login LOGIN
CHIUDI chiudi
Il mio profilo

mostra
Hai dimenticato la password?
Inserisci l'indirizzo email di registrazione per reimpostare la password.
Segui le istruzioni che ti abbiamo inviato per posta elettronica.

Come scattare le foto da pubblicare su Instagram

Ascolta l'articolo

Instagram nasce come social network dedicato alle foto: i migliori consigli su come scattare le foto da pubblicare sul proprio profilo e nelle Storie

Come scattare le foto da pubblicare su Instagram

Instagram è uno strumento incredibile per farsi conoscere, per sviluppare un marchio o anche solo per condividere le proprie esperienze. La sua lingua è quella delle immagini, per cui sapere come scattare delle belle foto, che siano per un post o una storia, è fondamentale per divertirsi e  avere dei buoni risultati sfruttando al meglio questo social network.

Non esiste un manuale di istruzioni su come fare la foto perfetta, ma con questa guida proveremo a darvi tutti gli strumenti e i consigli indispensabili per scattare delle belle foto e per pubblicarle su Instagram nel modo più efficace possibile.

Che si tratti di prodotti, del racconto di una giornata sulla neve o del vostro prossimo progetto, una fotografia riuscirà a comunicarlo migliaia di volte più velocemente di un testo: questo è il vero potere di Instagram.

  • 1. Scegli l'argomento e quello che vuoi comunicare
    Scegli l'argomento e quello che vuoi comunicare

    Una fotografia è composta da due elementi principali: un soggetto e un'ambientazione. Attraverso il dialogo di queste due componenti fondamentali è possibile raccontare infinite storie.

    Se vuoi parlare di una tua esperienza, allora il soggetto sarai tu e il modo in cui interagirai con l'ambiente circostante sarà il messaggio della tua fotografia.

    Se invece vuoi mostrare un prodotto, il modo migliore per raccontarlo è inserirlo nel suo ambiente naturale (un paio di sci piantati nella neve, o un maglione su una bella coperta).

    Puoi lavorare anche per somiglianze o contrapposizioni lasciando che il tuo messaggio prenda forme sempre più creative e varie. Oppure, puoi comunicare le più diverse sensazioni con una foto: relax, produttività, divertimento, avventura, passione e curiosità.

    Il mondo è la tua tavolozza e la macchina fotografica (reflex, mirrorless o anche quella di uno smartphone) è il tuo pennello, ma manca ancora un ingrediente per scattare quelle foto che riescono a generare sempre un'interazione sui social: l'emozione.

  • 2. Pensa a trasmettere emozioni
    Pensa a trasmettere emozioni

    Una fotografia deve trasmettere un sentimento, non importa quale, ma se un'immagine sprigiona un'emozione il tuo pubblico potrà riconoscersi al suo interno ed empatizzare con te.

    Che sia l'allegria, la tristezza, la gioia o l’indignazione, uno scatto non emotivo difficilmente riuscirà a coinvolgere. Se vuoi fotografare qualcuno, fatti raccontare la sua storia, lì i sentimenti si fanno sempre vedere.

    Se devi fotografare un prodotto fai in modo che l'ambiente in cui è inserito racconti quale sia il suo scopo e quali problemi risolve. Il mondo che ci circonda è pieno di storie e dando al tuo occhio fotografico il tempo di svilupparsi riuscirai sicuramente a portare a casa degli scatti memorabili.

  • 3. Scatta diverse foto per avere la migliore
    Scatta diverse foto per avere la migliore

    Anche il più navigato dei fotografi che ha iniziato con i rullini ti confermerà che nessuno ha mai scattato la foto giusta al primo colpo. Per ogni grande scatto che ha fatto la storia ce ne sono altri dieci dello stesso soggetto che il suo autore ha scartato.

    Prova ad avvicinarti, ad accovacciarti o a spostarti a destra e a sinistra: potrebbe bastare un cambio di angolazione per trovare l’inquadratura perfetta. La chiave per trovare il proprio stile nella fotografia è sperimentare ed esplorare lasciandoti ispirare da ciò che ti circonda.

    Poi, con calma, potrai selezionare la foto migliore da pubblicare sui social: una singola immagine che racconti la tua esperienza.

  • 4. Modifica le foto con app di ritocco
    Modifica le foto con app di ritocco

    Modificare le foto è un'arte e un mestiere: servono occhio e capacità tecnica ma, come per tutto, puoi iniziare dalle basi e costruire le tue abilità piano piano.

    Tutti i telefoni iOS e Android hanno delle app interne che sono ottime per imparare le basi del fotoritocco. Puoi tagliare la foto, raddrizzarla, aggiustare i colori e magari anche la luminosità.

    Il secondo livello è utilizzare tutte le funzioni interne all'app di Instagram che permettono un intervento più mirato aggiustando anche la saturazione, le alte luci e la pienezza delle ombre.

    Il passo successivo sono le app di ritocco per smartphone come Snapseed e Aviary.

    Completamente gratuite, permettono l'editing di molti più parametri e di intervenire su particolari molto più piccoli come il bianco dei denti di un sorriso o la correzione delle cosiddette bruciature, ovvero quando c'è un’area completamente bianca in una foto.

    Non c’è che da provare le diverse tipologie di correzione per vedere quali interventi funzionino meglio per ciascuna foto.

  • 5. Pensa agli hashtag migliori
    Pensa agli hashtag migliori

    Gli hashtag, cioè le parole precedute dal cancelletto (#), sono lo strumento più semplice ed efficace per far trovare la tua foto al tuo pubblico. Un hashtag è un modo semplice e veloce per catalogare una foto.

    Se sei in montagna e vuoi che altri appassionati trovino il tuo scatto del Monte Rosa, #mountain, #montagna e #monterosa non possono mancare nel testo che accompagna la tua fotografia.

    Da lì puoi spaziare con altri hashtag come #passionemontagna o #mountainlife, controllando ogni volta che li digiti quanto sono popolari e utilizzati.

    Se ne possono inserire fino a 30 nella descrizione di ogni foto quindi suggeriamo di usarli sempre tutti. Siti internet come Top Hashtag o All Hashtag, poi, possono aiutare a riempire quei 30 slot con tag più generalisti e di tendenza come #picoftheday o #igersitalia.

    In alternativa, puoi scaricare l’applicazione per Android e iOS Top Tags. Gli hashtag possono essere usati sia per attirare quanta più gente possibile, come spiegato sopra, sia per parlare direttamente con un gruppo più ristretto, come ad esempio (restando in tema montagna) gli appassionati di arrampicata.

    Se cerchi un consiglio o possiedi un negozio di attrezzature dedicate a quel particolare hobby, gli hashtag #arrampicata e #climbing ti garantiranno di raggiungere il pubblico più ristretto che cerchi.

    Infine, gli utenti di Instagram possono partire dagli hashtag nelle loro ricerche e decidere di seguirli. Posizionarti sull'hashtag giusto potrà farti guadagnare molti follower rapidamente.

    Per saperne di più: Come usare Instagram, la guida per utilizzarlo al meglio

A cura di Cultur-e
Segui le ultime notizie sul nostro canale Whatsapp
Immagine principale del blocco
Segui le ultime notizie sul nostro canale Whatsapp
Fda gratis svg
Iscriviti al canale gratuito

Iscriviti
all'area personale

Per ricevere Newsletter, scaricare eBook, creare playlist vocali e accedere ai corsi della Fastweb Digital Academy a te dedicati.