Fastweb

Dispositivi rimuovibili a caldo e dispositivi rimuovibili a freddo, differenze

RAM Internet #ram #overclock Che cos'è e come funziona l'overclock delle RAM Come l'overclock di CPU e GPU, l'overclock delle RAM permette di migliorare le prestazioni del PC. Bisogna però fare molta attenzione se non si vogliono bruciare le memorie
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Dispositivi rimuovibili a caldo e dispositivi rimuovibili a freddo, differenze FASTWEB S.p.A.
Per installare una CPU è necessario staccare il PC dalla corrente elettrica
Internet
Anche se si tratta di definizioni poco conosciute, abbiamo a che farci tutti i giorni. Capire le differenze tra dispositivi rimuovibili a caldo e a freddo può esserci dunque d'aiuto

Molto probabilmente non ne avrete mai sentito parlare, ma sicuramente ne avrete maneggiato almeno uno per ogni categoria, magari anche negli ultimi giorni. La differenza tra dispositivi rimuovibili a caldo e dispositivi rimuovibili a freddo, sebbene non sia molto conosciuta, è fondamentale per il corretto utilizzo e funzionamento del computer e delle varie periferiche – come mouse, tastiera e chiavetta USB – che ne compongono il "corredo". Se non si facesse attenzione, infatti, l'errata rimozione di un dispositivo "a caldo" o di un dispositivo "a freddo" potrebbe portare alla perdita di dati o, nella peggiore delle ipotesi, a un cortocircuito che potrebbe rendere completamente inutilizzabile il device

Fondamentale, dunque, capire cosa sono i dispositivi rimuovibili a caldo e cosa sono i dispositivi rimuovibili a freddo e come comportarsi per evitare di creare problemi più o meno gravi.

Cosa sono i dispositivi rimuovibili a caldo

Per dirla in maniera estremamente semplice, i dispositivi rimuovibili a caldo sono tutti quei device che possono essere collegati o scollegati dal PC senza che ci sia bisogno di spegnerlo. Rientrano all'interno di questa categoria, tanto per fare un esempio, tutte le periferiche che si collegano al computer tramite porta USB: pensate alla vostra esperienza quotidiana con le "pennette" USB, le tastiere, i mouse ma anche gli hard disk esterni, i joypad e le stampanti. Per collegarli al PC e rimuoverli non avrete bisogno di spegnere il sistema e scollegarlo dall'alimentazione elettrica: basterà collegare o scollegare il cavo e il gioco è fatto.

 

Chiavetta USB

 

Certo, bisognerà ancora fare un po' di attenzione prima di rimuovere a cuor leggero un dispositivo "a caldo" dal PC. In particolare, quando si ha a che fare con un dispositivo di archiviazione, dovrete fare attenzione a seguire la corretta procedura di espulsione onde evitare di mettere a rischio il corretto salvataggio dei vostri dati. Anche se la chiavetta USB o l'hard disk esterno non ne risentiranno da un punto di vista fisico, nel caso non doveste espellerli in maniera corretta potreste interrompere delle operazioni di scrittura e salvataggio ancora in corso in background. Inutile dire che in tal caso le informazioni andranno perse una volta per tutte e si corre il serio rischio di corrompere altre celle di memoria contigue.

 

Joypad USB

 

Più in generale, comunque, i dispositivi rimuovibili a caldo sono tutti quelli che rientrano nella categoria dei device plug 'n play (letteralmente "Collega e gioca") che, per l'appunto, possono essere collegati o scollegati dal computer senza che ci sia il rischio di danneggiare l'intero sistema.

Cosa sono i dispositivi rimuovibili a freddo

Al contrario, i dispositivi rimuovibili a freddo possono essere collegati e scollegati dal PC solo se quest'ultimo è spento. Rientrano all'interno di questa categoria un po' tutte le componenti interne di un PC indispensabili al suo corretto funzionamento. Se, ad esempio, provate a staccare (o ad attaccare) l'hard disk principale (contenente il sistema operativo), la scheda video o RAM e CPU da un computer acceso e funzionante, comprometterete il corretto funzionamento della periferica, manderete in blocco il sistema informatico oltre a correre il rischio di causare danni estesi ed irreparabili all'intera macchina.

 

Un tecnico monta un modulo RAM

 

A volerla dire tutta, quando si assembla un PC è più che consigliabile scollegare l'alimentatore da qualsiasi fonte di energia elettrica (e, magari, attendere una decina di secondi prima di iniziare a "operare"). Anche se è improbabile, potrebbe accadere che le varie componenti del computer conservino una minima carica: se così dovesse essere, potreste anche correre il rischio di prendere la scossa.

C'è da dire, infine, che con opportuni accorgimenti, anche i dispositivi rimuovibili a freddo possono trasformarsi in dispositivi "a caldo". Si pensi, ad esempio, a NAS e server, che consentono di collegare e scollegare degli hard disk da un sistema informatico (e modificarne così la capacità di archiviazione dati) senza che ci sia il bisogno di spegnerlo e scollegarlo dalla presa della corrente.

copyright CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #cpu #usb #ram

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.