Smartphone coltellino svizzero

Dallo specchio alla torcia, gli usi inconsueti dello smartphone

Uno smartphone non serve solo a chiamare e navigare in Internet. Può avere mille utilizzi – e altrettante app – nascosti ai più. Come torcia e lente d'ingrandimento
Dallo specchio alla torcia, gli usi inconsueti dello smartphone FASTWEB S.p.A.

Vedete lo smartphone come un semplice strumento per effettuare chiamate, inviare qualche messaggio, controllare la posta elettronica e, magari, aggiornare gli status dei profili sociali? Allora ancora non si è capito bene come utilizzare un telefonino di ultima generazione. Perché, a studiarne per bene tutte le caratteristiche e, soprattutto, mettendone a frutto tutte le capacità, questi dispositivi possono trasformarsi in dei coltellini svizzeri digitali, con torcia, lente d'ingrandimento, specchio e molto altro ancora.

Specchio, specchio delle mie brame

All'occorrenza, ad esempio, uno smartphone può trasformarsi in un piccolo specchio, utilissimo per rifarsi il trucco o controllare lo stato di una lente a contatto. Applicazioni del genere sono disponibili, gratuitamente, sia sull'App Store sia sul Play Store.

Per i suoi affezionatissimi clienti, ad esempio, Apple mette a disposizione @Specchio, un'applicazione che sfruttando la fotocamera frontale dell'iPhone permette di sistemarsi il trucco o controllare se un paio di occhiali ci doni o meno. Sul versante Android, invece, troviamo l'apprezzatissima Specchio che, sfruttando ugualmente le fotocamere frontali degli smartphone del robottino verde, permette di trasformare il dispositivo in uno specchietto per le emergenze.

E luce fu

In caso di emergenza, però, lo smartphone può diventare una potentissima torcia pronta a illuminare tutto ciò che ci circonda. Il tutto grazie agli efficientissimi flash led di cui sono ormai dotati gran parte dei dispositivi in commercio.

 

 

Torcia (o Tiny Flaslight nella sua versione anglofona) è l'applicazione più nota e installata nel genere sugli smartphone Android. Sviluppata dal russo Nikolay Ananiev, Torcia è dotata di decine di diverse funzioni: non solo quella di torcia, ma anche lampeggiante di emergenza, lampeggiante codice Morse e molto altro ancora.

Un'omonima applicazione esiste anche per sistemi iOS. Torcia è tra le più apprezzate dagli utenti della mela morsicata e conte diverse centinaia di migliaia di download.

Lente d'ingrandimento

Tra le mille e una funzione “nascoste” dei telefonini di ultima generazione c'è anche la lente di ingrandimento. Grazie ad app come Il tuo magnifier (per sistemi Android) o Magnifying Glass with Light (per sistemi iOS) si potrà leggere anche la più piccola delle righe o scoprire il più piccolo dei dettagli nelle foto.

Basta fare una normale foto con lo smartphone e poi sarà l'applicazione a processarla e ingrandirla a piacimento dell'utente. Senza che la qualità ne risenta e i particolari sgranino troppo.

Pollicino

Quante volte è capitato di perdere decine e decine di minuti in un parcheggio alla ricerca della propria auto? Oppure, quanti lettori sono dovuti ricorrere alle “cure” della sorveglianza per ritrovare il proprio mezzo negli sconfinati parcheggi dell'aeroporto? Da oggi in poi, utilizzando lo smartphone, si potranno evitare figure del genere.

Sfruttando moduli GPS sempre più precisi, infatti, sarà possibile individuare la propria automobile con un margine d'errore di poche decine di metri e farsi guidare dal sistema di navigazione satellitare.

Una delle migliori app del genere per iPhone è, senza ombra di dubbio, iCarPark. Questa applicazione permette di salvare la propria posizione, con altissima precisione, premendo un solo pulsante. Ci si potrà poi allontanare di quanto si vuole, dato che sarà il sistema a guidarci verso il mezzo.

 

 

Funzionamento similare per Car Locator, disponibile per tutti gli smartphone Android. Oltre a registrare la posizione dell'auto con estrema semplicità, Car Locator è dotato di un ottimo sistema di navigazione, con indicazioni chiare e sempre precise.

Gli utenti Windows Phone, invece, potranno scegliere tra ben due alternative, entrambe gratuite. Where did I park non solo permette al sistema di geolocalizzare la propria automobile, ma permette anche di aggiungere delle brevi note, così da poter ritrovare il mezzo con pià facilità. Where is my car, pur presentando un grado di precisione analogo, ha meno funzioni rispetto al precedente.

Contatore

A chi non è mai capitato di dover tenere il conto, ad esempio, sul lavoro o durante una sfida con gli amici? Un qualsiasi smartphone semplifica il compito e aiuta a non perdersi a metà strada. Basterà lanciare la calcolatrice già presente nello smartphone, digitare la somma 1+1 e premere il tasto = (uguale). A questo punto, premendo nuovamente il tasto = (uguale) il risultato verrà automaticamente aumentato di un'unità.

Agenda sonora

Non tutti lo sanno, ma le normali applicazioni-sveglia presenti su tutti i dispositivi in commercio permettono di personalizzare la suoneria a totale discrezione dell'utente.

Una funzione piuttosto utile, se ci si pensa. Le nostre giornate, infatti, possono essere scandite da appuntamenti o incontri che si ripetono ciclicamente: impostando per ognuno di essi una suoneria personalizzata non si correrà più il rischio di dimenticarsene e, soprattutto, si collegherà immediatamente l'evento all'allarme scelto.

 

15 settembre 2013

Copyright © CULTUR-E
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail