Fastweb

Come effettuare il backup dei messaggi di Whatsapp

Qualcomm sensori in-screen Smartphone & Gadget #sicurezza #smartphone Qualcomm, i nuovi sensori in-screen migliorano la sicurezza degli smartphone Molto più grandi di prima, possono consentire l'identificazione di due impronte digitali contemporaneamente
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Come effettuare il backup dei messaggi di Whatsapp FASTWEB S.p.A.
WhatsApp
Smartphone & Gadget
Una guida passo-passo per recuperare messaggi di WhatsApp e importarli in un nuovo smartphone

I motivi alla base del successo eclatante di WhatsApp sono un po' come il segreto di Pulcinella: tutti li conoscono ma nessuno vorrebbe rivelarli. L'app ideata da Jan Koum e Brian Acton fa della semplicità e dell'immediatezza d'uso i suoi punti di forza: non serve "apprendistato" per poter iniziare a scambiare messaggi, foto, video, registrazioni vocali ed emoji con i propri contatti. Questa combinazione ha permesso loro di conquistare, nel giro di pochi anni, centinaia di milioni di utenti, tanto da essere considerata la migliore applicazione di messaggistica istantanea disponibile sul mercato.

Può capitare così che si accumulino decine e decine di migliaia di messaggi – sparsi per centinaia di conversazioni – senza nemmeno accorgersene. O meglio, ci si rende conto di quanto si utilizza WhatsApp quando arriva il momento di cambiare smartphone: se non si fa attenzione, si corre il rischio di gettare nel cestino anni e anni di conversazioni e non poterle più recuperare.

Per ovviare a questi problemi, da qualche tempo a questa parte WhatsApp fa backup automatici delle conversazioni, che sfruttano lo spazio su vari servizi di cloud storage (a seconda se si utilizza un dispositivo Android o un dispositivo iOS) per mettere al sicuro non solo i messaggi di testo, ma anche le immagini, le registrazioni vocali e, se l'utente vuole, anche i video scambiati con i propri contatti.

Backup e ripristino conversazioni WhatsApp con Android

 

fare backup da android

 

Come detto, WhatsApp ha da tempo attivato la funzionalità di backup automatico: entrando nelle impostazioni, l'utente potrà modificare la frequenza (di default è settimanale, ma può esserci anche a cadenza giornaliera e mensile) e controllare la data dell'ultimo salvataggio: nel caso si voglia fare il reset del dispositivo o si stia per passare a un nuovo modello Android si potrà avviare manualmente il salvataggio delle conversazioni WhatsApp ed essere sicuro di non perdere nemmeno un messaggio.

Accedere alle Impostazioni di WhatsApp premendo sull'icona con tre puntini in orizzontale in alto a destra nella schermata principale e scegliere Chat. Da qui premere su Backup delle chat per accedere alla schermata con le impostazioni per il salvataggio delle conversazioni e file multimediali sul cloud. Nel caso di smartphone Android, la sincronizzazione dell'archivio dei messaggi e delle immagini WhatsApp avverrà sfruttando l'account Google dell'utente: i dati saranno salvati su Google Drive, mentre il ripristino delle conversazioni sarà automatico o quasi.

Dopo essersi accertati che la data dell'ultimo backup WhatsApp su Android è piuttosto recente, infatti, si potrà avviare il processo per importare l'archivio appena creato. Come fare ripristino delle conversazioni WhatsApp? Semplice. Prima di tutto si dovrà esser certi di aver utilizzato lo stesso account Google che si usava in precedenza: in questo modo si sarà certi che WhatsApp possa andare a ripescare automaticamente il file con le conversazioni, foto e (se selezionati) video. Dopo aver scaricato nuovamente l'app si dovrà seguire la procedura di login utilizzando il numero utilizzato nel vecchio smartphone, inserire il codice di verifica che si riceve via SMS e attendere che il telefono completi il ripristino. Questa operazione, va detto, non è immediata: l'archivio conversazioni WhatsApp può essere grande diverse centinaia di megabyte e il suo download richiedere alcune decine di minuti

Salvare messaggi WhatsApp con iOS e ripristinarli

 

fare backup su ios

 

La procedura appena vista per Android è molto simile – se non identica – a quella da seguire per fare backup dei messaggi WhatsApp su iPhone e successivamente ripristinarli. La grande differenza, se così vogliamo dire, sta nel servizio di cloud storage utilizzato: se per gli smartphone Android si fa affidamento a Google Drive, gli utenti della mela morsicata archivieranno conversazioni e file multimediali su iCloud Drive.

Si accede alle Impostazioni di WhatsApp (icona in basso a destra a forma di ingranaggio) si preme su Chat e Backup delle chat. Qui l'utente può verificare attivare e disattivare il backup automatico delle conversazioni, controllare la data dell'ultimo salvataggio e verificare che non sia passato troppo tempo. In caso contrario, potrà far partire manualmente il backup e attendere che sia completato.

Allo stesso modo, il ripristino conversazioni WhatsApp su iPhone e iPad avviene seguendo le stesse modalità già viste per Android. Bisogna, prima di tutto, accertarsi di usare lo stesso account Apple e lo stesso numero di telefono: effettuata la verifica, l'iPhone provvederà a scaricare automaticamente l'archivio WhatsApp. Anche in questo caso, la velocità del ripristino dipende da quella della linea ADSL di casa e dalla "pesantezza" del backup.

Fare backup delle singole conversazioni

 

backup conversazioni

 

Nel caso si volessero salvare solo alcune conversazioni ed evitare di portarsi dietro il "fardello" di tutto l'archivio, si può decidere di salvarle singolarmente ed esportarle via mail. Nei telefoni Android si dovrà accedere alla conversazione, premere sul pulsante delle Impostazioni (i tre pallini in verticale) e premere su Altro. Dalla finestre selezionare Invia chat  via mail e seguire la procedura guidata. Per l'iPhone, invece, si accede alla chat, si preme sul nome del contatto e, scorrendo verso il basso, si preme sulla voce Esporta Chat.

Copyright © CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #whatsapp #applicazione #app #android #ios #smartphone #tablet

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.