login LOGIN
CHIUDI chiudi
Il mio profilo

mostra
Hai dimenticato la password?
Inserisci l'indirizzo email di registrazione per reimpostare la password.
Segui le istruzioni che ti abbiamo inviato per posta elettronica.

WhatsApp, in arrivo anche i vocali che si autodistruggono

Ascolta l'articolo

Messaggi audio che si autodistruggono dopo essere stati riprodotti e brevi messaggi video da realizzare all’interno della chat: le novità in arrivo su WhatsApp

donna manda messaggio vocale su whatsapp Shutterstock

Sondaggi più accurati e precisi, versione web più veloce, chat ufficiale per scoprire informazioni, consigli e trucchi che riguardano la piattaforma non sono le uniche novità in arrivo per WhatsApp. Sono tanti i test che la società sta effettuando per riuscire a migliorare l’applicazione di messaggistica istantanea e offrire un servizio sempre più soddisfacente e che risponda ai bisogni e ai desideri di chi ne usufruisce.

Un cambiamento importante che è al vaglio degli sviluppatori e che, superate tutte le prove, potrebbe presto approdare sui dispositivi di tutti gli utenti riguarda i vocali. Quest’ultimi, molto amati da chi utilizza l’applicazione in movimento e li preferisce alla scrittura, potrebbero subire un’evoluzione tanto attesa.

WhatsApp, vocali riproducibili una sola volta

Vocali che si autodistruggono. È questa una delle novità in arrivo sulla piattaforma che potrebbe essere implementata già con i prossimi aggiornamenti. Su WhatsApp, a partire dallo scorso dicembre, è stato consentito l’invio di foto e di video che possono essere riprodotti una sola volta, per poi sparire per sempre dall’applicazione. Una funzionalità di successo, che ha portato alla scelta di realizzare la stessa modalità di inoltro anche per i vocali.

Alcuni fortunati utenti, che hanno aderito al programma beta tester, li stanno già sfruttando. I messaggi audio inviati utilizzando questa modalità sono riproducibili una sola volta da ciascun utente destinatario. Possono essere inoltrati sia nelle chat singole, che nei gruppi.

I messaggi audio di questa tipologia non possono essere salvati sul dispositivo, inoltrati a terze persone o in altre chat e registrati. È una modalità che consente la massima tutela della privacy, dei dati sensibili e delle informazioni riservate e che mira ad incrementare la sicurezza della comunicazione.

WhatsApp, i messaggi video stanno per fare il loro esordio sulla piattaforma

I messaggi audio che si autodistruggono non sono l’unico cambiamento a cui sta lavorando WhatsApp. Meta sta valutando l’introduzione dei messaggi video, ossia brevi filmati che possono essere mandati direttamente all’interno delle chat.

La funzionalità è stata individuata all’interno del codice dell’ultima versione beta dell’applicazione per dispositivi supportati dal sistema operativo iOS. Con molta probabilità, i primi a potere usufruire di questa modalità saranno i possessori di iPhone.

I messaggi video non sono una grande innovazione all’interno del panorama delle applicazioni di messaggistica istantanea. Su Telegram sono già stati implementati e vengono utilizzati da tantissime persone quotidianamente. Il tasto per registrare è presente all’interno della chat ed è sufficiente tenerlo premuto per realizzare un video di massimo 60 secondi. I tempi per il rilascio della funzionalità a tutti coloro che utilizzano l’applicazione non sono ancora noti.

Per saperne di più: Guida a WhatsApp: come usare e installare WhatsApp

A cura di Cultur-e
Segui le ultime notizie sul nostro canale Whatsapp
Immagine principale del blocco
Segui le ultime notizie sul nostro canale Whatsapp
Fda gratis svg
Iscriviti al canale gratuito

Iscriviti
all'area personale

Per ricevere Newsletter, scaricare eBook, creare playlist vocali e accedere ai corsi della Fastweb Digital Academy a te dedicati.