La formazione a distanza, o l’eLearning, è diventa una modalità di insegnamento estremamente diffusa che si integra alle lezioni in presenza o permette esclusivamente l’apprendimento online, senza la necessità di una compresenza di docenti ed alunni nello stesso spazio fisico. A renderlo possibile sono i Learning Management System.

La formazione a distanza è nata nell’800 e da quel momento non ha mai smesso di svilupparsi ed evolversi. Dopo aver sfruttato diversi supporti e strumenti, come il servizio postale, il telefono, la radio e la televisione, ha mostrato tutta la sua forza con lo sviluppo della tecnologia, in particolare con l’utilizzo di dispositivi come il personal computer, il tablet e lo smartphone e della connessione ad Internet.

Oltre ai dispositivi informatici e ad una buona connessione ad Internet, un altro elemento essenziale della formazione a distanza è il Learning Management System (LMS), una piattaforma eLearning software o SaaS destinata alla distribuzione, alla gestione e alla progettazione dei programmi di teledidattica. 

Learning Management System: caratteristiche principali

Learning management system

Un Learning Management System è, quindi, una piattaforma per l’apprendimento digitale. Dal lato utenti, è lo spazio virtuale in cui ci si può formare per accrescere le proprie competenze e conoscenze. È anche il luogo dove chi gestisce la FAD - formazione a distanza può inserire, organizzare e inviare il materiale formativo.

È il mezzo che permette agli studenti di accedere ai corsi online, seguirli e fare progressi. Gli insegnanti possono aggiornare il materiale formativo, controllare la fruizione delle lezioni, progettare ed eseguire verifiche per monitorare lo stato dell’apprendimento.

Due sono i tipi di utenti che accedono al LMS. Gli amministratori, che ne sono responsabili e che hanno tra i loro compiti quello di gestire i corsi e i contenuti, assegnare agli utenti i piani formativi e tenere traccia dei progressi. Gli utenti, che sono i destinatari della formazione.

I LMS, o le learning suite, vengono utilizzati sia dagli enti formativi e dagli istituti universitari con corsi on-line di laurea e post-laurea telematici, sia dalle aziende che hanno visto nella didattica a distanza la possibilità di aggiornare i propri dipendenti e restare competitivi sul mercato.

Le piattaforme aziendali e quelle accademiche hanno un fine in comune, quello di fornire agli utenti materiale di diversa tipologia per formarsi. Hanno poi delle caratteristiche simili, come la flessibilità nei tempi di fruizione, la possibilità di monitorare i progressi (attraverso test e verifiche) sia per i docenti che per gli studenti e strumenti di condivisione sociale (ad esempio le chat).

Il mercato offre una gran selezione di piattaforme per l’eLearning. Ci sono piattaforme utilizzabili gratuitamente e open source o commerciali, che richiedono l’acquisto di una licenza o la sottoscrizione di un abbonamento periodico. Possono essere in cloud o ospitati localmente.

Learning Management System: a cosa serve e quali sono i vantaggi di utilizzo

computer e formazione a distanza

I Learning Management System non vengono utilizzati solo dalle scuole, dalle università e dagli enti formativi per formare gli studenti, ma anche da aziende, organizzazioni e diversi tipi di realtà che possono sfruttarle per raggiungere molteplici scopi.

Possono essere utili per formare i clienti sull’utilizzo di determinati prodotti e servizi, per formare i partner e migliorare, di conseguenza, le proprie partnership, per formare i dipendenti e fornirgli nuove informazioni importanti per lo svolgimento delle loro mansioni o, ad esempio, per formare la rete di vendita.

L’utilizzo di LMS ha numerosi vantaggi. Riduce nettamente i costi, tagliando quelli degli spostamenti e della retribuzione di docenti che non devono più partecipare attivamente ad ogni sessione di lezione (soprattutto nelle modalità di formazione asincrone), il monitoraggio dei risultati e un incremento di conoscenze, competenze e performance.

I Learning Management System più sofisticati si basano sull’Intelligenza Artificiale e riescono a fornire all’utente un’esperienza altamente personalizzata e percorsi formativi modulabili e componibili, che rispondono alle specifiche esigenze di ogni studente o professionista che voglia aggiornare le sue competenze e conoscenze.

Le interfacce dei LMS sono quasi sempre estremamente intuitive, per rendere il loro utilizzo semplice anche per coloro che non hanno particolari doti informatiche. Una buona piattaforma, infine, consente l’accesso da diversi tipi di dispositivi, compresi quelli mobile, e il tracking del percorso formativo e delle attività di certificazione.

Learning object: cosa sono e perché sono utili

ragazza che fa formazione a distanza

I contenuti sono un elemento importantissimo. Senza, i LMS non avrebbero ragione di esistere. Generalmente sono popolati da Learning Object, ossia dei frammenti di materiale didattico che vengono riutilizzati in più occasioni. È un’entità digitale che ha scopo formativo e che permette di organizzare i contenuti di una lezione all’interno dei Learning Management System.

È quindi un contenuto, di piccole dimensioni o di breve durata, che si adatta facilmente a corsi di formazione differenti e che può essere utilizzato per realizzare un percorso formativo. Sono i docenti a dover identificare e comporre le principali unità didattiche e a dover valutare la presenza di materiali riadattabili o riutilizzabili.

Non tutti gli argomenti possono essere composti da Learning Object. Talvolta, infatti, è opportuno creare materiale da zero. I LO devono essere di buona qualità, comprensibili da più utenti che hanno diversi obiettivi formativi e, soprattutto, devono essere utili e rilevanti. Se non hanno queste caratteristiche è consigliabile non inserirli in un progetto formativo di eLearning.

Per saperne di più: Perchè scegliere la FAD, la formazione a distanza

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb