Utilizzare i social media per incrementare le vendite è uno dei motivi che ha spinto gran parte delle aziende a rafforzare la propria presenza sul web, a investire risorse per l’elaborazione di strategie di social media marketing e per la creazione di campagne pubblicitarie. Per andare incontro a questa esigenza, Instagram propone una funzionalità che permette la vendita direttamente sulla piattaforma: Instagram shop.

Instagram Shop è lo strumento perfetto per tutte le realtà che vogliono raggiungere nuovi clienti e concludere le vendite senza limiti dettati dalla lontananza geografica. Attraverso foto, video e stories è possibile offrire agli utenti un’esperienza di shopping interattiva e semplificata.

  • 1. Instagram Shopping: tutti gli elementi
    Instagram Shopping: tutti gli elementi

    Prima di iniziare a realizzare il proprio negozio sul web e permettere ai clienti di poter acquistare attraverso l’Instagram Shop bisogna conoscere tutti gli elementi che lo compongono. Sono diverse le funzioni della piattaforma che possono essere usate per mostrare i prodotti ai clienti nella maniera più accattivante e coinvolgente.

    Lo shop è la pagina in cui tutti gli utenti possono visualizzare i prodotti venduti ed esplorare tra tutti i contenuti pubblicati. Deve essere curato nei minimi dettagli e ben organizzato in modo tale che i clienti possano trovare velocemente ciò di cui hanno bisogno.

    L’acquisto viene effettuato direttamente su Instagram. Gli utenti non saranno costretti ad uscire dalla piattaforma per accedere ad un sito web.

    Quando la quantità di prodotti venduti è relativamente elevata o vi sono più categorie di beni, è consigliabile utilizzare le raccolte. Sono dei contenitori virtuali all’interno dei quali è possibile organizzare i contenuti in base a specifici temi.

    Le caratteristiche dei beni venduti possono essere visualizzate nelle pagine dei dettagli dei prodotti, che forniscono informazioni pertinenti sugli articoli presenti nel catalogo. Vi sono indicati, ad esempio, prezzi, taglie, vestibilità, materiali e descrizioni. I prodotti possono essere taggati all’interno di immagini e video: all’utente basterà premere sul tag per ricevere maggiori informazioni e procede con l’acquisto.

  • 2. Shopping su Instagram: come creare uno shop
    Shopping su Instagram: come creare uno shop

    Per creare uno shop su Instagram è necessario aprire un profilo aziendale sulla piattaforma Meta. Nella homepage di Instagram fare click sulla voce ‘Iscriviti’, inserire il numero di telefono o l’indirizzo e-mail, il proprio nome e cognome, il nome utente desiderato e la password da utilizzare per l’accesso. 

    Seguire la procedura guidata, aggiungendo la data di nascita e inserendo il codice inviato all’indirizzo e-mail o al numero di telefono. Una volta creato l’account ed essere entrati nella homepage di Instagram, fare click sull’icona utente in alto e destra e premere prima su ‘impostazioni’ e poi su ‘Passa ad un account per professionisti’

    Descrivere la propria attività e continuare con la procedura guidata per terminare la conversione. È necessario confermare che il profilo Instagram è un account business o creator e collegarlo alla Pagina Facebook dell’azienda.

    Dopo aver creato o convertito il profilo aziendale occorre fare richiesta ad Instagram per aprire lo shop. Fare click su ‘Dashboard per professionisti’, ‘Configura Shopping su Instagram’ e ‘Inizia’. A questo punto, si potrà collegare un catalogo.

    Per aggiungere il catalogo fare click su ‘Nuovo Catalogo’. Si possono inserire gli articoli a partire dal sito web di proprietà dell’azienda o sipuò utilizzare un sito esterno partner. È possibile selezionare tra Shopify, BigCommerce, Magento e WooCommerce.

    Procedendo con la configurazione deve essere scelto il metodo di pagamento accettato per completare gli acquisti. Bisogna selezionare i canali di vendita: lo shop può essere disponibile su Instagram, su Facebook Shop o su entrambe le piattaforme.

    Instagram, prima di rendere lo shop attivo e visibile a tutti gli utenti, si riserverà di analizzare il profilo aziendale e la richiesta di apertura per controllare che l’attività rispetti i termini stabiliti. È bene consultare preventivamente i requisiti di idoneità alle vendite, verificare che il dominio dell’azienda sia di proprietà e di rientrare tra i mercati supportati dalla piattaforma.

  • 3. Instagram Shop: come massimizzare le vendite sul social
    Instagram Shop: come massimizzare le vendite sul social

    Per far crescere le vendite con Instagram Shopping non è sufficiente creare il proprio negozio sul social media, aggiungere i prodotti e mostrarli in stories e reel. Bisogna avere massima cura di ciò che si pubblica, verificando che il catalogo contenga tutte le informazioni che un potenziale cliente ha bisogno di avere sugli articoli proposti dall’azienda.

    È bene creare un solo catalogo e compilare tutti i campi richiesti, come nome del prodotto, descrizione, prezzi e categoria del prodotto. L’inventario deve essere preciso in termini di disponibilità degli articoli. È consigliabile aggiungere almeno quattro foto o un video di qualità, che attirano la curiosità degli utenti. 

    Instagram permette alle aziende di segnalare eventuali sconti e promozioni: gli utenti, consapevoli del risparmio a cui possono andare incontro, saranno invogliati a procedere con l’acquisto.

    Inserendo gli attributi degli articoli si forniscono maggiori indicazioni sul prodotto, come il colore, le dimensioni, il peso, le modalità di spedizione e di pagamento. Utilizzando i tag, aumenta nettamente la probabilità che l’offerta dell’azienda raggiunga più persone possibili. Occorre inserirli in post di immagini e video e, quando l’utente ci cliccherà sopra, potrà visualizzare maggiori informazioni. Se interessato, potrà procedere all’acquisto con estrema facilità.

    Per saperne di più: Come fare marketing su Instagram

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb