login LOGIN
CHIUDI chiudi
Il mio profilo

mostra
Hai dimenticato la password?
Inserisci l'indirizzo email di registrazione per reimpostare la password.
Segui le istruzioni che ti abbiamo inviato per posta elettronica.

Spotify punta sull'AI DJ, l'algoritmo per radio personalizzate

Ascolta l'articolo

Spotify sfrutta l’intelligenza artificiale per soddisfare le esigenze degli utenti che utilizzano quotidianamente la piattaforma: ecco come personalizzare l’ascolto

Spotify Fabio Principe / Shutterstock.com

Spotify è la piattaforma ideale per gli amanti della musica, che riescono a trovarvi un numero elevato di brani di ogni genere, playlist create da altri, album di recente uscita e la possibilità di creare i propri elenchi di canzoni. Tutti possono utilizzarlo gratuitamente, eseguendo una semplice registrazione, e avere dei vantaggi sottoscrivendo un abbonamento Premium che rimuove la pubblicità e alcuni limiti che rendono meno piacevole la fruizione del servizio.

Si tratta di una piattaforma in costante aggiornamento, per andare incontro alle esigenze nascenti dei consumatori e restare competitiva sul mercato. Spotify ha deciso di puntare sull’intelligenza artificiale, creando l’AI DJ, al momento disponibile solo per una cerchia ristretta di utenti.

AI DJ, che cos’è il nuovo servizio di Spotify che sta per arrivare in Europa

Si chiama AI DJ ed è un servizio introdotto lo scorso febbraio sulla piattaforma. Al momento disponibile solo per gli utenti canadesi, coloro che vivono negli Stati Uniti e nel Regno Unito, presto verrà diffuso in tutto Europa e si appresta a diventare una delle funzioni più amate da chi sfrutta Spotify per ascoltare la musica che ama e per conoscere nuovi brani e nuovi album.

DJ è una funzionalità basata sull’intelligenza artificiale, in grado di proporre e riprodurre brani che sicuramente piacciono all’utente creando delle playlist Spotify che sono basate automaticamente sul suo umore o sul genere da lui selezionato. 

È in grado di apprendere e comprendere le abitudini di ascolto delle persone, così da potergli proporre sempre brani adatti e ritenuti piacevoli. L’esperienza sulla piattaforma di streaming musicale viene personalizzata ai massimi livelli.

Spotify, DJ basato sull’Intelligenza Artificiale piace soprattutto ai giovani

Rilasciato nei mesi scorsi, pur essendo una funzionalità di elevato valore, DJ ha avuto una diffusione lenta. Stando ai dati raccolti dall’azienda, i risultati sul suo utilizzo sono estremamente positivi. Il servizio piace in particolar modo ai giovanissimi.

La Generazione Z utilizza DJ frequentemente. Tra tutti gli utenti che hanno dimostrato di amare il servizio, l’87 % fanno parte della fascia di persone nata tra il 1997 e il 2012. Da quest’ultimi, l’intelligenza artificiale su Spotify viene sfruttata per il 25% del tempo che si trascorre ascoltando musica sull’applicazione.

I Tech-Quiz di Mister Plus

0/ 0
Risposte corrette
0' 0"
Tempo impiegato
Vai alla classifica

Dato il successo ottenuto, nei prossimi mesi DJ basato sull’AI verrà diffuso in tutta Europa, Italia compresa. Sarà disponibile sull’applicazione compatibile con dispositivi mobili equipaggiati di sistema operativo iOS e Android. Alla funzione si accede tramite feed di Spotify e si trova nella scheda Musica.

Per saperne di più: Streaming audio online, tra digital music, podcast e audiolibri

A cura di Cultur-e
Addestramento IA non consentito: É assolutamente vietato l’utilizzo del contenuto di questa pubblicazione, in qualsiasi forma o modalità, per addestrare sistemi e piattaforme di intelligenza artificiale generativa. I contenuti sono coperti da copyright.
TecnologicaMente
Sei schiavo dello smartphone o padrone del tuo tempo?
Immagine principale del blocco
Sei schiavo dello smartphone o padrone del tuo tempo?
Fda gratis svg
Fai il test e scopri se è ora di un digital detox!
Fai il test gratuito

Iscriviti
all'area personale

Per ricevere Newsletter, scaricare eBook, creare playlist vocali e accedere ai corsi della Fastweb Digital Academy a te dedicati.