Con più di 500 milioni di utenti e oltre 95 milioni di foto e video postati ogni giorno, Instagram si conferma tra i social network di maggiore successo per le aziende.

Moltissimi imprenditori hanno potuto constatare che il livello di esposizione che la piattaforma offre a brand, prodotti e servizi offerti è molto alto.

Ma creare un account aziendale efficace richiede molto più di un paio di immagini carine. Per avere successo bisogna creare contenuti di alta qualità e comporli all'interno di un feed curato. Per ottenere risultati, occorre implementare una buona strategia di management community.

Esistono una serie di tecniche utili a creare un profilo Instagram esteticamente più coerente e d'impatto.

Dopo aver stabilito la propria brand identity e definito il target di riferimento, si devono creare contenuti capaci di soddisfare questi requisiti. Instagram è una piattaforma che permette e richiede la creazione di contenuti accattivanti e i brand possono trarne vantaggio con post coerenti e creativi.

Con “estetica di Instagram” si intende la sensazione di coerenza che può generare un post in un utente. Quando si crea un contenuto occorre perseguire un’estetica che riesca a seguire un fil rouge che caratterizza il brand e che sia coerente coi suoi valori. Questa è la strada giusta per allineare la propria comunicazione con il pubblico di destinazione, creando anche consapevolezza nei confronti del marchio.

L’estetica di Instagram è tanto importante quanto il proprio sito web aziendale, perché veicola allo stesso modo valori, caratteristiche e obiettivi. Ecco alcune idee per costruire la propria estetica.

  • 1. Conoscere la propria brand identity
    Conoscere la propria brand identity

    Per creare il profilo Instagram aziendale occorre costruire una forte brand identity. Questa espressione indica le caratteristiche, i valori, la mission, la vision e tutti gli obiettivi che caratterizzano un'azienda e la rendono riconoscibile nel mercato di riferimento. 

    Conoscere questi particolari e comunicarli all'esterno permette al pubblico di riferimento di riconoscere subito il brand tra le varie proposte del mercato.

    Un account Instagram che riflette l’immagine e lo scopo del brand è essenziale per creare un’unità tra un'impresa e i suoi contenuti. Al contrario, gestire un profilo senza un'analisi preliminare, postare contenuti in modo casuale e caotico crea confusione. Di conseguenza, il nome e le caratteristiche dell'azienda non rimangono nella mente degli utenti, anzi possono causarne un allontanamento.

    Quando questo succede, diventa difficile spingerli a cliccare di nuovo sul pulsante Segui o mettere il Mi Piace a un contenuto.

  • 2. Intercettare il target e attrarlo con contenuti mirati
    Intercettare il target e attrarlo con contenuti mirati

    Una delle funzioni più importanti di un account Instagram è attrarre potenziali clienti e dare un buon motivo per restare a quelli che già conoscono il marchio. Per raggiungere questo scopo è essenziale creare contenuti interessanti e, allo stesso tempo, coerenti con lo stile e i valori del brand.

    Si può iniziare cercando di capire cosa è importante per la propria audience, cosa i clienti amano del brand, quali prodotti e servizi preferiscono e quali sono invece da migliorare. Il trucco è prendere tutte queste informazioni e tradurle nel proprio account Instagram. In questo modo il brand parlerà direttamente ai propri clienti attraverso le immagini e i post del social media.

  • 3. Ogni immagine racconta una storia
    Ogni immagine racconta una storia

    Più la storia raccontata nel proprio feed sarà entusiasmante e accattivante, meno gli utenti avranno la sensazione che gli si sta soltanto cercando di vendere qualcosa. Lo storytelling narrativo si intreccia con la brand identity e può creare emozioni e connessioni che danno significato al contenuto e lo rendono più vero e affidabile.

    La storia che si racconta gioca una parte molto importante nella costruzione della brand loyalty, ovvero della lealtà dei clienti nei confronti del brand preferito.

  • 4. Scegliere una palette di colori o un filtro da utilizzare sempre
    Scegliere una palette di colori o un filtro da utilizzare sempre

    Utilizzare una palette di colori, un filtro o una texture dona ai post di Instagram quella sensazione di coerenza che si traduce nell’intero feed. Grazie a questo espediente tutti i post sembreranno legati tra loro e migliorerà anche l’aspetto generale del feed

    Per iniziare, si può utilizzare una palette di colori su tre o quattro immagini, in modo da vederne l’effetto singolarmente e insieme sul feed.

  • 5. Pianificare e pubblicare post che riflettano i valori del brand
    Pianificare e pubblicare post che riflettano i valori del brand

    Gli account Instagram che hanno i feed più belli e curati hanno alle loro spalle una minuziosa organizzazione dei contenuti. Alcuni account scelgono di pubblicare seguendo una base cronologica, mentre altri lo fanno pensando al tipo di contenuto. Per esempio, un brand di abbigliamento potrebbe scegliere di alternare foto dei prodotti a infografiche con consigli di stile. 

    Per creare un buon piano editoriale occorre scegliere la modalità che più si preferisce e iniziare a compilare un piano editoriale da seguire scrupolosamente.

    Instagram mette a disposizione tante funzioni pensate per promuovere prodotti e servizi. Per farlo al meglio, bisogna soltanto aggiungere tutta la creatività possibile. In questo modo, anche se il post ha uno scopo di vendita ben preciso, la sensazione che susciterà nel pubblico non sarà troppo forzata e artificiosa.

  • 6. Creare un hashtag personale
    Creare un hashtag personale

    Gli hashtag sono utili, e quasi essenziali in alcuni campi, quando si vuole ampliare la propria audience. Un hashtag brandizzato è unico e si riferisce solamente a quella determinata azienda o a quel singolo prodotto o servizio. Proprio per questo, per gli utenti sarà più facile cercare i risultati corretti e per i brand sarà più difficile essere confusi con altre iniziative.

    Possono anche far parte di una specifica campagna, come ad esempio quella di Coca Cola con l’hashtag #ShareACoke.

    Per saperne di più: Come fare marketing con Instagram

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb