Da un punto di vista prettamente tecnico, non è un virus. Pur facendo parte della grande famiglia dei malware è più corretto definirlo come un dirottatore (browser hijacker), anche se ci si può facilmente confondere e considerarlo un virus per comportamento e modalità di diffusione. A rafforzare questa opinione le difficoltà cui si va incontro quando si tenta di eliminare Delta-homes dal proprio computer: un percorso ad ostacoli che richiede perizia, conoscenza del mezzo (informatico) e, soprattutto, tanta pazienza.

Che cos'è Delta-homes

Delta-homes si palesa sotto forma di toolbar per browser web (tutti i più conosciuti e utilizzati, da Internet Explorer a Chrome, passando per Firefox e Safari) in grado di offrire servizi e funzionalità avanzate agli utenti. Si installa come add-on di altri software gratuiti scaricati dalla Rete e mantiene ben poche delle promesse fatte prima dell'installazione: Delta-homes, alla prova dei fatti, forza l'utilizzo di delta-homes.com come motore di ricerca predefinito per il browser, così da raccogliere informazioni e dati utili per fini commerciali.

Delta-homes, infatti, mostrerà banner e link pubblicitari all'interno delle SERP (acronimo di Search engine results page, "Pagina dei risultati del motore di ricerca) e utilizzerà i dati relativi alle ricerche effettuate dagli utenti per scopi prettamente commerciali: potrebbero essere vendute a società di marketing specializzate nella web advertising oppure essere utilizzate per aumentare in maniera truffaldina la SEO (Search engine optimization) di alcuni portali, facendoli apparire più importanti e autorevoli di quello che in realtà sono. Insomma, oltre a rappresentare una piccola iattura, Delta-homes mette a rischio la privacy, andando a trafugare dati e informazioni personali e riservate.

Rimuovere Delta-homes dal computer

Per eliminare Delta-homes dal proprio computer e ripristinare il corretto funzionamento dei browser sono necessari diversi passaggi e l'utilizzo di alcuni programmi per la rimozione di malware, adware e altri software malevoli presenti nel computer.

 

AdwCleaner

 

  • Passo 1: AdwCleaner. Prima di tutto si dovrà effettuare una scansione dell'intero sistema con AdwCleaner, software gratuito che permette di rimuovere add-on, toolbar e altri programmi ideati per raccogliere informazioni personali a scopo pubblicitario. Dopo averlo scaricato, installato e avviato, sarà sufficiente cliccare sul pulsante Start per avviare la scansione. Al termine dell'operazione, nella parte bassa della schermata, dovrebbe comparire la lista dei software malevoli presenti in memoria: cliccando su Clean saranno eliminati una volta per tutte dal proprio computer

 

Junkware removal tool

 

  • Passo 2: Junkware removal tool. Altro software di sicurezza informatica in grado di rilevare e rimuovere dal proprio computer adware, toolbar e altri software potenzialmente non voluti. Junkware removal tool (JRT) può essere scaricato gratuitamente dal web e, grazie all'interfaccia semplice e intuitiva, potrà essere utilizzato praticamente da chiunque. Per eliminare Delta-homes (nel caso in cui fosse sopravvissuto alla scansione di AdwCleaner) si dovrà avviare il software con doppio click e attendere che termini la scansione (JRT analizzerà anche le entrate del Registro di sistema per verificare che tutto sia a posto): a questo punto sarà mostrato un file di testo con l'elenco di tutti gli elementi malevoli riscontrati ed eliminati nel corso della scansione

 

Malwarebytes

 

  • Passo 3: Malwarebytes anti malware. Nel caso Delta-homes si sia dimostrato più longevo del previsto, resta un'ultima carta da giocare: Malwarebytes anti-malware, altro tool gratuito pensato per la rimozione di software malevolo dal proprio computer. Anche in questo caso, dopo averlo scaricato e installato, si potrà avviare la scansione in maniera piuttosto intuitiva: si preme sul pulsante Scan nella parte alta della finestra e, nella nuova schermata che si apre, scegliere l'opzione Threat scan e infine premere sul pulsante Scan now. Nel giro di qualche minuto, Malwarebytes dovrebbe completare l'operazione e mostrare l'elenco dei file da eliminare: si clicca sul pulsante Apply action e il gioco è fatto

 

Ripristino di Firefox

 

  • Passo 4: ripristinare i browser. Completati i primi tre passaggi, Delta-homes non dovrebbe più essere presente sul computer: per rimuovere la toolbar e tutti i file di sistema a essa collegati la cura appena esposta dovrebbe essere più che sufficiente. Ciò non vuol dire, però, che Delta-homes abbia terminato di esercitare la sua cattiva influenza sui browser. Potrebbe anche accadere, che dopo aver eliminato Delta-homes dalla memoria del PC, le impostazioni dei vari Internet Explorer, Chrome e Firefox non siano state ripristinate. Se così dovesse essere, si dovrebbe procedere con il reset manuale delle impostazioni: un'operazione che eliminerà alcune impostazioni dell'utente, ma che permetterà di utilizzare il browser senza alcuna preoccupazione per la propria privacy. Per Internet Explorer si dovrà cliccare sull'icona a forma di ingranaggio in alto a destra, scegliere Impostazioni Internet e la scheda Avanzate: cliccando su Reimposta si eliminerà ogni traccia di Delta-homes dal browser Microsoft. Per Firefox si dovrà accedere al Menu (icona con tre barre orizzontali) e cliccare sul punto interrogativo nella parte bassa dell'elemento grafico; scegliere Risoluzione dei problemi e, nella finestra che compare, cliccare sul pulsante Ripristina Firefox. Per Chrome, infine, si dovrà accedere al menu di sistema cliccando sull'icona con tre barre orizzontali, scegliere Impostazioni e successivamente Mostra impostazioni avanzate; scorrere l'elenco sino al termine, dove sarà presente il pulsante Ripristino delle impostazioni. Concluso il passaggio, l'operazione per eliminare Delta-homes dal computer sarà definitivamente completata
A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb