come scegliere friggitrice ad aria

Come scegliere la friggitrice ad aria, le migliori sul mercato

Sono sempre più di moda e adesso sono anche smart: sono le friggitrici ad aria, ma in realtà non friggono veramente
Come scegliere la friggitrice ad aria, le migliori sul mercato FASTWEB S.p.A.

Le friggitrici ad aria sono tornate di moda da alcuni anni e, oggi, si trovano in moltissime case italiane. Abbiamo detto "tornate" perché, in realtà, le friggitrici ad aria non sono affatto una novità, anzi: la prima friggitrice ad aria è stata messa in vendita in italia nei primi anni 2000 ed era la "Frittolosa" prodotta da Termozeta. Quel prodotto non ebbe molto successo e fu presto ritirata dal mercato.

Non si trattò di un problema al prodotto, ma di marketing: l'azienda non intuì la motivazione psicologica che spinge oggi milioni di italiani a desiderare una friggitrice ad aria. Motivazione semplice: friggere senza olio, quindi avere la bontà dei cibi fritti senza i danni per la salute derivanti dalla frittura.

La classica botte piena con la moglie ubriaca? Non proprio, perché in realtà è fisicamente impossibile friggere senza olio o grassi. Come funziona, allora, una friggitrice ad aria e come scegliere quella giusta?

Bisogna partire da un'altra domanda: che cos'è una frittura?

Cos'è la frittura

La frittura è un metodo di cottura che prevede l'immersione del cibo in un grasso liquido riscaldato ad alta temperatura, ma al di sotto del punto di fumo. Quando immergiamo il cibo nell'olio bollente il calore viene trasferito al cibo in modo molto veloce, ottenendo due effetti: il cibo si cuoce in modo rapidissimo e la sua parte esterna si disidrata quasi completamente. Quest'ultimo fattore determina una delle caratteristiche più amate dei cibi fritti: la croccantezza

I problemi della frittura sono principalmente due: serve molto olio per friggere e molto olio resta sul cibo, rendendolo molto calorico. In più, durante la frittura si sprigionano diversi composti chimici che, da una parte, rendono il cibo molto saporito ma, dall'altra, non fanno bene alla salute.

Come funziona la friggitrice ad aria

pizza fritta

Una friggitrice ad aria, in realtà, è un piccolo forno elettrico ventilato: è infatti costituita da un cestello, dove si mette il cibo, da una potente resistenza elettrica, che genera calore molto in fretta, e da una ventola che "spara" il calore sul cibo per cuocerlo. E l'olio? Non c'è.

La frittura ad aria, in realtà, è una mezza verità: per friggere ad aria, infatti, è necessario che il cibo abbia al suo interno almeno un po' di olio. Le classiche patatine fritte congelate, ad esempio, sono prefritte in un bagno d'olio molto veloce, raffreddare, scolate, surgelate e confezionate.

Quando le mettiamo nella friggitrice ad aria, quindi, a friggerle sarà quel po' di olio che hanno ancora in superficie. Il risultato non sarà lo stesso di una vera frittura, ma sarà comunque abbastanza buono e decisamente più salutare

Come scegliere la friggitrice ad aria

friggitrice ad aria smart

Tutte le friggitrici ad aria oggi sul mercato sono fatte, più o meno, nel modo che vi abbiamo appena descritto: cestello, resistenza, ventola. A fare la differenza, quindi, sono la capienza del cestello, la potenza della resistenza e della ventola e l'elettronica che ci mette a disposizione più o meno tipi di cottura preimpostati.

La capienza della friggitrice si misura in litri: quelle piccoline sono da 3,5 litri e bastano per due o tre porzioni di patatine alla volta, ma ci sono modelli da 5 litri, 7,5 litri o addirittura 10 litri. Chiaramente, però, maggiore è la capienza e maggiore sarà lo spazio occupato in cucina dalla friggitrice, oltre alla potenza richiesta per riscaldare la maggior quantità di cibo.

A proposito di potenza: si parte da 1.400W e si arriva a 2.000-2.500W. Una friggitrice più potente, però, non ci metterà di meno a cucinare la stessa quantità di cibo: la temperatura interna è infatti gestita da un termostato e se il modello è molto potente non farà altro che spegnere la resistenza una volta raggiunta la temperatura impostata. L'unica differenza di tempo, tra l'altro esigua, sta quindi nei secondi necessari ad arrivare alla temperatura scelta. 

Per quanto riguarda la ventola, invece, purtroppo quasi tutte le friggitrici ad aria hanno una sola velocità di ventilazione, molto forte, e producono abbastanza rumore.

Le friggitrici ad aria più smart

 

 

Come è facile capire, quindi, le friggitrici ad aria si assomigliano un po' tutte. Almeno quelle di prima generazione, visto che ormai i produttori stanno dotando i loro modelli di friggitrice ad aria di funzioni smart per renderli diversi dalla massa di migliaia di altri prodotti simili.

Grazie all'elettronica, infatti, è possibile innanzitutto offrire agli acquirenti un vasto ricettario per la friggitrice ad aria, con tempi e temperature già impostati per ogni ricetta.

Sempre più spesso c'è anche un ampio display a colori, che rende più semplice la lettura e la scelta delle impostazioni e delle ricette. Poi ci sono alcuni sparuti modelli realmente smart, con tanto di connessione WiFi ad Internet e app per controllarli da remoto.

friggitrice ad aria xiaomi

La più famosa è la Xiaomi Mi Smart Air Fryer da 3,5 litri, che oltre alla connessione ha anche una caratteristica molto comoda: ha una temperatura minima di 40 gradi, utilissima per scongelare lentamente il pane e i cibi o, addirittura, per fare lo yogurt. 

Altra friggitrice ad aria smart che si sta facendo largo sul mercato è la Philips AirFryer Essential, disponibile con cestello da 4 o 6 litri. Anche in questo caso c'è l'app a supporto, con la possibilità di scegliere le ricette e far partire da remoto la friggitrice per trovare il piatto pronto al rientro a casa.

Altro modello molto simile è la Corsori Air Frier, con cestello da 5,5 litri e connessione WiFi, app con le ricette e possibilità di programmare l'accensione della friggitrice fino a quattro ore prima. Le ricette per friggitrice ad aria presenti nell'app sono ben 100.

friggitrice ad aria proscenic

Infine, ormai non mancano neanche i modelli di friggitrice ad aria con comandi vocali, compatibili con Amazon Alexa e Google Assistant. Un esempio è la Proscenic T22 da 5 litri di capacità, con ricette online per la friggitrice ad aria.
 

Copyright CULTUR-E
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail