Fastweb

Come capire se qualcuno ti ruba Netflix o Spotify e cosa fare

Tutti al lavoro con i PDF Web & Digital #pdf #guida Come creare e modificare i file PDF Vuoi leggere un file PDF? Oppure lo vuoi creare o modificare? Ecco una veloce guida su quali programmi utilizzare
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Come capire se qualcuno ti ruba Netflix o Spotify e cosa fare FASTWEB S.p.A.
App di streaming
Smartphone & Gadget
Un intruso guarda film o ascolta musica dal tuo account? È il momento di stanarlo e bloccargli definitivamente l'accesso. Ecco come fare

Dall'account personale su Netflix o Spotify si possono carpire tante informazioni personali di un utente. Basta osservare titoli, playlist o preferiti per tracciarne il profilo, delineando passioni, gusti e abitudini. Infatti, all'interno di ogni account una persona conserva i suoi film preferiti, le playlist create in un momento particolare della vita, la serie tv da terminare o le canzoni da ascoltare durante l'allenamento.

Inoltre, le piattaforme offrono ad ogni utente un'interfaccia personalizzata, cioè basata sulle sue scelte precedenti. Le app possono così suggerire un film o una nuova canzone in base ai gusti della singola persona. Per tali motivi, ogni account Netflix e Spotify è unico e inimitabile. Ecco perché è importante tenerlo lontano da invasori che vogliono usufruire dei contenuti senza sborsare un euro.

Questo purtroppo succede spesso, anche perché le piattaforme permettono di dividere le spese di abbonamento con amici e parenti (anche se in numero limitato). Se non si conosce nessuno interessato al servizio, esistono addirittura siti web pensati per riunire gruppi di utenti per condividere l'abbonamento. Naturalmente, ognuno ha il suo profilo, con le sue serie tv, i film, la lista di preferiti e così via. In questo contesto, è molto facile che le credenziali per accedere a queste app vengano svelate anche a utenti che non partecipano alle spese. Fortunatamente esistono diversi modi per capire se qualcuno utilizza il tuo account Netflix o Spotify.

Account Netflix condiviso: qualcuno usa il tuo profilo a tua insaputa?

Netflix permette diversi tipi di abbonamento, molti sono pensati per condividere le spese tra utenti. Per esempio, con il Piano Premium si possono creare fino a quattro profili personali (più uno junior gratuito) pagando una tariffa di 13,99? totali.

Netflix su TV

Purtroppo, spesso le credenziali sono svelate anche ad altre persone: amici di amici, coinquilini, cugini di terzo grado e così via. Di questo passo, l'account diventa di dominio pubblico e i legittimi proprietari non riescono più a godersi un film o un documentario perché il sistema informa che ci sono troppi utenti collegati o, ancora peggio, perché si accorgono che qualcuno ha violato il profilo, contaminando la cronologia o la lista di preferiti. Vediamo quindi come puoi riappropriarti del tuo account Netflix condiviso ed impedire ad esterni di accedere e guardare film, serie e tv al posto tuo.

La prima raccomandazione, che vale per tutti i servizi in streaming a cui sei iscritto, è cambiare password periodicamente per bloccare sul nascere i malintenzionati.

Netflix su PC

Dopo aver fatto questo, però devi capire chi è entrato nel tuo account e quando. Per avere questa informazione, occorre fare login e accedere al menu Account. Da qui clicca sulla voce Attività di streaming per ottenere la lista degli indirizzi IP che hanno usato l'account, con relativi orari di accesso, posizioni e il dispositivo usato per violare il profilo. Per sapere chi è abilitato al download di contenuti è possibile accedere ad Account e poi cliccare su Gestisci i dispositivi abilitati al download. Per fare pulizia di tutti i possibili invasori, si può andare su Account e poi su Esci dall'account su tutti i dispositivi. Questo renderà necessario il login per poter accedere al proprio profilo. Perciò chi non conoscerà la nuova password rimarrà fuori.

Ci sono diversi campanelli d'allarme che avvisano l'utente circa i movimenti strani nel profilo Netflix. Uno di questi è la presenza di contenuti mai fruiti all'interno della lista di serie tv o film appena terminati o da terminare; oppure l'impostazione della lingua settata in modo diverso dal solito; o ancora suggerimenti completamente diversi dai propri gusti. Se Netflix ti suggerisce una marea di film romantici mentre tu guardi solo pellicole d'azione, allora c'è qualcosa che non va. È quindi consigliabile fare un controllo per capire se qualcuno ha fatto l'accesso al posto tuo.

Cosa fare se qualcuno usa il tuo account Spotify Premium?

Se Netflix è il servizio preferito da appassionati di film, documentari e serie tv; ce n'è un altro usatissimo per ascoltare musica. Parliamo di Spotify, la piattaforma che permette di ascoltare o scaricare le hit del passato, gli ultimi successi, creare playlist con le proprie canzoni preferite o addirittura godersi un podcast mentre si guida. Proprio come Netflix, Spotify permette di condividere le spese dell'abbonamento.

Playlist Spotify

Purtroppo, anche questa applicazione può essere violata da persone che non sono disposte a pagare un solo centesimo per ascoltare o scaricare musica. Fortunatamente esistono diversi modi per capire se il tuo profilo è stato usato da intrusi. Per esempio, guardando su Recentemente riprodotti puoi vedere se effettivamente hai ascoltato i brani della lista, o qualcuno l'ha fatto al posto tuo. Se Spotify ti consiglia della musica che fa a pugni con i tuoi gusti, allora bisogna indagare.

Per capire se qualcuno ha usato il tuo account, accedi alla piattaforma dall'interfaccia web e clicca sulla voce Profilo. In seguito, vai su Account e Dispositivi offline. In questa pagina puoi scoprire quali sono gli apparecchi che hanno scaricato musica o altri contenuti per ascoltarli offline. Anche in questo caso, dopo aver modificato la password, puoi disconnettere tutti i dispositivi che hanno eseguito il login negli ultimi tempi. Per farlo clicca su Riepilogo dell'account > Scollega ovunque.

Spotify

Account Netflix e Spotify condiviso: alcuni consigli

La piaga dei ladri di account affligge non solo Netflix e Spotify, ma tanti altri servizi in abbonamento: Amazon Prime, Microsoft Office 365, Apple Music, Youtube Premium e così via. Secondo una ricerca pubblicata sul Contry Financial nel 2018, tre quarti di consumatori negli Stati Uniti condivide il proprio account con parenti e amici. Di questi, il 36% non paga la quota e spesso si appropria dei profili di cui conosce una vecchia password per usufruire dei contenuti online. Insomma, per eliminare gli intrusi basterebbe modificare la password di accesso e controllare in modo rigoroso gli accessi all'account, operando una pulizia periodica.

 

14 marzo 2019

copyright CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #spotify #netflix #guida

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.