YouTube punta alla TV, se non addirittura al Cinema. A dichiararlo è Fast Company, che racconta nuove interessanti operazioni all’interno della piattaforma web 2.0.

La rivista ha potuto visionare in anteprima un aggiornamento che verrà distribuito a circa 2 miliardi di utenti nelle prossime settimane. 

Questo nuovo YouTube presenta modifiche tecniche e di design, che inseguono lo stesso obiettivo: rendere la visione di un contenuto multimediale ancora più coinvolgente. Avvicinare la visione di un video da smartphone a quella di un film in TV o al cinema. 

Contorni più scuri, immagini più chiare

La rivista economica USA Fast Company ha reso noti alcuni interessantileak relativi a nuove operazioni in casa YouTube. Una serie di interventi tecnologici e di design, che puntano ad avvicinare sempre più la piattaforma al mondo del Cinema.

Più precisamente pare che il team di YouTube voglia intervenire sull’immersività della visione di un contenuto video da smartphone. La sfida in tal senso è rendere lo schermo mobile sempre più simile a quello della TV o addirittura a quello della sala. 

La prima operazione riguarda il design e un’intensificazione dei colori della modalità scura: una combinazione di colori che tra l’altro permette un notevole risparmio energetico. 

Il grigio scuro della modalità scura di YouTube si trasforma in un nero intenso. Un modo per consumare meno, ma anche per fare sembrare i colori del video più brillanti grazie all’effetto Bartleson-Breneman. 

La teoria percettiva sviluppata dai due studiosi conferma che le immagini tendono a diventare più chiare se circondate da contorni più scuri

Una nuova gerarchia dei contenuti

La riprogettazione dei colori per favorire la visione è soltanto uno degli interventi attuati dal team di YouTube. Un’altra attività in corso riguarda una nuova definizione della gerarchia delle informazioni disponibili su monitor. 

Un primo elemento palese è la priorità data ai pulsanti di iscrizione a scapito di quelli interattivi. I celebri pollici “in su” e “in giù” di YouTube finiscono molto in basso ed emergono molto meno dallo sfondo per questioni di contrasto. 

Restando in tema pulsanti, va poi sottolineato come YouTube abbia attuato una vera e propria strategia di arrotondamento. Tutti i nuovi pulsanti presentano angoli arrotondati e contorni più sottili

Parallelamente crescono le possibilità dell’utente, che può dare comandi con semplici swipe, senza dover prestare troppa attenzione ai controlli. 

Da questo punto di vista la novità più interessante di YouTube”: un’opzione che permette all’utente di scegliere il punto di atterraggio in un video con precisione al fotogramma.

Particolarmente apprezzata anche la funzione in stile zoom, che permette di ingrandire i contenuti video. Anche se questo genere di interazione rischia di avvicinare troppo YouTube alla classica attività mobile, allontanandolo dall’esperienza della Tv o del cinema.

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb