Per poter indicizzare la pagina di un sito o un singolo testo bisogna considerare una serie di parametri che, anche in maniera indiretta, ne influenzano la posizione all’interno della SERP.

La meta description fa parte di quei parametri che aiutano ad aumentare il CTR, ossia il Click Through Rate, delle pagine del proprio sito. Descrive il contenuto della pagina per la SERP e aiuta ad ottimizzare una pagina web pensando in un’ottica SEO. Si tratta di una stringa di testo di circa 160 caratteri che si trova al di sotto del tag title.

Lo scopo primario della meta description è quello di coinvolgere il pubblico a cui si sta parlando. Per creare dei meta tag description efficaci bisogna creare un testo breve che contenga al suo interno sia informazioni che emozioni. Ci si può aiutare grazie ad alcuni elementi di SEO copywriting, ossia quella branca che studia come scrivere testo efficienti in ottica SEO.

Come scrivere una meta description efficace

Bisogna innanzitutto pensare alla meta description come uno strumento per informare gli utenti dell’argomento di cui si andrà a parlare nella pagina o nell’articolo in questione.

Aggiungendo elementi che facciano scaturire una reazione o un’emozione nel lettore, si possono aumentare la possibilità che il proprio pubblico clicchi per visualizzare il contenuto.

Tra le regole d’oro del SEO copywriting si sconsiglia di utilizzare periodi lunghi e contorti, come anche di eliminare le parole di troppo. Si preferiscono parole semplici, brevi e che possano essere facilmente capite a colpo d’occhio dal lettore.

Anche se è un elemento fondamentale in ambito SEO, non bisogna aggiungere troppe keyword all’interno della meta description. È consigliabile invece utilizzare cifre, call to action e numeri per attirare l’attenzione dell’utente.

Scrivere una meta description usando il persuasive copywriting

Quando si parla di convincere l’utente si fa riferimento ad una tecnica di scrittura nota come persuasive copywriting. In questo campo molto nota è la regola PAS, ossia Problem, Agitate, Resolve.

Questa tecnica consiglia di individuare una situazione o un elemento che sia problematico per il pubblico di riferimento. In un secondo step il persuasive copywriter deve agitare il lettore, focalizzando l’attenzione del copy sulla natura del problema, le sue conseguenze e difficoltà. Infine, si indica la soluzione.

In questo modo l’utente viene guidato dal copywriter, che intercetta un suo problema, oppure fa sorgere il dubbio di un probabile problema, e con lo stesso testo gli propone anche la soluzione.

Caratteristiche di una meta description

La lunghezza della meta description è variabile, l’importante è che rimanga tra le 150 e le 160 battute.

Di recente Google ha iniziato ad ammettere anche testi più lunghi, arrivando fino a 230 battute. Al momento non si sa ancora se questa sarà una nuova regola fissa o soltanto uno dei tanti esperimenti di Big G. 

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb