Batterie di computer portatili

Durata batteria laptop, come calcolarla

Quando stiamo per comprare un notebook non dobbiamo fare troppo affidamento sulle previsioni di autonomia fornite dai produttori, ecco come calcolare la durata della batteria da soli
Durata batteria laptop, come calcolarla FASTWEB S.p.A.

Chi lavora quotidianamente e per diverse ore con un computer portatile prima di acquistarne uno nuovo fa diverse considerazioni. Oltre al processore, alla RAM e alla risoluzione dello schermo uno degli aspetti fondamentali da calcolare, se lavoriamo spesso con il laptop, è la durata della batteria. Se non abbiamo costantemente la possibilità di attaccare il nostro computer alla presa di corrente avere un dispositivo con un'ottima autonomia sarà importantissimo, per non lavorare male o avere dei ritardi nella conclusione di progetti e documenti.

La durata della batteria su un laptop dipende da moltissimi fattori. E le previsioni inserite dall'azienda produttrice nella scheda tecnica spesso non sono affidabili. Questo perché il produttore non stima la durata della batteria del laptop con 2-3 programmi in esecuzione o con molte schede aperte su un browser web. In pratica la stima di 6-7 ore di autonomia di un produttore è affidabile solo con un uso moderato del computer. Con un uso intenso la durata della batteria si ridurrà a 3-4 ore.

 

Componenti interne di un laptop

 

Tutto questo significa che prima di comprare un nuovo computer portatile saremo noi a dover calcolare in autonomia la durata della batteria del notebook. Riuscirci non è complicato basta utilizzare una formula. Prima di vedere come utilizzare la formula però dovremo assicurarci di conoscere un dato della batteria del PC: il wattora. Ossia l'energia complessiva fornita qualora una potenza di un watt (W) sia mantenuta per un'ora. Si tratta di un'informazione disponibile nella scheda tecnica di ogni laptop in vendita.

Calcolare la durata della batteria del laptop

La formula per calcolare la durata della batteria del laptop è davvero semplice ed è: wattora/watt. I watt dipendono dall'uso che facciamo del nostro computer portatile e solitamente vanno da un minimo di 5-10 ogni ora (su un notebook acceso ma quasi inutilizzato) a un massimo di 85-90 ogni ora (se stiamo giocando a un videogame sul laptop). In media si calcola che un notebook con un paio di programmi aperti e cinque-sei pagine attive su Google consumi circa 15-20 watt per ora. Facciamo un esempio, un laptop di ultima generazione con una batteria da 100 Wh, come il nuovo MacBook Pro, con un uso normale dovrebbe avere un'autonomia di 7-10 ore. Perché? Perché ha 100Wh (wattora) che diviso per 15 e 10 Watt di consumo sulla batteria per ogni ora ci dà un'autonomia di utilizzo di circa 7-10 ore.

 

Batteria scarica

 

Attenzione però questo calcolo va sempre fatto al ribasso. Infatti la formula non tiene contro di alcuni cali di tensione nella ricarica che potrebbe ridurre in parte la durata della batteria quando non è collegata alla corrente e soprattutto non considera il fatto che la maggior parte dei laptop quando scende sotto il 15-10% di batteria attiva la funzione di risparmio energetico. Questo significa che se nel nostro calcolo otteniamo 5-6 ore è possibile che effettivamente avremo a disposizione solo 4 ore e mezza.

Come calcolare i watt consumati per ora

Abbiamo detto che un uso medio del laptop porta a un consumo di circa 15-20 watt per ora. Ma quest'indicazione potrebbe non fare al caso nostro in base all'uso che facciamo del computer. Vediamo allora di fare alcuni esempi per capire quanto consumeremo la batteria, e quindi quanti watt per ora andremo ad utilizzare, in base a ciò che facciamo sul computer portatile.

 

Batteria laptop

 

Come già accennato se giochiamo a un videogame il consumo sarà il massimo e quindi sempre superiore ai 60W per ora. Dei giochi meno recenti e con una grafica non eccelsa consumeranno in media 40-60W per ora. Se invece usiamo un programma per l'editing di foto e video, come per esempio Photoshop, il nostro consumo sarà compreso tra i 30 e i 40W per ora. Se guardiamo un film in HD su Netflix il consumo in watt sarà di 20-30 all'ora. Se lo stesso film lo guardiamo offline, dopo averlo scaricato, il consumo si ridurrà a 15-20W per ora. Infine, come già detto 5-6 pagine su Chrome o Firefox più un programma per lo streaming della musica portano a un consumo massimo di 20W per ora.

Come scoprire i wattora della batteria

 

Batteria laptop

 

Fin qui sembra tutto semplice, ma c'è un piccolo problema da prendere in considerazione. Non sempre le aziende produttrici forniscono l'indicazione dei Wh della batteria. Non perché vogliano nascondere qualcosa ma semplicemente perché in alcuni casi troveremo la potenza della pila espressa in mAh e non in wattora. Come fare in questo caso? Semplice, ci basterà utilizzare un convertitore online per scoprire i wattora della batteria. Infine, in alcuni casi meno frequenti è possibile che sulla confezione del laptop non siano indicate le caratteristiche della batteria. Se il computer che ci interessa acquistare non dovesse riportare tali caratteristiche possiamo sempre utilizzare dei programmi di terze parti che permettono di scoprire queste informazioni sulla batteria del laptop.

 

19 maggio 2018

copyright CULTUR-E
Condividi
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai notizie e approfondimenti sul
mondo del Cloud, della Sicurezza e della
Digital Transformation!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail