console next gen

Come fare per risparmiare elettricità con le console di gioco

Dentro le nuove console next gen c’è hardware molto potente, ma anche energivoro e per questo è necessario impostare al meglio almeno i settaggi di risparmio energetico
Come fare per risparmiare elettricità con le console di gioco FASTWEB S.p.A.

Le moderne console da gioco, specialmente le next-gen come PlayStation 5 e Xbox Series X|S, sono delle macchine estremamente potenti e versatili. Ma anche molto affamate di energia elettrica: secondo i test effettuati dall'associazione ambientalista americana National Resources Defense Council sia la console di Sony che quella di Microsoft assorbono in media 160-200 Watt di potenza durante una sessione di gioco.

Un dato elevato, che supera quello di un moderno TV da 60 pollici (TV che, in ogni caso, va aggiunto al conteggio dei consumi mentre si gioca) e che è stato rilevato con le impostazioni standard delle due console. Mentre si gioca, d'altronde, non c'è molto margine di manovra per abbassare i consumi: la potenza serve tutta, specialmente con i titoli tripla A più impegnativi.

Quando non si gioca, invece, si può fare moltissimo per risparmiare energia elettrica perché entrambe le console hanno diverse impostazioni che influiscono sul loro comportamento quando sono in stand by. Ecco quelle più importanti da cambiare subito.

PS5: come consumare meno energia

ps5

Per impostazione standard la PlayStation 5 non si spegne completamente quando viene premuto il tasto fisico di ON/OFF: al contrario, va in "modalità riposo", che è il modo in cui Sony chiama la modalità risparmio energetico. Quando la PS5 è in modalità riposo la spia di accensione diventa arancione.

Di default quando la PS5 è in modalità riposo continua a ricaricare i controller DualSense, ma questa impostazione può essere cambiata per ridurre di un bel po' il consumo di energia. Sempre in modalità riposo è possibile mantenere attiva la connessione a Internet, ad esempio per scaricare i giochi mentre siamo lontani dalla console. Ma anche questa impostazione consuma energia e andrebbe disattivata per consumare meno.

Tutte le funzionalità disponibili durante la modalità riposo possono essere modificate da Impostazioni > Sistema > Risparmio Energetico > Funzioni disponibili in modalità riposo. Il consiglio è quello di lasciare attive solo le funzioni realmente necessarie.

Si può anche impostare un tempo massimo di inattività, passato il quale la console entra automaticamente in modalità riposo. In realtà i timer sono due: uno per il tempo di inattività durante le sessioni di gioco, l'altro per il tempo di inattività durante la visione di film e contenuti in streaming. Entrambi i timer possono essere scelti da Impostazioni > Sistema > Risparmio Energetico.

Altra impostazione utile per risparmiare energia su PS5 è il timer di spegnimento dei controller DualSense: anche questa opzione è disponibile in Impostazioni > Sistema > Risparmio Energetico.

Infine, per spegnere la console è sufficiente aprire il centro di controllo premendo il tasto Home e poi selezionare l'icona alimentazione e poi Spegni la PS5. Ci possiamo accorgere che la PlayStation 5 si è spenta, e non è entrata in modalità riposo, perché la spia bianca prima lampeggia e poi si spegne del tutto.

Xbox Series X|S: come consumare meno energia

xbos series x

Anche sulle console next-gen di Microsoft è possibile risparmiare molta energia modificando le impostazioni predefinite. Su queste console, infatti, sono disponibili due differenti modalità: accensione immediata e risparmio energetico.

Con la modalità accensione immediata, come dice il nome stesso, la console si avvia più rapidamente (anche con la voce) ed è possibile accendere il televisore con la console.

Con la modalità risparmio energetico la console impiega 45 secondi per accendersi, ma consuma molto meno: circa mezzo Watt contro i 10-13 Watt della modalità accensione immediata.

Possiamo scegliere quale delle due modalità far attivare automaticamente quando non stiamo usando la Xbox andando su Profilo e sistema > Impostazioni > Generali > Modalità risparmio energia e avvio > Modalità risparmio energia.

Dalla stessa pagina delle impostazioni è possibile anche scegliere dopo quanto tempo viene attivata la modalità scelta: di default c'è un timer di un'ora mentre giochiamo e due ore mentre guardiamo film o ascoltiamo musica.

Sempre per quando riguarda le Xbox next-gen, infine, va anche precisato che c'è una enorme differenza di consumo elettrico massimo tra Xbox Series X e Series S: mentre la più potente assorbe al massimo 153 Watt, la sorella piccola si ferma a 74 Watt, cioè circa la metà.

Tuttavia, è degno di nota che le nuove Xbox (ma anche la PS5) sono un po' più efficienti rispetto alla generazione precedente e consumano meno quando si gioca a titoli molto pesanti per la CPU e la GPU.

Copyright CULTUR-E
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail