login LOGIN
CHIUDI chiudi
Il mio profilo
ACCEDI CON MYFASTWEB

mostra
Non sei registrato? Crea un account
Hai dimenticato la password?
Inserisci l'indirizzo email di registrazione per reimpostare la password.
Segui le istruzioni che ti abbiamo inviato per posta elettronica.
Torna alla form di Login
Non sei registrato? Crea un account

Come funziona Netflix

Ascolta l'articolo

Netflix è il servizio di video streaming più famoso. Con un vasto catalogo di film e serie tv, offre intrattenimento per tutti i gusti: scopriamo come funziona

Netflix Burdun Iliya / Shutterstock.com

Netflix è tra i servizi di video streaming più amati e utilizzati al mondo. Con prezzi di abbonamento non elevati, la possibilità di guardare contenuti principalmente online, ma anche offline, in qualsiasi momento e un catalogo estremamente ampio, riesce a soddisfare le esigenze di diverse tipologie di utenti che cercano intrattenimento senza dover sostenere costi elevati.

Su Netflix è possibile trovare serie tv, film, documentari, cartoni animati e tanti altri video, visibili su più tipologie di dispositivi, anche contemporaneamente. Sottoscrivere un abbonamento e utilizzarlo è estremamente semplice.

  • 0. Cos'è Netflix

    persona guarda netflix

    Kaspars Grinvalds / Shutterstock.com

    Netflix è un servizio di streaming in abbonamento, che consente la visione di serie tv e film di diverso genere da un dispositivo che dispone di una connessione ad Internet.

    In base al piano sottoscritto, è possibile effettuare il download di alcuni contenuti e guardarli offline su un device supportati da sistema operativo iOS, Android o Windows 10.

    Una volta selezionato il film e premuto il tasto di riproduzione, la piattaforma di streaming elabora il modo migliore e più veloce per mostrare il contenuto sul dispositivo, cercando di evitare problemi di rete o di traffico. Netflix dispone di server localizzati in tutto il mondo e il video viene riprodotto da quello più vicino possibile all’utente.

    La qualità del video è generalmente molto elevata, ma può subire delle variazioni in base a diversi elementi. Influiscono la connessione di cui si dispone, il modem/router che si possiede, il numero di dispositivi connessi o la presenza di altri device che usufruiscono della stessa rete internet per funzionare.

    È costantemente presente un servizio di assistenza. È sufficiente inviare il codice di errore fornito dalla piattaforma per avere un supporto e giungere alla risoluzione di eventuali problemi.

    L’interfaccia Netflix è altamente intuitiva e permette a tutti gli utenti, anche quelli che non hanno dimestichezza con gli strumenti digitali, di consultare l’intero catalogo con facilità e visualizzare i contenuti desiderati

  • 1. Netflix, la storia

    sede di netflix

    Tada Images / Shutterstock.com

    Netflix è diventato estremamente famoso in tutto il mondo negli ultimi anni, ma trova le sue radici lontane nel tempo. Nasce il 29 agosto 1997 a Scotts Valley, in California, dall’idea dell’ingegnere informatico Reed Hastings e dalla sua collaborazione con Marc Randolph. 

    Hastings aveva da poco venduto la sua società Pure Software a Rational Software, di cui Randolph era direttore marketing, quando decise di lanciarsi in una nuova avventura. La spinta a creare Netflix gli venne quando, dopo aver noleggiato un film, dovette pagare una penale per aver riconsegnato la videocassetta in ritardo.

    Inizialmente, il business della società era molto differente da quello che conosciamo adesso. Si trattava di un servizio per il noleggio di DVD, VHS e videogiochi che venivano ricevuti e spediti tramite posta.

    Inizialmente si pagava per l’affitto di ogni singolo contenuto. Il film veniva scelto sul sito internet, si versava il denaro richiesto e la videocassetta o il DVD venivano ricevuti dal cliente direttamente a casa. Tuttavia, questa formula non si rivelò un successo e Hastings decise di optare per un abbonamento mensile che consentiva agli utenti di noleggiare e ricevere presso il proprio indirizzo tre titoli. Una volta riconsegnati, si potevano ottenere altri tre contenuti.

    Netflix decolla, ma la vera svolta arriva nel 2007. Le nuove tecnologie hanno permesso alla società di fare un ulteriore passo avanti, diventando un vero e proprio simbolo della Digital Disruption. Al classico modello, ormai avviato, viene affiancato un sito che presentava simili modalità di noleggio: un abbonamento mensile per poter vedere tutto ciò che si desiderava.

    Digital Disruption è un neologismo che indica un processo che vede l’ingresso delle nuove tecnologie nei modelli di business adottati dalle aziende e che porta ad un’innovazione ed esperienze migliori

    Questo ulteriore cambiamento è un vero e proprio successo. Gli abbonamenti Netflix aumentano e la piattaforma si diffonde a macchia d’olio. Nel 2010 approda in Canada e negli anni successivi in Brasile, nel Regno Unito, Irlanda, Finlandia, Norvegia, Svezia e tanti altri Paesi. 

    In Italia il servizio arriva solo nel 2015, anno in cui la società inizia anche a produrre dei film originali. L’anno successivo viene reso disponibile in quasi tutto il mondo. Ben 190 Paesi ad eccezione della Cina, della Siria, della Corea del Nord e della Crimea. Attualmente è stato sospeso in Russia per decisione della società. L’interfaccia utente e il servizio clienti sono declinati in circa 23 lingue.

    Gli introiti elevati hanno permesso alla società di investire nella produzione di serie tv e film originali, prima tra tutti House of Cards (2011). Nella maggior parte dei casi, tutti gli episodi delle serie tv presenti su Netflix vengono caricati nel medesimo giorno. Ciò ha dato vita ad un fenomeno che ancora oggi viene associato alla piattaforma: il binge watching

    Si tratta della pratica di guardare diversi episodi di una serie tv continuamente, senza sosta o per un periodo di tempo elevato, fino a concludere intere stagioni, se non intere saghe, nell’arco di uno o pochissimi giorni. Netflix ha cambiato il modo di guardare la tv ed è per questo che nel 2012 ha vinto un importante riconoscimento, l’Emmy Engineering Award.

  • 2. Netflix: cosa contiene il catalogo

    telecomando e Netflix

    Robert Bodnar T / Shutterstock.com

    Il catalogo Netflix è stato ampliato negli anni e viene costantemente aggiornato. Quasi ogni giorno vengono inseriti nuovi contenuti, in modo che l’utente non corra il rischio di annoiarsi. È pensato per soddisfare tutti i gusti, sia di grandi che dei bambini.

    Può cambiare in base all’area geografica e nel corso del tempo: alcuni contenuti possono essere rimossi alla loro scadenza e frequentemente ne vengono aggiunti di nuovi.

    Sono presenti film (d’azione, commedie, drammi, fantasy, horror, romantici, thriller e tanto altro ancora), musical, anime, cartoni animati, documentari pluripremiati, reality, talk show e serie tv (crime, docu-serie, mistery, romantiche e altri generi).

    Sempre più frequentemente Netflix produce serie tv e film originali che riescono a conquistare l’apprezzamento del pubblico

    Netflix, in base al suo algoritmo, offre consigli agli utenti, per aiutarli a trovare ciò che potrebbe piacergli. Gli elementi che vengono tenuti in considerazione sono le interazioni con la piattaforma (eventuali recensioni, genere guardato di più, attività di visione e altro), i titoli scelti da abbonati con gusti simili, elementi che riguardano il contenuto (come gli attori presenti, l’anno di uscita, la casa di produzione e altre informazioni).

    Altri dati che vengono studiati da Netflix per offrire consigli pertinenti sono l’ora del giorno in cui si usufruisce di più della piattaforma, i dispositivi utilizzati per la visione, il tempo di utilizzo. Non influiscono il sesso e l’età.

    Non solo film, serie tv e contenuti video. Netflix volge lo sguardo anche ai videogiochi, con la sua versione Netflix Games, un servizio incluso nell’abbonamento. Si possono scaricare più di 40 giochi sui dispositivi mobili (telefoni e tablet Android o su iPhone, iPad e iPod touch) e vi si può giocare senza dover visualizzare annunci pubblicitari, interruzioni e tariffe aggiuntive o acquisti in app.

    Ad ogni gioco viene assegnata una classificazione per età, che consente di scegliere quello più adatto. Non sono disponibile per i profili Bambini. Oltre alla connessione ad Internet, è necessario avere sufficiente spazio sul proprio dispositivo per portare a conclusione il download del gioco.

  • 3. Su quali dispositivi si può vedere Netflix

    Netflix

    Fabio Principe / Shutterstock.com

    Tra le caratteristiche che hanno reso possibile il successo di Netflix, c’è la vasta gamma di dispositivi che permettono l’accesso alla piattaforma. La società ha voluto fortemente rendere il servizio facilmente utilizzabile, in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo.

    Si può guardare Netflix da qualsiasi dispositivo connesso ad Internet e sul quale si possa installare l’applicazione ufficiale della piattaforma e non solo. Per la precisione, è compatibile con lettori e chiavette per lo streaming, smart TV, console per videogiochi, set-top box, lettori blu-ray, smartphone e tablet. Inoltre, è possibile guardare Netflix su PC e laptop utilizzando un browser web.

    Si può utilizzare lo stesso account per accedere da diversi dispositivi. Vi sono limiti, stabiliti dal tipo di abbonamento sottoscritto, sul numero di schermi che si possono utilizzare contemporaneamente

    È possibile cambiare dispositivo in qualsiasi momento. I piani di abbonamento non tengono conto della tipologia di device, ma stabiliscono un limite sul numero di schermi in uso contemporaneamente. Per utilizzare un nuovo supporto, è sufficiente fare l’accesso con le proprie credenziali.

    Lettori per lo streaming

    Sono tanti i lettori multimediali e le chiavette per lo streaming utilizzabili per visualizzare il catalogo Netflix. Tra quelli di ultima generazione spiccano Google Chromecast, Amazon Fire Stick, Roku Streaming Stick e Apple Tv.

    Smart Tv

    Le Smart Tv sono predisposte per l’utilizzo di Netflix e non richiedono alcun elemento aggiuntivo. Per una migliore esperienza e per aiutare gli utenti che vogliono acquistare un nuovo apparecchio, la società, attraverso il programma Netflix Recommended TV, aiuta a scegliere le tv più adatte per la visione. 

    I criteri che Netflix ritiene importanti sono: la velocità del lancio dell’app, l’accensione istantanea, l’aggiornamento automatico, tasto dedicato sul telecomando, un’interfaccia ad alta risoluzione, un’esperienza interattiva soddisfacente e presenza della versione più aggiornata della piattaforma. 

    Console per videogiochi

    Sono compatibili numerose console per videogiochi: Playstation 3, Playstation 4, Playstation 5, XBOX 360, XBOX ONE, XBOX series x e XBOX series S.

    Set-top box 

    Il set-top box è un apparecchio elettronico, conosciuto anche come decodificatore, che permette di aggiungere funzioni aggiuntive alla TV, tra cui la possibilità di usufruire di Netflix. La piattaforma è disponibile tramite un numero sempre maggiore di Pay TV. Tra questi vi sono i modelli di set-top box Sky.

    Lettore Blu-ray, smartphone e tablet, pc e laptop

    Si può visualizzare Netflix usando il lettore Blu-Ray con funzionalità Smart TV o il sistema home theater di LG e su smartphone e tablet scaricando l’app gratuita dall'App Store di Apple, da Google Play o dal Windows Phone Store.

    Per usare Netflix su PC e laptop occorre utilizzare un browser. La piattaforma è ottimizzata per quelli più comuni e diffusi e non richiede download di altri plugin o elementi aggiuntivi.

  • 4. Gli abbonamenti Netflix

    abbonamento netflix

    Fabio Principe / Shutterstock.com

    Netflix ha previsto più piani di abbonamento per andare incontro alle necessità di tipologie di utenti differenti e per adattarli a tutte le tasche. 

    Ciascun piano stabilisce il numero di schermi utilizzabili contemporaneamente e la risoluzione di riproduzione, che può variare tra HD, Full HD e Ultra HD

    Il piano più economico, nonché l’ultimo introdotto dalla società, è Base con pubblicità, che permette la visione su un solo dispositivo contemporaneamente in HD. Alcuni film e serie TV non sono disponibili e prima, durante o dopo la riproduzione si può essere interrotti da un’inserzione pubblicitaria, dalla durata che varia in base al tempo di visualizzazione. Il costo è di 5,49 euro al mese.

    Il piano Base autorizza alla visione su un solo dispositivo alla volta, in HD. Non sono presenti interruzioni pubblicitarie, si ha accesso all’intero catalogo Netflix, senza limitazioni e il download è attivo su un solo device contemporaneamente. Il costo è di 7,99 euro al mese.

    Il piano Standard consente la visione su due schermi contemporaneamente, in qualità Full HD. Il download è permesso su due dispositivi alla volta, non ci sono limiti nella visione del catalogo Netflix e non sono presenti interruzioni pubblicitarie. Il costo è di 12,99 euro al mese.

    L’ultimo piano, il Premium, consente di guardare film e serie tv senza limiti, su quattro schermi contemporaneamente. Il download è consentito su quattro dispositivi alla volta, non ci sono interruzioni pubblicitarie e la riproduzione avviene in Ultra HD. Il costo è di 17,99 euro al mese.

  • 5. Come vedere Netflix gratis

    netflix gratis

    Olga Ganovicheva / Shutterstock.com

    Non ci sono modi per vedere Netflix senza pagare e senza sottoscrivere uno dei piani di abbonamento stabiliti dall’azienda. Non è possibile avviare un periodo di prova gratuito sulla piattaforma.

  • 6. Condivisione dell’account Netflix

    account Netflix

    Milosz Kubiak / Shutterstock.com

    Un account Netflix può essere utilizzato dalle persone che vivono nello stesso nucleo familiare e, a seconda del piano di abbonamento scelto, la visione è consentita su uno o più schermi contemporaneamente. Le persone che non fanno parte del nucleo domestico dovranno usare un account proprio.

    Se la piattaforma nota l’utilizzo di un dispositivo esterno a quello solitamente utilizzato dal nucleo domestico per l’accesso ad un account, potrebbe chiedere una verifica prima di consentire la visione del catalogo.

    La verifica di un dispositivo può essere effettuata rapidamente. Netflix invia un link all’email o al numero di telefono associato all’account. Il link porta ad una pagina web in cui è presente un codice a quattro cifre che va inserito sul dispositivo da cui è stato richiesto in 15 minuti. A questo punto, sarà possibile utilizzare il dispositivo per la visione.

    Se il codice di verifica scade è possibile richiederne uno nuovo. Una volta effettuata la verifica con il codice, la visione dei contenuti sarà immediatamente consentita

  • 7. Disdire Netflix e riattivare l’account

    disdire netflix

    PKing9 / Shutterstock.com

    L’abbonamento a Netflix può essere disdetto in qualsiasi momento e non si riceveranno più addebiti. Se si chiede la disdetta quando il periodo di fatturazione non è ancora concluso, si potrà continuare a visualizzare contenuti fino alla scadenza.

    Dopo la disdetta, si può riattivare l’account personale. Tutti i dati sulla visione dei contenuti da parte dell’utente (suggerimenti, valutazioni e dettagli dell’account) restano archiviati per dieci mesi dal momento della disdetta e restano disponibili se l’abbonamento viene riattivato in questo arco temporale. 

    L’account si riattiva accedendo a Netflix con le proprie credenziali e selezionando Riattiva il tuo abbonamento da uno qualsiasi dei profili creati, esclusi quelli destinati ai bambini. Si può cambiare tipologia di abbonamento.

  • 8. Netflix, abbonamento: come pagare

    Netflix su pc

    CeltStudio / Shutterstock.com

    Dopo aver scelto il piano di abbonamento occorre selezionare il metodo di pagamento. Ogni mese, nel giorno che corrisponde alla data della registrazione, la piattaforma addebiterà automaticamente il costo da sostenere per poter accedere al catalogo

    Si può pagare con carte di credito o di debito Visa, MasterCard, American Express e Postepay. In alcuni Paesi, Netflix accetta le carte di credito virtuali, ma se vengono rifiutate occorre scegliere un altro metodo di pagamento. Sono consentite anche le carte di credito prepagate dei circuiti Visa, MasterCard o American Express.

    Tra i metodi di pagamento accettati e più utilizzati c’è PayPal. Alcune aziende partner possono consentire di aggiungere il servizio alla loro fattura oppure offrono a loro volta un pacchetto che include la possibilità di accesso a Netflix.

  • 9. Carte regalo Netflix

    carta regalo netflix

    Lutsenko_Oleksandr / Shutterstock.com

    In commercio sono presenti le carte regalo Netflix, utili per fare un dono ai propri amici e ai propri cari. Possono essere acquistate in punti vendita fisici autorizzati o online. Non sono rimborsabili e non hanno una data di scadenza. 

    Le carte regalo Netflix, o Gift Card Netflix, hanno un valore variabile. Ne esistono da 25 euro, 50 euro, 100 euro o si può decidere autonomamente quale valore assegnargli

    Si può utilizzare Netflix finché non termina il saldo della carta regalo, dopodiché sarà necessario pagare l’abbonamento con uno dei metodi previsti. 

  • 10. Minori e Netflix: il filtro famiglia

    bambino guarda netflix

    patat / Shutterstock.com

    Uno degli obiettivi di Netflix è quello di tutelare il suo pubblico, soprattutto quello composto da minori. Piattaforma adatta alle famiglie, permette la creazione di un profilo per bambini con classificazioni per età personalizzate.

    I profili Netflix per bambini hanno un’interfaccia semplificata, non permette di accedere alle impostazioni dell’account, vieta l’accesso ai giochi Netflix e consente la visualizzazione solo di contenuti accuratamente selezionati che non possono danneggiare chi li vede.

  • 11. Come utilizzare Netflix: i primi passi

    guardare netflix

    Vantage_DS / Shutterstock.com

    Per utilizzare Netflix, dopo aver effettuato la registrazione e aver scelto un piano di abbonamento, occorre fare l’accesso con le proprie credenziali. Per un’esperienza personalizzata per ogni membro della famiglia si possono creare dei profili differenti.

    Per ogni account si possono creare fino a cinque profili diversi e, in caso di minori, si può impostare una classificazione per età. Ogni profilo riceverà suggerimenti in base ai propri gusti e alla propria attività sulla piattaforma

    Una volta all’interno del proprio profilo, si possono iniziare a ricercare i titoli desiderati e a visualizzare i contenuti. Si può utilizzare la barra di ricerca o scegliere tra le proposte della piattaforma che, con il passare del tempo, diventeranno sempre più pertinenti.

    Nella home page di Netflix si potrà selezionare Film o Serie Tv. La ricerca potrà essere affinata ulteriormente utilizzando i Generi e le Categorie (presenti in maniera corposa), che permettono all’utente di individuare più facilmente i contenuti che potrebbero interessargli.

    Le sezioni Nuovi e popolari, Nuovi arrivi o Novità del momento mettono in risalto le ultime uscite. Si possono attivare notifiche push o SMS per ricevere avvisi su serie TV Netflix e film Netflix aggiunti di recente e suggerimenti personalizzati.

A cura di Cultur-e
Anche Fastweb Plus ha il suo canale Whatsapp
Immagine principale del blocco
Anche Fastweb Plus ha il suo canale Whatsapp
Fda gratis svg
Seguici gratuito

Iscriviti
all'area personale

Per ricevere Newsletter, scaricare eBook, creare playlist vocali e accedere ai corsi della Fastweb Digital Academy a te dedicati. Leggi l'informativa