Fastweb

Le migliori app per vendere casa con lo smartphone

App hanno ritardato aggiornamento Android per conservare dati utenti Smartphone & Gadget #app #android App hanno ritardato aggiornamento Android per conservare dati utenti Alcune app per Android ritardarono l'aggiornamento al sistema operativo Marshmallow per poter continuare a raccogliere, conservare e rivendere i dati degli utenti
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Le migliori app per vendere casa con lo smartphone FASTWEB S.p.A.
Vendere casa con lo smartphone
Smartphone & Gadget
Vuoi vendere o affittare casa? Esistono diverse app, siti e agenti immobiliari online che possono aiutarti. Ecco quali sono e come funzionano

La tecnologia ha acquisito un'importanza crescente in diversi ambiti della nostra vita. Lo smartphone entra in gioco, non solo per chiacchierare in rete o consultare una bacheca social, ma anche quando si tratta di compiere scelte importanti come l'acquisto di una casa. Negli ultimi anni sono aumentati i siti web che offrono diversi servizi legati all'affitto e alla compravendita di immobili.

Accanto a questi non mancano le app o altre soluzioni pensate per velocizzare le fasi legate al reperimento e alla negoziazione. Secondo la piattaforma Homestate.it, il mercato online è in crescita. L'Inghilterra è uno dei terreni più fertili del settore: le agenzie immobiliari online sono riuscite a conquistare circa il 10% del mercato in tre anni. Ma anche nel nostro Paese il fenomeno inizia a prendere piede

 I motivi del successo sono diversi, per esempio l'offerta è meno cara rispetto alle agenzie immobiliari tradizionali, senza contare che il cliente riceve comunque un'assistenza continua da remoto e non viene affatto abbandonato in nessuna fase di acquisto. Le tecnologie si sono poi diversificate e sono tutte pensate per ottimizzare il processo di compravendita. Vediamo quali sono i servizi più efficaci e popolari per affittare o comprare casa online.

RockAgent: il tuo agente immobiliare online

Quanto sarebbe bello poter avere il supporto di un agente immobiliare e al contempo godere di una certa autonomia nella scelta di una casa da comprare? RockAgent è la soluzione che permette tutto ciò. Si tratta di una piattaforma pensata per chi vende casa. Permette di seguire in tempo reale tutte le fasi della trattativa, anche da mobile. Ma la parte più bella è la presenza umana: ci sarà sempre un agente immobiliare responsabile di zona pronto a risolvere tutti i dubbi e offrire utili consigli.

La qualità è garantita anche dall'utilizzo di strumenti digitali pensati per facilitare e semplificare il processo. Per averli, i proprietari della casa pagano una quota fissa, indipendente dal prezzo di vendita dell'immobile. In questo modo possono accedere a servizi professionali che rendono la casa più appetibile per i possibili compratori. Tra questi spiccano il servizio fotografico professionale, il virtual tour e anche un aumento della visibilità all'interno di portali specializzati. Questa piattaforma quindi racchiude diversi vantaggi: trasparenza, costi inferiori e servizi innovativi mirati alla vendita dell'immobile.

Crowdfunding immobiliare: l'esempio di Walliance

Il crowdfunding immobiliare permette di investire nel real estate anche senza avere un grande capitale a disposizione. Fino a qualche anno fa, infatti, l'unico modo per entrare nel mercato immobiliare era la possibilità di investire enormi cifre per acquistare una proprietà. Oggi esistono diversi portali che permettono di mettere una propria quota – anche piccola- per partecipare ad un progetto di acquisto. Questa attività è molto conosciuta all'estero, mentre in Italia è ancora in via di sviluppo. Nonostante ciò, esistono diverse piattaforme che permettono di partecipare ad un progetto di crowdfunding immobiliare nel nostro Paese. Si differenziano per due tipi: equity e lending. Il primo tipo permette agli acquirenti di comprare quote della società in cui si investe; il secondo tipo invece permette di avere diritto a un credito in base a quanto investe.

Walliance è una delle piattaforme di equity crowdfunding più famose a livello globale, nonché la prima ad ottenere l'autorizzazione nel nostro Paese. Permette di visualizzare i diversi progetti immobiliari e scegliere su quali investire, partendo da un minimo di 500 euro. Se la persona viene autorizzata entra ufficialmente a far parte della società che finanzia il progetto, mentre se viene rifiutato si procede subito al rimborso. Alcuni progetti, per essere avviati, prevedono una soglia minima di capitale raccolto. Walliance ha già concluso alcuni progetti in Italia, come il quartiere residenziale di via Barbacorvi a Trento o il resort Baia Blu a Jesolo, e ancora, il Palazzo Cavour a Firenze e tanti altri.

Il fenomeno degli iBuyers per vendere o affittare casa

E se il prezzo di un immobile fosse fissato da un algoritmo? No, non è la trama di un film di fantascienza ma un ramo interessante del mercato immobiliare. Gli iBuyers sono agenti immobiliari che acquistano una casa ad un prezzo stabilito ad un apposito software riuscendo così a rivenderla in breve tempo. L'algoritmo per stabilire la tariffa tiene conto di diversi fattori: dall'andamento del mercato, alle caratteristiche dell'immobile. Tutto il processo è eseguito online grazie a sofisticate macchine create ad hoc. L'obiettivo è quello di soddisfare pienamente il venditore nel più breve tempo possibile.

L'immobile viene poi messo sul mercato alla tariffa intercettata e la trattativa viene solitamente gestita da società o iBuyers. Mediamente, le case vengono vendute in tre settimane: la riduzione dei tempi incide con un aumento della commissione, che va dall'1% al 6% per ogni iBuyer.

Tra i servizi online che offrono questo servizio emerge la startup milanese Casavo. Chi vuole vendere casa può fare una richiesta online inserendo le informazioni dell'immobile. Con l'aiuto di un algoritmo, l'azienda riesce a inviare una prima valutazione gratuita, e in seguito viene fatta un'offerta di acquisto. È la startup stessa a comprare l'immobile – con una riduzione di prezzo dell'8% rispetto al valore di mercato - e rivenderlo. In questo modo, il venditore accorcia i tempi e si risparmia le numerose visite e valutazioni di acquirenti poco interessanti. Casavo si occupa degli eventuali lavori di ristrutturazione ed esegue delle migliorie per rendere l'immobile più appetibile, prima di rimetterlo in vendita. In media il processo si chiude in un mese, contro una media di 6-8 mesi per riuscire a vendere un immobile a Milano. Infatti, questo servizio è perfetto per tutte quelle case in vendita da troppo tempo, che non riescono a trovare un acquirente.

Atlant: la diffusione del Blockchain nel mercato immobiliare

La Blockchain sta acquisendo un ruolo sempre importante nel settore immobiliare, ed in particolare nelle transazioni che risultano molto veloci e caratterizzate da commissioni davvero irrisorie. Secondo Bitinforcharts, le commissioni per trasferire circa 76.000 euro di bitcoin sono di circa 64 centesimi.  Tra le diverse tecnologie interessate alla Blockchain spicca Atlant, piattaforma fondata nel 2016. È creata per eliminare la maggior parte delle spese generate dalla compravendita di un immobile, senza sacrificare la sicurezza. Ecco perché Atlant si affida all'uso della catena di blocchi per gestire ogni fase di compravendita.

Inquilini e proprietari possono connettersi direttamente, pagare e risolvere controversie legate alla compravendita. Ma sono i token a rendere il progetto davvero interessante. Quando una proprietà immobiliare è stata verificata, si possono generare diversi token (che hanno un determinato valore) che possono essere acquistati da diverse persone. Una sorta di multiproprietà gestita e garantita dalla Blockchain, che potrebbe aprire porte a scenari molto interessanti.

 

30 aprile 2019

copyright CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #casa #smartphone #app #crowdfunding #blockchain

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.