Dopo aver rilasciato il nuovo aggiornamento WhatsApp beta per iOS 22.7.0.76, che permette anche il supporto per iOS 15, WhatsApp sta ora iniziando un test in Argentina che permetterà agli utenti di condividere fino a 2GB di file media.

WhatsApp ha tutta l’intenzione di migliorare sempre di più la sua app, complice anche l’implementazione di nuove funzionalità, come la cosiddetta modalità multidispositivo.

Grazie a questa funzionalità è ora possibile collegare a WhatsApp fino a quattro dispositivi, senza necessariamente avere collegato Internet dal cellulare. Oltre a questa nuova opzione, WhatsApp ha implementato anche le reazioni dei messaggi ad un numero limitato di beta tester.

Sulla scia dei precedenti update e test, la più famosa app di messaggistica sta ora inserendo un’altra funzionalità molto utile per gli utenti che vogliono usarla anche per la condivisione dei file più pesanti.

Condividere file con WhatsApp sarà più semplice

persona che usa app di whatsapp

Ad oggi non è ancora possibile condividere file multimediali di dimensioni superiori a 100 MB, grandezza che corrisponde all’attuale limite di condivisione.

Ma qui c’è la novità: WhatsApp ha infatti iniziato negli ultimi giorni un piccolo test che permetterà ad alcune persone di condividere file multimediali fino a 2GB. Purtroppo per ora il test è stato iniziato solo in Argentina ed è limitato ad un numero ben preciso di utenti tester beta.

Al momento non si sa ancora se WhatsApp abbia in programma di far accedere tutti gli utenti della piattaforma a questa nuova funzionalità.

In base ai risultati del test, WhatsApp potrebbe anche decidere di annullare le modifiche ripristinando il limite di GB condivisi che era presente sull’app precedentemente.

Se questa nuova funzionalità dovesse andare in porto ed essere implementata ufficialmente all’interno dell’applicazione, WhatsApp diventerebbe un vero e proprio competitor di piattaforme come WeTransfer, Dropbox e Google Drive, permettendo agli utenti di scambiarsi file di grandi dimensioni.

Inoltre, si potrebbe utilizzare questa funzionalità per creare uno spazio cloud personale dove archiviare i propri file.

Basterebbe infatti creare un gruppo formato solo da sé stessi per ottenere 2GB in uno spazio online crittografato.

WhatsApp potrebbe davvero essere pronta a percorrere questa nuova strada, considerando anche il fatto che alcuni dei suoi competitor hanno già predisposto questa funzionalità. Telegram, per esempio, permette ai suoi utenti di inviare e ricevere file fino a 2 GB già da luglio 2020.

Le specifiche della nuova funzionalità

Il nome della nuova feature è Media File Size e il suo status è l’implementazione, per ora, solo in Argentina.

La nuova funzionalità è compatibile su Android con WhatsApp beta for Android 2.22.8.5, 2.22.8.6 e 2.22.8.7. Per iOS invece è compatibile con WhatsApp beta 22.7.0.76.

Per saperne di più: Guida a WhatsApp: come usare e installare WhatsApp

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb