Connessione Ethernet

Come velocizzare Internet

Gestire meglio il router, controllare il Wi-Fi e provare nuovi DSN tra le soluzione per andare più veloci sul web
Come velocizzare Internet FASTWEB S.p.A.

Una connessione lenta è la peggiore delle iatture per chi utilizza la Rete per lavoro, studio o anche solo per svago. Per   risolvere il problema l'utente può mettere in campo diverse soluzioni: tra speed test, DNS e altri trucchi sono molte le carte a disposizione. Se nessuna dovesse dare i risultati attesi non si potrà far altro che ottimizzare le risorse a disposizione.

I trucchi per velocizzare una connessione lenta

  • Verificare la velocità. Prima di tutto, è necessario controllare che la velocità di connessione sia effettivamente lenta e non si tratti soltanto di una nostra convinzione. Necessario, dunque, eseguire uno o più speed test affidandosi a servizi differenti: se la connessione lenta è il risultato concorde di tutte le prove fatte, è il caso di continuare con i tentativi di risoluzione

 

Cavo Ethernet

 

  • Controllare il router. La connessione lenta potrebbe dipendere da qualche malfunzionamento del router o da una cattiva configurazione dello stesso. Dopo lo speed test, quindi, è consigliabile spegnere il router, attendere una decina di secondi e provare ad accenderlo nuovamente: può succedere che un sovraccarico di lavoro comprometta la corretta funzionalità del dispositivo di Rete e un riavvio del dispositivo potrebbe ovviare al problema. Se non dovessero esserci miglioramenti apprezzabili, si consiglia un reset alle impostazioni di fabbrica: in questo modo saranno cancellate, in un sol colpo, tutte le modifiche e le personalizzazioni apportate dall'utente e si potrà così verificare se le cause della connessione lenta siano addebitabili a precedenti configurazioni personalizzate non più efficaci

 

Ethernet

 

  • Controllare il Wi-Fi. Nel caso si dovesse utilizzare il Wi-Fi per navigare online, vale la pena controllare che la rete senza fili non accusi problemi di sorta. Un segnale Wi-Fi debole, infatti, può causare problemi di connettività e portare a una connessione lenta. Se ci si dovesse accorgere che sussistono problemi di comunicazione tra router Wi-Fi e il proprio dispositivo, si può provare ad amplificare il segnale Wi-Fi della rete, ricorrendo magari al Quality of Service, oppure riposizionando il router in un luogo più adatto

 

Wi-Fi

 

  • Provare nuovi DNS. La velocità di una connessione Internet dipende, in parte, dall'efficienza dei server DNS utilizzati: nel caso in cui questi ultimi accusino dei problemi, a casa avremo una connessione lenta. Se i trucchi descritti sinora non hanno portato frutti, è possibile provare a cambiare l'indirizzo del proprio DNS di riferimento. Anche se è dimostrato che i DNS del provider assicurano prestazioni migliori, l'utente può comunque provare a cambiarli: affidandosi a servizi come DNS Jumper saranno necessari solo pochi secondi per configurare un nuovo DNS potenzialmente in grado di offrire le prestazioni migliori

 

DNS Jumper

 

Se nessuna delle soluzioni proposte dovesse portare miglioramenti alla nostra velocità di connessione oppure se si preferisce non modificare le importazioni di base del nostro router rimane comunque percorribile l'opzione di ottimizzazione del nostro sistema informatico .

  • Priorità. Quando la connessione è lenta, si deve essere abili nell'assegnare priorità ad alcune attività piuttosto che altre. Se non si vuole rallentare ulteriormente il lavoro meglio portare avanti solamente le attività che richiedono una quantità di banda limitata

 

Scegliere attività con maggior priorità

 

  • Ottimizzare il browser. La soluzione per velocizzare una connessione lenta potrebbe anche nascondersi nel browser. Sono sempre più gli utenti che installano un browser secondario e ne ottimizzano le impostazioni per velocizzare Internet: si installano estensioni che bloccano pubblicità e contenuti multimediali, si utilizzano tool per comprimere foto e video e visualizzare le pagine web a minor risoluzione, si gioca con la cache, si richiede la versione mobile dei siti web. In questo modo si dovrebbe riuscire a navigare in rete anche in presenza di una connettività ridotta al lumicino

 

Lavorare offline

 

  • Lavoro offline. Nel caso si utilizzino molti applicativi cloud, è necessario trovare  alternative in grado di funzionare anche con una connessione lenta. Se si utilizzano suite di produttività online come Office Online, è consigliabile utilizzare  programmi (ne esistono anche di gratuiti) installati direttamente sul disco rigido del computer: in questo modo si evita di saturare la banda e si può navigare ugualmente nonostante la connessione poco performante

copyright © CULTUR-E
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail