Fastweb

8 impostazioni da cambiare subito dopo l'aggiornamento ad iOS 13

iphone Smartphone & Gadget #iphone #ipad Come scrivere più facilmente su iPad e iPhone Con iOS 13 sono state aggiunte gesture e funzionalità che rendono più semplice la scrittura con iPhone e iPad. Ecco i trucchi che devi conoscere
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
8 impostazioni da cambiare subito dopo l'aggiornamento ad iOS 13 FASTWEB S.p.A.
iOS 13
Smartphone & Gadget
Se avete appena aggiornato il vostro iPhone al nuovo sistema operativo iOS 13, ci sono alcune impostazioni che sarebbe meglio cambiare subito

Sapevate che da oggi è possibile rifiutare tutte le chiamate sconosciute sul vostro iPhone per bloccare telemarketing o truffe telefoniche? Questa è solo una delle nuove impostazioni utili incluse nell'aggiornamento ad iOS 13 di Apple per iPhone e iPad.

Disabilitare la funzione "Shake-to-Undo"

iOS 13 include alcuni potenti comandi gestuali nascosti. Molti di questi funzionano ovunque nel sistema operativo, anche per la modifica del testo. Ora è però possibile bloccare il comando gestuale:

  • Scorrendo a sinistra sullo schermo con tre dita
  • Toccando due volte lo schermo con tre dita

 

In questo modo potremo dire addio al comando gestuale meno utile di Apple: scuoti per annullare. Entrare sulle Impostazioni -> Accessibilità -> Toccare e disattivare "Scuoti per annullare". Questa opzione è disponibile da molto tempo, ma su iOS 13, Apple ha finalmente fornito alcuni gesti alternativi.

È anche possibile ripetere una modifica scorrendo a destra sullo schermo con tre dita. Questi nuovi gesti possono essere utilizzati per annullare o modificare un messaggio di posta elettronica spostato nella cartella sbagliata e nelle app di terze parti che supportano la funzionalità di annullamento e ripetizione.

Abilitare la modalità oscura in automatico

Eseguendo l'upgrade, iOS 13 vi chiederà se volete abilitare la nuovissima Dark Mode. Se avete completato il processo di configurazione iniziale, potreste esservelo perso o potreste provare a passare automaticamente tra temi chiari e scuri.

Accedete alle Impostazioni -> Display e luminosità per attivare la modalità oscura. Abilitate l'opzione "Automatico" per alternare automaticamente tra chiaro e scuro all'alba e al tramonto, così come potrete abilitare la modalità notturna al tramonto e disabilitarla all'alba. Potrete anche eventualmente decidere di abilitare un programma personalizzato, qualora abbiate orari sempre diversi.

Le app di terze parti sono in grado di rilevare se la modalità oscura è abilitata o meno e vi permetteranno di visualizzare i loro contenuti di conseguenza. Su un display OLED (modelli iPhone X, iPhone XS e iPhone 11 Pro), la Modalità oscura potrebbe persino migliorare la durata della batteria, poiché i display OLED in realtà "spengono" i pixel quando vengono visualizzati in nero. Questo è il motivo per cui i display OLED hanno livelli di nero più profondi rispetto alle loro controparti LCD.

Bloccare le chiamate da numeri sconosciuti

Se siete tra quelle persone che tendono a non rispondere ad una telefonata da un numero sconosciuto, sappiate di non essere soli al mondo. Apple ha ora aggiunto un'opzione su iOS 13 per rifiutare automaticamente tutte le chiamate da numeri che non sono nell'elenco dei contatti. È possibile abilitare la funzione in Impostazioni -> Telefono -> Chiamate sconosciute.

Quando riceverete una chiamata da un numero sconosciuto, il vostro iPhone non squillerà come farebbe di solito. Il numero verrà salvato nell'elenco delle chiamate recenti nell'app Telefono e il chiamante verrà invitato a lasciare un messaggio. La persona che chiama sentirà il numero standard di squilli prima di essere trasferito alla segreteria telefonica.

Ciò non riguarda solo i numeri non divulgati (spesso etichettati come "Numero Sconosiuto"), ma si applica a tutti i numeri che non sono nell'elenco dei contatti. Il vostro iPhone lascerà comunque passare i numeri presenti nell'elenco dei contatti, i numeri che avete chiamato di recente e i "Suggerimenti Siri" in base all'utilizzo del telefono.

Nuove autorizzazioni per i dati sulla posizione

iOS 13 rende ancora più semplice il controllo della condivisione dei dati sulla posizione. Riceverete un promemoria periodico delle app che utilizzano i dati sulla posizione in background e vi verrà chiesto se desiderate continuare a consentire loro di farlo. Inoltre, le app non potranno più richiedere l'accesso permanente alla vostra posizione la prima volta che le aprirete.

Oggi è possibile rivedere le vostre impostazioni sulla privacy. Andate su Impostazioni -> Servizi di localizzazione e scorrete verso il basso per visualizzare un elenco di app che hanno richiesto i dati sulla vostra posizione. Toccatele una alla volta e scegliete tra Mai, Chiedi la prossima volta, Durante l'utilizzo dell'app e Sempre.

"Chiedi la prossima volta" è una buona opzione per la maggior parte delle app, poiché consente di selezionare "Consenti una volta" quando l'app richiede i dati sulla posizione. La più conservativa "Durante l'utilizzo dell'app" è la migliore opzione per le app usate più di frequente, in particolare le app di social media come Facebook e Twitter.

Dovreste sempre pensarci due volte, prima di concedere a un'app l'autorizzazione a utilizzare "Sempre" la vostra posizione. Le app con widget tipo per Apple Watch richiedono solo "Durante l'utilizzo dell'app" per recuperare i dati rilevanti. Ogni app dovrebbe mettere una piccola descrizione sotto queste opzioni per spiegare quali funzionalità richiedono l'accesso alla posizione in ogni momento.

Controllare quali app possono accedere al Bluetooth

iOS 13 introduce un nuovo controllo della privacy che consente di stabilire quali app hanno accesso ai dati Bluetooth. Alcune app possono utilizzare i dati Bluetooth per scansionare l'ambiente alla ricerca di dispositivi e quindi utilizzare tali informazioni per pubblicare annunci mirati.

Per risolvere il problema, le app ora devono chiedere l'autorizzazione per utilizzare il Bluetooth. Man mano che utilizzate app che richiedono l'accesso Bluetooth, vi verrà chiesto di concedere o negare loro l'autorizzazione. Siate prudenti, quando darete il consenso. Se ritenete che un'app abbia poco bisogno di accedere al Bluetooth, rifiutate la richiesta.

Potete sempre rivedere i privilegi concessi in Impostazioni -> Privacy -> Bluetooth. Se usate Facebook, avrete già dovuto concedere o negare l'accesso a Bluetooth e potrete rivedere la vostra decisione in Impostazioni -> Privacy -> Bluetooth.

Rimuovere i dati sulla posizione dalle immagini durante la condivisione

Le foto sono molto più che semplici file di immagine. Contengono metadati che includono informazioni sulla foto, inclusi la fotocamera e l'obiettivo utilizzati, le impostazioni della fotocamera e anche i dati sulla posizione. Se avete concesso l'accesso della fotocamera ai vostri servizi di localizzazione in Impostazioni -> Privacy -> Servizi di localizzazione, le coordinate GPS vengono acquisite in tutte le foto che scattate.

Per la cronaca, non vi suggeriamo di negare l'accesso alla vostra posizione all'app Fotocamera. La possibilità di visualizzare le immagini su una mappa o raggrupparle per luogo è uno dei grandi vantaggi della fotografia mobile. Condividere tutte quelle informazioni extra con il mondo intero può però essere un problema.

Fortunatamente, ora potete rimuovere i dati sulla posizione dalle vostre foto quando le condividete:

  1. Aprite la galleria e selezionate l'immagine o le immagini che desiderate condividere.
  2. Toccate il pulsante Condividi per visualizzare un elenco di destinatari e azioni.
  3. Nella parte superiore dello schermo in cui si dice "1 foto selezionata" toccate Opzioni.
  4. Deselezionate "Posizione" e toccate Fatto.

Dovrete farlo ogni volta che condividete una foto.

Disabilitare la ricarica ottimizzata della batteria per raggiungere il 100%

Nel tentativo di migliorare le prestazioni della batteria a lungo termine, Apple ha introdotto una nuova impostazione in iOS 13 denominata Ricarica ottimizzata della batteria. La funzione, abilitata per impostazione predefinita, utilizza l'apprendimento automatico per impedire al dispositivo di caricare oltre l'80% quando non è necessario.

In precedenza iOS caricava il dispositivo al 100%, gli permetteva di scaricarsi, quindi lo ricaricava nuovamente fino al 100%. Nel tempo ciò si traduce in un deterioramento della batteria, che è ciò che la ricarica ottimizzata spera di ritardare. Tuttavia, se avete un programma di ricarica un po' irregolare o la batteria del vostro iPhone è già in pessime condizioni, potresti voler disabilitare questa funzione.

Andate su Impostazioni -> Batteria -> Integrità batteria, quindi deselezionate "Carica batteria ottimizzata" per disabilitare la funzione. Raccomandiamo che la maggior parte degli utenti lasci ativa questa impostazione. Se il vostro iPhone si rifiuta di caricare al 100% e sta causando problemi alla vostra routine, allora potreste volerlo spegnere.

Assumere il controllo di Safari con il pannello delle impostazioni del sito web

Safari in iOS 13 presenta alcune modifiche evidenti. Il pulsante "AA" nell'angolo in alto a sinistra dello schermo non viene più utilizzato esclusivamente per la modalità Reader. Toccandolo vedrete la possibilità di modificare le dimensioni del carattere, Mostra Vista Lettore richiede una versione desktop del sito Web che state navigando e nasconde del tutto la barra degli strumenti per un'esperienza a schermo intero.

Troverete anche un'opzione chiamata Impostazioni Sito Web. Toccando questa opzione sarete in grado di impostare comportamenti predefiniti per molti dei vostri siti Web preferiti. Ciò include la possibilità di richiedere sempre il sito Web desktop, nonché di utilizzare automaticamente la vista Lettore laddove possibile.

Qui è anche possibile rivedere le autorizzazioni in base al sito Web. È possibile concedere o negare in modo permanente l'accesso alla videocamera, al microfono e alla posizione. Quest'ultimo è particolarmente utile se siete stufi di Google che chiede ripetutamente la vostra posizione quando fate ricerche. Lasciate queste impostazioni su "Chiedi" in modo tale che vi venga sempre chiesta l'autorizzazione.

Altre modifiche a iOS 13 da verificare

Ci sono molte modifiche da tener presente su iOS 13, quindi è probabile vi perderete qualcosa. In cima all'elenco c'è la nuova opzione "Accedi con Apple" che fornisce un accesso singolo che utilizza l'ID Apple senza fornire informazioni personali non necessarie. È come accedere con Facebook o accedere con Google, tranne per il fatto che è più incentrato sulla privacy rispetto a questi servizi. Ad esempio, potrete scegliere di condividere un indirizzo e-mail anonimo e usa e getta con ogni servizio a cui accedete. Le e-mail inviate a quell'indirizzo verranno inoltrate al tuo indirizzo e-mail principale, ma il servizio non divulgherà il vostro vero indirizzo e-mail.

4 ottobre 2019

Fonte: howtogeek.com

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #ios 13 #iphone

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.