Al giorno d’oggi esistono moltissimi lavori semplicemente impossibili da portare avanti, a meno che non si impari come creare un account di posta elettronica.

La stragrande maggioranza delle attività legate al settore terziario si basa su uno scambio quotidiano di email. Per non parlare poi della possibilità di fissare un appuntamento online e di caricare su cloud documenti condivisi.

Creare un indirizzo di posta elettronica non significa soltanto ricevere o inviare mail. Significa avere a disposizione uno spazio di lavoro virtuale, in cui organizzare al meglio la propria attività.

La prima cosa da fare per avere la propria casella consiste nello scegliere il servizio più adatto alle proprie esigenze. In questo articolo vengono fornite indicazioni su come creare un account di posta elettronica con Outlook, Gmail e iCloud

  • 1. Come creare un account di posta elettronica con Outlook
    Creare posta con Outlook

    Microsoft

    Outlook è il servizio di posta elettronica di Microsoft e fa parte della suite Microsoft 365: una specie di evoluzione cloud della suite Office, che permette di creare e condividere file e informazioni. 

    Tra i prodotti più importanti della suite si trovano il programma di videoscrittura Word, il programma per la creazione di fogli elettronici Excel e il programma per presentazioni PowerPoint.

    Outlook, oltre a permettere la ricezione e l’invio di mail, è dotato di un calendario, una rubrica dei contatti e un’agenda per pianificare le proprie attività. Inoltre dispone di un diario, di un'ulteriore funzione dedicata alle note e di un cloud storage da 15 GB

    Per creare capire come creare un account di posta elettronica con Outlook è sufficiente visitare il sito ufficiale del client. Dopodiché bisogna cliccare sul pulsante che recita: “Crea account gratuito”, posizionato nella parte bassa della schermata (sia in versione desktop che in versione mobile). 

    Outlook chiede innanzitutto di inserire l’indirizzo email che si ha in mente e di scegliere uno dei domini disponibili: è possibile optare per @outlook.it, @outlook.com o @hotmail.com.

    Dopodiché bisogna inserire la password per l’accesso e scegliere se spuntare o meno una casella dedicata alla ricezione di informazioni e promozioni commerciali da parte di Microsoft. 

    Infine bisogna indicare il proprio Nome, il proprio Cognome, la propria data di nascita (giorno/mese/anno) e il paese o l’area geografica. Si tratta di informazioni che permetteranno ad Outlook di fornire automaticamente impostazioni di prodotto adatte all’utente. 

  • 2. Come creare un account di posta elettronica con Gmail
    Creare posta con Gmail schermata

    Google

    Gmail è la posta elettronica di Google: una delle più apprezzate e utilizzate in assoluto. Gmail è accessibile sia da browser che ricorrendo a client specifici, come ad esempio Outlook o Thunderbird. Inoltre, è disponibile sia in versione desktop che mobile.

    Gmail fa parte di Google Workspace, un tempo noto come G-Suite: un insieme di prodotti dedicati alla produttività, all’organizzazione di dati e alla creazione di task condivise

    Tra i vari software inclusi in Google Workspace, oltre a Gmail, vale la pena di citare per lo meno Drive: un servizio di cloud storage che offre a tutti i titolari di una email Google 15 GB per l’archiviazione dei dati. Uno spazio che può venire aumentato acquistando dei pacchetti specifici. 

    Per creare un indirizzo di posta elettronica con Gmail è sufficiente visitare il sito ufficiale del client e cliccare sul pulsante che recita: “Crea un account”. Dovrebbe trovarsi nella parte in basso della schermata della versione desktop

    Su mobile bisogna invece cliccare su “Usa Gmail” e da qui seguire la procedura per la creazione di un nuovo account. Nel caso in cui si disponga già di una mail, è possibile cliccare su “Accedi” e poi selezionare “Utilizza un altro account” > “Aggiungi un account al dispositivo”. 

    Gmail chiede all’utente di indicare il tipo di mail che si vuole creare: può trattarsi di una casella per uso personale, di una casella pensata per l’uso di un ragazzo (magari un figlio), o di una casella pensata per un utilizzo professionale.

    Fatto ciò, si passa all’individuazione dell’indirizzo email. Bisogna inserire il proprio Nome, il proprio Cognome e il proprio Nome utente: il nome con cui si viene riconosciuti dal software e che precede la chiocciola (@) e il nome del dominio (google.com). 

    Lo step successivo consiste nell’inserimento di un numero di telefono e di un altro indirizzo email di recupero. In entrambi i casi si tratta di campi facoltativi, che l’utente può anche scegliere di non compilare.

    Il numero di telefono e l’indirizzo email di recupero servono per tutelare la sicurezza dell’account: vengono utilizzati da Google per inviare messaggi di verifica, nel caso in cui l’utente dimentichi o smarrisca le sue credenziali di accesso. 

    Infine si arriva alla configurazione, che può essere “rapida” o “manuale”. Queste impostazioni hanno a che fare con i consensi legati alla raccolta di dati personali da parte di Google. Nello specifico l’utente deve dichiarare se accettare o meno che il motore di ricerca tracci alcune delle sue preferenze di navigazione sul web. 

  • 3. Come creare un account di posta elettronica con iCloud
    Creare posta con iCloud schermata

    iCloud

    Infine spazio a iCloud, che non è un semplice client quanto piuttosto una collezione più ampia di servizi sviluppati daApple. Tra i vari prodotti iCloud è possibile individuare un Calendario, un Drive, Contatti (una rubrica) e per l’appunto Mail

    I proprietari di iPhone, iPad o Macbook non sono tenuti ad aprire un account iCloud. Facendolo sono però in grado di sfruttare a pieno i device sviluppati dall’azienda co-fondata da Steve Jobs. 

    La procedura per creare una mail con iCloud da iPhone è molto rapida. Si parte dalle Impostazioni del dispositivo e bisogna cercare la voce “Esegui login su iPhone”. Quindi bisogna fare tap su “Crea ID Apple”. 

    A questo punto è sufficiente inserire le proprie credenziali e scegliere quale indirizzo email utilizzare. Si può ricorrere a una casella di un client esterno, o in alternativa fare tap su “Non hai un indirizzo email?” e poi su “Ottieni un indirizzo email iCloud”.

    Per saperne di piùPosta Elettronica, tipologie, caratteristiche e come usarla

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb