perché il loro funzionamento può essere ottimizzato e regolato in base alle proprie esigenze. Naturalmente ci sono una serie di soluzioni che garantiscono una bolletta più leggera, vediamo quali sono quelle più interessanti.

Presa smart e risparmio di energia

presa smart

Il primo device intelligente da acquistare per risparmiare in casa è la presa smart. Si tratta di una soluzione ideale se si vive in una casa con più persone, dove è difficile assicurarsi che ogni elettrodomestico venga spento quando non è in uso.

Le prese intelligenti permettono di impostare orario di accensione e spegnimento di ogni dispositivo collegato. Per esempio, si può programmare l'accensione alle 7 del mattino e lo spegnimento intorno alle 22, poco prima di andare a letto.

Utilizzare una presa di questo tipo è molto facile: basta connetterla all'elettrodomestico insieme alla spina originale e poi attaccarli alla corrente. Il costo è davvero vantaggioso. Per esempio le prese della marca Babiko o quelle di Zoozee non superano i trentacinque euro e garantiscono ottime performance. Puoi connetterle ai dispositivi della tua smart home e collegare l'app per usarle subito a tuo piacimento.

Lampadine smart: fanno risparmiare?

lampadine smart

Se litighi spesso con i coinquilini o il resto della famiglia perché lasciano le luci accese nelle stanze vuote, le lampadine intelligenti ti aiuteranno a vincere la tua guerra.

Puoi installarle proprio come normali lampadine, solo che contrariamente a queste ultime, si possono controllare da remoto tramite l'app. Molti dispositivi hanno dei sensori capaci di accendersi e spegnersi autonomamente ogni volta che qualcuno entra o esce da una stanza.

Se preferisci le lampadine smart Wi-Fi, esistono tante soluzioni perfette per te. Una di queste è prodotta da Eufy ed è compatibile con gli assistenti vocali come Alexa e Google Assistant. Ti consigliamo poi il brand Z-Wave propone una vasta gamma di accessori intelligenti, tra cui le lampadine.

Il mercato offre poi dispositivi più avanzati e complessi. Alcuni permettono anche di cambiare il colore della luce, renderla più soffusa o forte e così via. Se, per esempio, vuoi cambiare il colore della luce, puoi affidarti alle lampadine Philips Hue, che sono tra le migliori sul mercato.

Ci sono poi le lampadine intelligenti Wyze che hanno un ottimo rapporto qualità/prezzo. La società non vende ancora lampadine a colori, ma propone una vasta gamma di lampadine smart con luce bianca, che è il prodotto di punta dell'azienda. Questi prodotti comunicano tramite Wi-Fi e hanno dimensioni A19 standard. Inoltre, sono automatizzate: si spengono ogni volta che le persone lasciano la stanza.

Termostati smart: riscaldare la casa in modo intelligente

termostato smart

L'ultimo dispositivo che non può mancare all'interno della tua casa intelligente è il termostato smart. Inizialmente avevano un semplice timer che permetteva di programmarne accensione e spegnimento a determinati orari. Con l'evoluzione della smart home si sono arricchiti di diverse funzioni. Per esempio, oggi esistono i termostati Wi-Fi, che possono essere regolati tramite app in modo da evitare inutili sprechi di energia.

L'offerta è così ampia che scegliere il proprio dispositivo è oggi molto complesso: occorre comprendere le proprie esigenze e farsi consigliare da un professionista, in modo da fare un acquisto intelligente e mirato. Questa è la prerogativa per notare fin da subito un risparmio in bolletta.

Chi ha paura di trovarsi davanti un prodotto difficile da usare e impostare, non deve temere. I termostati di ultima generazione sono in grado di apprendere le abitudini dei consumatori. Per esempio, impostano autonomamente la temperatura in base a quella usata più comunemente oppure si affidano ai gradi presenti all'interno dell'ambiente. Senza contare che basta uno smartphone per accertarsi che il termostato sia acceso e a quale temperatura. Si può aumentare e abbassare la temperatura mentre si è al supermercato o in ufficio. Il risultato? Una casa riscaldata senza sprechi e un risparmio di energia elettrica percepibile da subito.

 

21 gennaio 2020

copyright CULTUR-E
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail