Gamer, studenti, insegnanti, creator e utenti di ogni tipo hanno trovato in Discord una piattaforma su cui poter accedere per trovare contenuti interessanti e confrontarsi con gli altri su interessi e abilità in comune. In continua crescita, è un social media che all’apparenza può sembrare difficile da usare, ma in realtà è intuitivo e adatto anche a coloro che hanno meno dimestichezza con gli strumenti digitali.

Su Discord si possono creare degli spazi virtuali dove conversare, in sicurezza, su tutti gli argomenti di cui si ha interesse. Lo si può fare attraverso delle chat oppure attraverso dei collegamenti video in diretta. È un ottimo strumento per gli appassionati di videogame, che vogliono mostrare a terzi le loro sessioni di gioco svelando trucchi e strategie.

  • 1. Discord, che cos’è e come si usa
    Applicazione Discord

     Postmodern Studio / Shutterstock.com

    Discord è una piattaforma di VoIP, messaggistica istantanea e distribuzione digitale lanciata sul web nel maggio del 2015. È nata dall’esigenza, avvertita dai fondatori Jason Citron e Stan Vishnevskiy, di trovare un canale di comunicazione adatto ai gamer che fosse veloce e performante.

    Su Discord chiunque può creare un proprio spazio e invitare gli altri utenti a partecipare alle conversazioni. È basato sui server, luoghi virtuali in cui le community si riuniscono. Sono dei veri e propri gruppi, aperti a tutti o a cui si accede attraverso un invito, in cui le persone che hanno una passione o un obiettivo in comune sono presenti.

    All’interno dei server ci sono dei canali tematici, in cui si può condividere, collaborare, scambiare opinioni, impressioni, idee, suggerimenti o semplicemente parlare della propria giornata senza intasare altre chat. I canali sono di tipo testuale o vocale.

    La tecnologia utilizzata da Discord è sofisticata. Sulla piattaforma si possono trasmettere video e audio a bassa latenza e di ottima qualità. Ciò consente di mostrare sessioni di gioco, seguire corsi di disegno, fare lezioni sportive e tante altre attività insieme a persone geograficamente lontane.

    Trovarsi su Discord è semplice. Quando si accede ad un canale vocale, tutti gli amici riusciranno a vedere chi è presente ed unirsi a loro volta.

    Sulla piattaforma si possono condividere diversi tipi di contenuti. Video e immagini possono essere inviati nei canali di conversazione e privatamente a singoli o a gruppi di utenti. Possono essere inoltrati GIF e sticker e create delle gallerie a cui possono accedere tutti.

    Oggi Discord conta circa 150 milioni di utenti attivi, 19 milioni di server settimanali attivi e 4 miliardi di minuti di conversazione quotidiani. Il tutto avviene nella più totale sicurezza, anche negli spazi più affollati e con un numero elevato di iscritti.

    Gli sviluppatori di Discord hanno pensato a vari modi per permettere agli utenti di svolgere le loro attività nel pieno rispetto delle regole imposte dai fondatori dei server e delle persone che partecipano alle conversazioni.

    Per far ciò si possono integrare dei bot che controllano che nessuno degli utenti violi le regole impostate dall’amministratore del server. Quest’ultimo può scegliere di farsi aiutare nella moderazione da altri utenti, assegnandogli dei ruoli ben precisi e di responsabilità.

  • 2. Discord, chi può assegnare un ruolo
    Usare Discord per comunicare

    Konstantin Savusia / Shutterstock.com

    Per ottenere un ruolo su Discord occorre innanzitutto essere iscritti alla piattaforma. Per farlo è necessario andare sul sito ufficiale da un browser o scaricare l’applicazione gratuita per dispositivi mobili. Facendo click su ‘accedi’ e poi su ‘registra’.

    Per proseguire con la registrazione sarà necessario inserire la propria e-mail, indicare il nome utente prescelto e scegliere la password personale. Occorre indicare la data di nascita e accettare i termini di servizio. Terminata la procedura, si potrà utilizzare Discord in tutte le sue funzioni.

    I ruoli devono essere assegnati dagli amministratori e creatori di un server. Si può realizzare qualsiasi tipo di ruolo, ad esempio: moderatore, agente, ospite e tanti altri. Ogni membro può ricevere più di un ruolo contemporaneamente.

    Tutti i ruoli creati devono possedere un nome e deve esservi associata una lista di permessi e una lista di membri.

  • 3. Discord, come creare un ruolo
    Discord come creare un ruolo

    Screenshot Fastweb Plus

    Creare un ruolo è semplicissimo. Occorre fare clic sull’icona del server che si trova sulla sinistra della schermata e, poi, sulla freccetta presente accanto al nome del server. Nel menù a tendina che si apre selezionare la voce ‘Impostazioni del server’.

    Nella pagina di impostazioni, fare clic su ‘Ruoli’, voce presente nel menù a sinistra della schermata. Sarà possibile organizzare i membri del server e assegnare i permessi cliccando su ‘Creare ruolo’, pulsante che si trova al centro della pagina.

    Inserire il nome del ruolo, assegnare un colore che distinguerà i membri a cui il ruolo è stato assegnato, caricare un’immagine o selezionare un emoji personalizzata che si trova già nel server. Chi ha ottenuto il ruolo, visualizzerà l’icona.

  • 4. Discord, assegnare i permessi
    Discord, assegnare permessi

    Screenshot Fastweb Plus

    Per personalizzare la lista dei permessi fare clic su ‘Permessi’. Si potranno attivare o disattivare quelli generali del server, visualizzare i canali, gestire i canali e i ruoli, quelli relativi all’iscrizione, come inviare inviti e bannare i membri, quelli per i canali testuali e vocali e per gli eventi. 

    Si possono assegnare dei permessi avanzati, per permettere ai membri che posseggono un determinato ruolo di svolgere le funzioni concesse agli amministratori. Nell’area ‘gestisci membri’ si potrà modificare la lista di coloro che hanno un ruolo, aggiungendo o eliminando gli utenti.

    Per saperne di più: Cos'è Discord e come funziona: tutto quello che c'è da sapere

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb