login LOGIN
CHIUDI chiudi
Il mio profilo

mostra
Hai dimenticato la password?
Inserisci l'indirizzo email di registrazione per reimpostare la password.
Segui le istruzioni che ti abbiamo inviato per posta elettronica.

Truffe anche su Google Maps: come riconoscerle ed evitarle

Ascolta l'articolo

Le truffe su Google Maps stanno diventando sempre più comuni perché sfruttano la popolarità e l'affidabilità della piattaforma. Come riconoscerle

app Google Maps Primakov / Shutterstock.com

Ogni mese, miliardi di persone utilizzano Google Maps per esplorare il mondo e ottenere indicazioni stradali. Tuttavia, la sua popolarità lo rende un obiettivo appetitoso per gli impostori. 

Ecco cinque delle truffe più comuni sul servizio di mappe Google e come evitare di cadere in trappola.

  • 1. Richieste di pagamento non autorizzate
    Funzione Esplora vicinanze su Google Maps

    AngieYeoh / Shutterstock.com

    Essere presenti su Google Maps è un vantaggio per qualsiasi attività. Aiuta i clienti a trovare la propria impresa, sapendo quando e come raggiungerla. Purtroppo alcuni truffatori approfittano della scarsa conoscenza delle piccole aziende sulla gestione delle loro pagine, promettendo posizioni privilegiate a pagamento. Tuttavia, inserire la propria attività commerciale sulla piattaforma di Big G è completamente gratuito e non esiste alcun modo per conquistare uno dei primi posti se non pagando per uno spazio pubblicitario.

    Un'altra truffa correlata agli elenchi di Google Maps è quella in cui gli scammer contattano le aziende e affermano che la loro scheda non è verificata o confermata e minacciano di rimuovere il business se non si paga per la verifica. La prospettiva è preoccupante. Così, le aziende ignare finiscono per pagare il truffatore. Tuttavia, chiunque può verificare gratuitamente la propria scheda su Google Maps in pochi passaggi. Inoltre, Google non cancella casualmente le attività commerciali. Se mai dovesse effettuare una pulizia generale, i proprietari avranno tempo sufficiente per apportare le dovute modifiche.

  • 2. Indirizzi e numeri di telefono fraudolenti
    Anteprima scheda ristorante su Google Maps

    AR Hakim / Shutterstock.com

    Google Maps permette ai suoi utenti di suggerire modifiche alle informazioni di un business al fine di mantenerle accurate ed aggiornate. Purtroppo, ci sono impostori che approfittano di questa funzionalità sostituendo i dati di contatto delle imprese con informazioni false. 

    Ne consegue che se un utente di Maps chiama o scrive all'indirizzo di posta elettronica falso, si ritrova a fornire i propri dati personali, inclusi quelli bancari, qualora la società contattata sia una banca. Innumerevoli sono i casi di poveri malcapitati che hanno perso ingenti somme di denaro dopo aver contattato un'impresa fasulla.

  • 3. Luoghi e attività falsi
    Logo Google MyBusiness

    Piotr Swat / Shutterstock.com

    Oltre ad aggiungere dettagli di contatto falsi a una scheda esistente e legittima, gli scammer creano anche schede di attività completamente false per attirare consumatori ignoti. Questi elenchi di attività contraffatti riguardano solitamente servizi di rimorchio, riparazioni e imprese di costruzioni, a cui i clienti si rivolgono spesso in caso di emergenza. Purtroppo, questi finiscono per contattare attori malevoli che o vendono il lead a un'altra azienda altrimenti forniscono un servizio scadente nonostante i costi esorbitanti. Se si incontra un elenco di attività false, è buona norma segnalare.

  • 4. Truffe di phishing attraverso link falsi
    Icona Google Maps su smartphone

    BigTunaOnline / Shutterstock.com

    Un’altra truffa riguarda la condivisione di URL di Google Maps per indirizzare le vittime su qualsiasi altro sito poco affidabile. Purtroppo la funzione di condivisione non è un prodotto ufficiale e non c’è un meccanismo per segnalare i link truffaldini. Inoltre, Google non raccoglie analitiche e la configurazione dei link fasulli non richiede l'uso di una console.

  • 5. Finte recensioni e valutazioni ingannevoli
    Vetrofania Scrivi una recensione su Google

    The Image Party / Shutterstock.com

    Può succedere che le aziende nel settore dei servizi, come i ristoranti, vengano intimidite di ricevere molti commenti avversi sulla pagina di Google Maps. La truffa di solito inizia con un diluvio di recensioni negative sulla pagina dell'attività e segue con una e-mail che richiede il pagamento con la minaccia di un’ulteriore raffica di giudizi pessimi. Ciò può essere particolarmente difficile da gestire per le piccole imprese poiché Google potrebbe essere lento nel gestire le richieste di rimozione di tali recensioni.

  • 6. Come aggirare le truffe su Google Maps
    Localizzazione su Google Maps

    AngieYeoh / Shutterstock.com

    Se si è un utente abituale di Google Maps o un proprietario di attività, si potrebbe incappare di tanto in tanto in uno o più truffatori. Ma si può evitare. Anzitutto, è importante ricordare che Google Maps non richiede denaro. Che si stia creando, verificando o aggiornando una scheda di attività su Google. Quindi se si incontra qualcuno che si presenta come rappresentante e chiede dei soldi per fare qualcosa per noi, è probabilmente un truffatore ed è meglio starne alla larga.

    Altra massima fondamentale, è non fidarsi ciecamente delle informazioni nelle schede di Google Maps. Anche se è un modo facile per ottenere i dettagli di contatto di un'azienda, è meglio cercare conferme sul sito web ufficiale. Se non esiste un sito web, si possono sempre leggere le recensioni. Inoltre, nel caso di informazioni di contatto false, è probabile che altre persone abbiano lasciato commenti in merito. Si possono anche ricercare le stesse informazioni da altre fonti sul web o contattare gli account dei social media dell'azienda.

    Quando si ha un presentimento che qualcosa non va, la regola d'oro è rallentare e riflettere. Lo stesso vale per Google Maps. I truffatori amano creare un senso di urgenza, ma è importante porsi delle domande e fare delle ricerche prima di agire.

    Fondamentale è anche evitare di condividere dati personali o informazioni bancarie con chiunque si sia appena trovato su Google Maps o sul web in generale. Se si ritiene che qualcosa sia sospetto, contattare l'azienda attraverso i canali ufficiali.

    Quando i truffatori non riescono a modificare una scheda di una determinata attività per includere informazioni false, si affidano al lasciare numeri di telefono falsi in immagini o commenti/recensioni di quella scheda. Un utente novizio di Google Maps potrebbe essere indotto a credere che siano numeri ufficiali, ma non è così. Anche se il commento conferma che si tratta di un contatto ufficiale, non bisogna fidarsi. Un'attività può modificare la sua scheda per inserire il numero di telefono corretto e non è necessario farlo nei commenti o nelle foto.

    Infine, è bene diffidare dalle promesse grandiose. Google non ci chiamerà mai promettendo una posizione di rilievo in Maps, nella ricerca o in altri servizi. E come già detto, non addebiterà alcuna cifra. Quindi ignorare qualsiasi avviso del genere.

    Per saperne di più: Google: il motore di ricerca più diffuso ed efficace

A cura di Cultur-e
Sai che Fastweb Plus è anche su Instagram?
Instagram
Sai che Fastweb Plus è anche su Instagram?
Fda gratis svg
Seguici gratuito

Iscriviti
all'area personale

Per ricevere Newsletter, scaricare eBook, creare playlist vocali e accedere ai corsi della Fastweb Digital Academy a te dedicati.