Huawei P20 e Huawei P20 Pro nelle loro colorazioni

Caratteristiche e prezzo Huawei P20 e Huawei P20 Pro

La casa cinese prova a recuperare terreno nel settore dei top di gamma presentando il primo smartphone al mondo dotati di tre fotocamere posteriori
Caratteristiche e prezzo Huawei P20 e Huawei P20 Pro FASTWEB S.p.A.

Fotocamera e bordi; bordi e fotocamera. Comunque la si voglia mettere, saranno questi i terreni sui quali i big del mondo della telefonia mobile incroceranno le loro armi nei mesi e negli anni a venire. Lo sanno bene nelle segrete stanze di Huawei che, dopo non essere riusciti a stupire con il P10 e il P10 Pro (i dispositivi di punta della prima parte del 2017), decidono di cambiare tutto e si presentano in quel di Parigi con due smartphone (tre, a dir la verità) che poco hanno a che fare con i predecessori.

Una netta cesura rispetto al passato, a partire dal nome: messa da parte la conseguenzialità numerica, Huawei salta dal P10 al P20 nel giro di appena dodici mesi. Le novità del Huawei P20 e del Huawei P20 Pro, ovviamente, non si limitano a un mero fatto numerico: i due dispositivi sono caratterizzati da un design tutto nuovo – con tanto di notch – e da un comparto fotografico mai visto sinora su uno smartphone o tablet.

Insomma, dopo essere riuscita a scalare rapidamente le classifiche di vendita mondiali (passata da o a 153 milioni di dispositivi venduti in meno di 8 anni), Huawei punta ad affermarsi anche come un produttore di qualità, capace di realizzare dispositivi di grandi qualità e ottime performance. E a leggere le caratteristiche tecniche Huawei P20 e Huawei P20 Pro c'è da scommettere che il produttore cinese saprà far valere le proprie ragioni anche nel settore dei top di gamma.

 

 

Scheda tecnica Huawei P20

Sotto il display LCD da 5,8 pollici di diagonale (rapporto delle dimensioni 18.7:9) trovano spazio il SoC Kirin 970 (la stessa Neural Proessing Unit montata anche dal Huawei Mate 10 Pro presentato meno di sei mesi fa), 4 gigabyte di memoria RAM e 128 gigabyte di memoria interna non espandibile.

La parte più interessante e innovativa del Huawei P20 è rappresentata dal comparto fotografico, nato anche quest'anno dalla collaborazione con i tedeschi di Leica. La doppia fotocamera posteriore (disposta in verticale) si compone di un sensore principale da 12 megapixel con apertura focale f/1.8 e da un sensore secondario (monocromatico) da 20 megapixel e apertura f/1.6. I due sensori sono gestiti dall'intelligenza artificiale della NPU made in Huawei, capace di garantire ottimi scatti in qualunque situazione. Che ci si trovi in pessime condizioni di luce o in movimento poco importa: grazie alla grande sensibilità del sensore (ISO 102.400, stesso valore delle fotocamere reflex di fascia alta) e alla stabilizzazione dell'immagine affidata all'intelligenza artificiale, si riusciranno a scattare foto dall'ottima resa cromatica anche con pochissima luce.

 

 

La scheda tecnica Huawei P20 continua con i "soliti" sensori di movimento (accelerometro, giroscopio, bussola, barometro) e per la connettività (modulo 4G LTE di ultima generazione, con velocità massima di 1,2 gigabit al secondo, Wi-Fi IEEE 802.11g/n/ac, Bluetooth 4.2 ed NFC. Ad alimentare il tutto una batteria da 3.400 mAh che, grazie alla gestione dell'intelligenza artificiale, promette un'autonomia estesa, con garanzia di arrivare facilmente a fine giornata.

  • Dimensioni e peso. 149,1x70,8x7,65 mm per 165 grammi
  • Display. LCD 5,8" con risoluzione 2240x1080 pixel, densità di 432 pixel e rapporto 18.7:9
  • SoC. Kirin 970
  • GPU. Mali-G72 MP12
  • RAM. 4 GB
  • Memoria. 128 GB
  • Batteria. 3400mAh
  • Fotocamera posteriore. Doppio sensore 12 MP f/1.8 RGB + 20 MP f/1.6 monocromatico, stabilizzatore ottico, flash LED
  • Fotocamera anteriore. 24 megapixel f/2.0
  • Connettività. Wi-Fi 802.11b/g/n/ac, Wi-Fi Direct, Bluetooth 4.2, NFC
  • Sensori. Accelerometro, sensore di prossimità, giroscopio, bussola, barometro, scanner per le impronte digitali, bussola, GPS, GLONASS, BeiDou

Scheda tecnica Huawei P20 Pro

Leggermente più grande e pesante del Huawei P20, il Huawei P20 Pro monta un display AMOLED da 6,1 pollici di diagonale (rapporto di dimensioni 18.7:9) molto luminoso e cromaticamente bilanciato. All'interno della scocca in vetro e metallo trovano spazio la NPU Kirin 970, 6 gigabyte di RAM e 128 gigabyte di memoria interna non espandibile.

È sul fronte fotografico, però, che la scheda tecnica Huawei P20 Pro si distingue rispetto a quella dei suoi più diretti concorrenti, incluso il "fratellino minore". Il top di gamma cinese si presenta ai nastri di partenza con ben tre sensori fotografici (disposti sempre in verticale): i due principali destinati a catturare tutte le sfumature di colore che ci si presentano di fronte agli occhi; il terzo necessario per garantire uno zoom ottico 3X e uno zoom ibrido 5X. Il sensore principale ha una risoluzione da 40 megapixel e apertura focale f/1.8 ed è accompagnato da un sensore secondario monocromatico da 20 megapixel e apertura f/1.6. Il terzo sensore, il teleobiettivo, ha una risoluzione di 8 megapixel e apertura f/2.4. Grazie alla collaborazione con Leica, il Huawei P20 Pro è dotato anche di un sensore per la misurazione della temperatura colore dell'ambiente, che consente di ottimizzare il bilanciamento dei colori e ottenere foto perfette in qualunque ambiente. Non manca, poi, l'aiutino dell'intelligenza artificiale, che aiuta gli utenti a scegliere le migliori inquadrature e scattare foto degne di una reflex. Non ci si deve stupire, dunque, se DXOMark, vera e propria autorità nel settore del benchmarking fotografico, assegna al Huawei P20 Pro un punteggio di 109 (10 punti in più rispetto al Samsung Galaxy S9).

 

Le tre fotocamere posteriori del P20 Pro

Completano la lista delle caratteristiche tecniche Huawei P20 Pro i sensori di movimento (accelerometro, giroscopio, bussola, barometro), connettività 4G LTE e Wi-Fi di ultima generazione e una batteria da 4.000 mAh gestita dall'intelligenza artificiale.

  • Dimensioni e peso. 155x73,9x7,8 mm per 180 grammi
  • Display. AMOLED 6,1" con risoluzione 2240x1080 pixel, densità di 414 pixel e rapporto 18.7:9
  • SoC. Kirin 970
  • GPU. Mali-G72 MP12
  • RAM. 6 GB
  • Memoria. 128 GB
  • Batteria. 4000mAh
  • Fotocamera posteriore. Triplo sensore da 40 MP f/1.8 RGB + 20 MP f/1.6 monocromatico + 8 MP f/2.4 teleobiettivo, stabilizzatore ottico, flash LED
  • Fotocamera anteriore. 24 megapixel f/2.0
  • Connettività. Wi-Fi 802.11b/g/n/ac, Wi-Fi Direct, Bluetooth 4.2, NFC
  • Sensori. Accelerometro, sensore di prossimità, giroscopio, scanner per le impronte digitali, bussola, GPS, GLONASS

Notch, senza bordi e simmetria

 

Il notch del Huawei P20 Pro

Se all'interno della scocca in vetro e metallo troviamo componenti hardware tutte nuove rispetto al Huawei P10, anche sul fronte del design e dell'estetica i due top di gamma cinesi si distaccano profondamente dal passato. Come sottolineato nel corso della presentazione dal CEO dell'azienda cinese, sia il Huawei P20 sia il Huawei P20 Pro hanno un design perfettamente simmetrico, che dovrebbe migliorarne usabilità ed ergonomia. A questo si aggiungono scelte estetiche in linea con i trend del settore: bordi ridotti al minimo industriale e presenza del notch, l'incavo nella parte alta del dispositivo destinato a ospitare sensore di prossimità, fotocamera frontale e altoparlante.

Prezzo e disponibilità Italia Huawei P20 e Huawei P20 Pro

 

Prezzo P20 Pro

Come annunciato nel corso della presentazione, il Huawei P20 è già disponibile a un prezzo di 649 euro e nelle colorazioni Pink Gold, Champagne Gold, Midnight Blue, Black, Twilight. L'uscita Huawei P20 Pro è prevista per il 6 aprile con un costo di 899 euro nelle colorazioni Twilight, Black, Midnight Blue e Pink Gold.

Caratteristiche tecniche Huawei Mate RS Porsche Design

L'evento Huawei si è chiuso, come ormai di consuetudine, con una piccola sorpresa. Dalla collaborazione con i designer Porsche nasce il Huawei Mate RS, top di gamma caratterizzato dalla stessa scheda tecnica del P20 Pro (Kirin 970, 6 gigabyte di RAM, triplo sensore posteriore, batteria da 4.000 mAh) e scelte stilistiche leggermente diverse rispetto agli altri due smartphone. La simmetria del P20 e del P20 Pro lascia lo spazio a un frontale leggermente curvo, mentre il vetro domina l'intera scocca, sia nella parte frontale sia nella parte posteriore.

 

 

Ciò consente di dotare il dispositivo di ricarica wireless superveloce e di "affogare" il sensore di impronte direttamente all'interno dello schermo: scompare, quindi, il tasto Home nella parte inferiore dello smartphone e lascia spazio al logo Porsche.

Venduto in abbinamento con una cover in pelle, il Huawei Mate RS sarà disponibile in Italia da metà aprile, con un prezzo di listino di 1695 euro.

27 marzo 2018

copyright CULTUR-E
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail