Fastweb

Cos'è DD-WRT e come installarlo sul proprio router

Apple Airpods Smartphone & Gadget #airpods #apple AirPods, come aggiornare il firmware Forse non tutti sanno che anche gli AirPods di tanto in tanto hanno bisogno di un aggiornamento. Il più delle volte è automatico ma meglio controllare
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Cos'è DD-WRT e come installarlo sul proprio router FASTWEB S.p.A.
DD-WRT
Internet
Open source e realizzato da una comunità di sviluppatori indipendenti, permette di migliorare le prestazioni del router

Accade molto di rado che un router, così come è distribuito sul mercato dalla casa produttrice, sia in grado di sfruttare al massimo le sue potenzialità. I firmware, infatti, sono sviluppati in modo che alcune funzionalità della periferica di rete siano limitate, se non addirittura inutilizzate. Le motivazioni che spingono a questa decisione sono le più varie: può accadere, ad esempio, che un produttore non abbia i diritti di sfruttamento di un particolare brevetto, oppure la volontà di preservare l'integrità strutturale del dispositivo. Potrebbe accadere, infatti, che andando a modificare alcune impostazioni – come la potenza di trasmissione del segnale Wi-Fi – la circuiteria del router sia messa sotto stress e, a lungo andare, possa subire danni irreparabili. Utilizzando firmware alternativi, però, è possibile aggirare queste restrizioni personalizzando le impostazioni del dispositivo: si potrà, ad esempio, estendere il segnale della rete Wi-Fi aumentando la potenza trasmissiva delle antenne oppure migliorare la velocità di download o di streaming andando ad agire sul Quality of Service (QoS).

Un esempio di come le funzionalità di un router possano essere incrementate in poco più di una mezz'oretta è dato da DD-WRT, firmware indipendente e open source compatibile con decine di produttori e centinaia di modelli in grado di permettere al dispositivo di rete di dispiegare tutte le sue potenzialità. Sarà sufficiente installarlo sul nostro router Wi-Fi, infatti, per veder crescere le prestazioni della rete LAN di casa.

Prima di proseguire, però, è bene fare una premessa: pur essendo una procedura relativamente semplice, l'installazione di un nuovo firmware sul router di casa, se dovesse incontrare problemi e non andare a buon fine, potrebbe comprometterne in maniera definitiva la funzionalità. Nel caso in cui, ad esempio, dovesse andare via la corrente mentre si sta installando DD-WRT o qualcosa non dovesse andare per il verso giusto, la periferica di rete potrebbe smettere di funzionare, anche permanentemente.

 

DD-WRT

 

Di cosa c'è bisogno

Per installare DD-WRT sul proprio router sono necessari pochielementi:

  • Un router supportato. Nonostante se ne aggiungano di nuovi ogni giorno, la lista dei dispositivi di rete supportati dalla comunità di sviluppatori di DD-WRT è ancora limitata. Prima di procedere, quindi, c'è bisogno di verificare che il proprio router sia tra questi: sarà sufficiente collegarsi alla pagina del supporto del firmware open source e inserire il nome, ovvero il modello, della propria periferica di rete

  • La versione più adatta di DD-WRT. Nel caso in cui il dispositivo fosse tra quelli compatibili, si dovrà individuare la versione del firmware più adatta alle proprie esigenze. Nella pagina dedicata ad ogni modello, infatti, è possibile trovare diverse alternative da scaricare: si dovrà fare attenzione e selezionare la release più adatta ai propri scopi. Nella gran parte dei casi ci si trova di fronte a una doppia scelta: da un lato il firmware "normale", dall'altra un firmware installabile contemporaneamente su più router tramite FTP. Quest'ultima soluzione è indicata per gli amministratori di reti di grandi dimensioni basate su decine di router: anziché cambiare i firmware uno ad uno, sarà possibile accorciare i tempi lanciando la procedura di installazione un'unica volta

  • Tempo. L'installazione di un nuovo firmware (chiamata, in gergo tecnico, flash del dispositivo) e la successiva configurazione del dispositivo richiede, in media, poche decine di minuti. In poco più di mezz'ora si dovrebbe essere in grado di individuare il firmware più adatto, scaricarlo e installarlo e, infine, configurare il dispositivo per migliorarne le prestazioni globali

Installare DD-WRT

La procedura di installazione del nuovo firmware cambia a seconda del produttore del router che si possiede. Le voci del menu e le varie impostazioni, infatti, variano da produttore a produttore e, in alcuni casi, da modello a modello. A grandi linee (e al netto dei nomi delle voci del menu) si può dire che la procedura per il flash del router sia in qualche modo standardizzata: pochi semplici passi che permetteranno di potenziare le funzionalità del dispositivo.

 

Installazione di DD-WRT

 

  1. Accedere al pannello di gestione del router tramite l'indirizzo 192.168.1.1 o 192.168.0.1. Può capitare, a volte, che l'indirizzo IP del dispositivo sia differente: in questo caso si dovrà agire con un po' di scaltrezza per riuscire a recuperarlo. Nei sistemi Windows, ad esempio, sarà necessario aprire una finestra del prompt dei comandi (premere contemporaneamente il tasto "Windows" e la lettera "r" sulla tastiera, scrivere la stringa "cmd" nella finestra che compare e premere il tasto "Invio"), scrivere la stringa "ipconfig" e dare "Invio". Nella lunga lista di dati che comparirà, cercare la voce Defaul gateway: l'indirizzo IP che vi compare di fianco è quello del router

  2. Cercare la sezione Admin, Administration o System tools del router. All'interno dovrebbe trovarsi un sottomenu dedicato all'aggiornamento del firmware (Firmware upgrade o una voce similare)

  3. Cliccare su Scegli file (o "Select file", nel caso in cui la lingua del router sia impostata su inglese) e cercare il firmware DD-WRT precedentemente salvato sul nostro computer

  4. Avviare il processo di aggiornamento e attendere che l'operazione si completi. Come detto in precedenza, si tratta di una fase molto delicata: nel caso in cui qualcosa vada storto, il dispositivo potrebbe non essere più utilizzabile. Si consiglia, quindi, di non spegnere né interagire altrimenti con il router mentre nuovo firmware è in fase di installazione

Cosa si può fare con DD-WRT

Terminata la procedura, si potrà tornare nel pannello di amministrazione del dispositivo e cominciare a configurarlo in modo da sfruttarne al massimo le funzionalità. Nella gran parte dei casi, il pannello è accessibile dallo stesso indirizzo IP digitato in precedenza (se si è inserito 192.168.1.1 è probabile, dunque, che sia rimasto identico), ma protetto da una password di accesso. Di default il nome utente sarà "root" mentre la password è impostata su "admin": è consigliabile, dunque, cambiare entrambi non appena possibile.

 

Impostazioni Wi-Fi

 

  • Potenziare il segnale Wi-Fi. Nel caso in cui il proprio router Wi-Fi avesse accusato problemi con la rete senza fili, DD-WRT è una delle possibili soluzioni al problema. Il firmware open source, infatti, espande il novero delle opzioni e delle funzionalità a disposizione dell'utente allo scopo di potenziare il dispositivo: accedendo alla scheda "Wireless" e modificando il canale di trasmissione, ad esempio, si potrà trovare una porzione di banda di frequenza più libera, mentre aumentando la potenza di trasmissione delle antenne (dalla scheda Wireless selezionare la voce Advanced wireless settings e successivamente Tx power settings) si riuscirà ad estendere la copertura del segnale Wi-Fi, raggiungendo anche alcune zone morte

 

Impostazioni QoS

 

  • Utilizzare il QoS. DD-WRT consente una gestione avanzata del QoS, in modo da dare priorità a selezionati flussi dati (ad esempio, quelli relativi al gaming online e allo streaming) piuttosto che altri. Per impostare il Quality of Service sarà sufficiente accedere alla scheda "NAT/QoS" e selezionare la sottosezione QoS. Sarà necessario selezionare alcune impostazioni (come, ad esempio, quella relativa alla WAN o alla LAN ed eventuali limiti di velocità per il download e l'upload) e inserire alcuni dati affinché il QoS sia pienamente operativo: a quel punto vedremo le prestazioni della Rete migliorare sensibilmente

 

Impostazioni port forwarding DD-WRT

 

  • Port forwarding e accesso remoto. Con DD-WRT l'accesso remoto alle risorse della LAN di casa sarà semplice e veloce. Il firmware realizzato dalla comunità di sviluppatori indipendenti, infatti, presenta un'interfaccia semplice e piuttosto intuitiva per impostare il port forwarding: sarà sufficiente indicare la porta d'ingresso e d'uscita dei dati, l'applicazione che ne farà uso, l'indirizzo IP del dispositivo di rete e il tipo di protocollo utilizzato nella comunicazione. Completata la procedura sarà possibile accedere al dispositivo in oggetto da qualunque parte del mondo, a patto che si abbia a disposizione una connessione al web

Copyright © CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #dd-wrt #firmware #router

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.